Riassumiamo…

da t.me/lucanalinews

Allora riassumiamo, ditemi se ho ben capito…

L’Ucraina ha fatto bene a bombardare per 8 anni il Donbass.
Si possono bombardare tutti gli stati del mondo, destabilizzando la zona e lasciandoli in mano all’anarchia, basta che non si bombardi l’Ucraina.
I nazisti sono universalmente riconosciuti come il male universale tranne se sono ucraini, in quel caso sono bravi ragazzi che salutano sempre.
I ricchi russi che si fanno i cazzi loro sono oligarchi, i ricchi americani che influenzano i governi sono filantropi.
L’Italia ripudia la guerra ma non la guerra in ucraina.
– L’Italia è in stato di emergenza perché c’è una guerra in ucraina, per qualunque altra guerra non ce n’è bisogno.
– L’INPS aveva finito i soldi e la gente in quarantena non è stata retribuita, però abbiamo 10 miliardi per armare l’Ucraina.
Il gasolio costa 2,2 euro mentre il petrolio costa 110 euro al barile ed invece quando il petrolio costava 140 euro il gasolio costava un 1,30 euro… sì, ma è perché c’è la guerra in Ucraina.
– Se sei un medico non vaccinato non puoi lavorare perché sei un pericolo, però se sei un medico ucraino puoi lavorare senza vaccino al posto del medico italiano e senza neanche il bisogno di riconvertire la laurea.
– L’Italia ha più di due terzi dei suoi giacimenti di gas inattivi che ci renderebbero indipendenti, ma non possiamo attivarli e dobbiamo comprare il gas dall’America e non più dalla Russia perché la Russia è in guerra con l’Ucraina.
– Se l’esercito ucraino occupa scuole, teatri e civili abitazioni trasformandoli in obiettivi militari se qualcuno li bombarda sta attaccando obiettivi civili e li dobbiamo ricostruire noi, mentre i nostri terremotati dormono ancora in tenda.
– Dobbiamo accogliere i profughi ucraini anche se provengono da altri paesi che non sono in guerra.
Gli ucraini sono vaccinati al 35% e non si sono estinti perché il virus mortalissimo non uccide gli ucraini, infatti loro possono usufruire di qualunque servizio mentre a noi serve il green pass.
Zelensky ordina ciò che vuole al nostro governo, manco fosse il McDrive, e noi dobbiamo darglielo per forza inimicandoci i russi.
In Italia la libertà di stampa prevede che si possa invitare la gente ad uccidere il leader politico di un altro stato.
I missili russi sono fatti di lamierino e colpiscono i lavandini delle povere massaie ucraine.

Dimentico qualcosa?

Fonte: https://t.me/lucanalinews

CONSIGLI E RIMEDI NATURALI
Per rinforzare l'organismo e potenziare le difese immunitarie (al tempo del Corona...). Prefazione del Dott. Giuseppe Di Bella
di Marcello Pamio

Consigli e Rimedi Naturali

Per rinforzare l'organismo e potenziare le difese immunitarie (al tempo del Corona...). Prefazione del Dott. Giuseppe Di Bella

di Marcello Pamio

Cosa possiamo fare di concreto per contribuire alla naturale efficienza del nostro Sistema Immunitario? Non è proprio l'indebolimento delle difese che predispone il terreno organico al contagio e alle epidemie?

Stranamente gli esperti del mainstream non si sono minimamente interessati a spiegare come potenziare l'immunità dell'uomo, e dall'altra a descriverci l'esistenza di molecole naturali potentissime nei confronti dei virus.

Tutti loro all'unisono e a comando si sono occupati esclusivamente del distanziamento sociale, dei gel tossici per le mani e delle ridicole mascherine, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.

Oggigiorno purtroppo il pensiero unico infarcito di paura è totalmente direzionato verso la positività, il distanziamento, la mascherina, i tamponi e i vaccini.

Eppure la letteratura scientifica è piena zeppa di studi dedicati a fantastiche molecole come Quercitina, Resveratrolo, Lattoferrina, Alfa-LattoAlbumina, Lisozima, Zinco, Vitamina C, oli essenziali, ecc. estremamente efficaci nei confronti di virus come MERS, SARS e SARS-CoV-2.

Lo scopo del presente libro è proprio quello di colmare questa lacuna presentando al grande pubblico queste miracolose sostanze che la Natura ci dona da millenni, sia per la prevenzione che per la cura...

********

Oggi moltissime persone trasudano paura non da ogni cellula, ma da ogni atomo.

C'è chi non esce più di casa se non per fare la spesa, e quando lo fa si barda come il ricercatore di un laboratorio di massima sicurezza. Tutto questo rasenta la follia.

Un'enorme responsabilità ricade sui media, che hanno veicolato per mesi soltanto notizie e immagini di morte e disperazione.

Impaurire le masse ha delle conseguenze molto pericolose, che si possono osservare in natura quando un gregge di pecore in preda al panico può essere trascinato in un burrone senza battere ciglio.

La questione Paura è talmente importante che le è stata dedicata tutta la seconda parte del libro.

A renderci vulnerabili ai virus, in particolare in tempi di epidemie, è la debolezza del nostro sistema immunitario.

Ben prima di parlare di vaccini o di medicine, dobbiamo e possiamo ricorrere a numerosi metodi e rimedi, integratori e prodotti diversi tutti strettamente naturali, che rafforzino le difese dell'organismo e blocchino sul nascere ogni attacco esterno.

Una persona che ha queste informazioni e sa come approcciarsi, sa anche come difendersi.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *