• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

Gli Alimenti velenosi della nostra Cucina

di Jessica Nunzi
Sentirsi molto male o addirittura morire per aver mangiato qualcosa, è più facile di quel che si pensa.
Tra gli alimenti più pericolosi e di facile reperibilità, ci cono i funghi. In Italia abbiamo i funghi più pericolosi al mondo. Il più noto è l’Amanita phalloides, detto anche l’angelo della morte, le cui tossine non vengono degradate nemmeno dal processo di cottura, l’unica speranza di sopravvivenza per chi ingerisce questo fungo è un trapianto di fegato. Cresce nelle vicinanze di querce e castagni, quindi super rintracciabile nei nostri boschi. Che ne dite adesso di un piatto di fettuccine ai funghi raccolti senza esserne degli esperti?…

Vai all’articolo

“Kuzu”, la radice amica dello stomaco

La soluzione “verde” per bruciore gastrico, reflusso ed ernia iatale.
Nei cambi di stagione lo stomaco si fa sentire. Usiamogli un occhio di riguardo. Ascoltiamolo e diamogli i rimedi giusti. È facile prendere un antiacido, una pasticca per il mal di stomaco, un gastroprotettore, ma purtroppo, spesso, anche questi medicinali specifici, possono contribuire ad aggravare il problema che vorremmo risolvere.
“Scegliamo invece soluzioni verdi che non interferiscono con il fisiologico processo digestivo, ma stimolano il corpo a riequilibrarsi in modo naturale” raccomanda la naturopata Monica Bertoletti (“Naturalmente sani”, alias Monique Bert, ideatrice del gruppo fb “Medicina Evolutiva, Naturopatia e Detox” e coautrice “Tiroide Approccio Evolutivo”, gruppo fb creato dal dr. Andrea Luchi)…

Vai all’articolo