Olio di Cocco: utilissimo contro virus, per il metabolismo e il diabete

coconut oilLa verità sull’olio di cocco è ovvia a chiunque abbia studiato la salute di coloro che vivono in culture tradizionali tropicali, dove questo olio da millenni è alla base della loro dieta.

Negli anni ’30, un dentista americano – Dr. Weston Price – viaggiò in tutto il Sud del Pacifico, esaminando le diete tradizionali ed il loro effetto sulla salute in generale e dei denti nello specifico. Scoprì che coloro che si cibavano di prodotti di cocco erano sani, nonostante l’alta concentrazione di grasso nella loro dieta e anche che i problemi cardiaci non esistevano in queste comunità

Parimenti, nel 1981 alcuni ricercatori studiarono le popolazioni di due atolli polinesiani, che avevano il cocco come fonte principale di energia calorica nella loro dieta. I risultati, pubblicati nell’American Journal of Clinical Nutrition, dimostrarono che entrambe le popolazioni manifestavano una positiva salute vascolare. Non esistono prove, infatti, che queste popolazioni che assumono tanto grasso saturo naturale, abbiano mai avuto per questo dei danni!  
Non era questo quello che vi aspettavate di leggere, vero? Dopo 60 anni di politica pubblica negativa nei confronti dei grassi saturi NATURALI, vi aspettereste che queste culture siano con le arterie intoppate, con obesità e problemi cardiaci.

Potrà risultarvi sorprendente rendervi conto che il grasso saturo naturale contenuto nell’olio di cocco, ha addirittura eccellenti proprietà salutistiche come queste:

• favorisce la saluite cardiaca
• favorisce la perdita dik peso, laddove necessaria
• sostiene la salute del sistema immunitario
• sostiene un sano metabolismo
• fornisce una fonte di energia immediata
• mantiene sana la pelle e dona un look giovanile
• sostiene un appropriato funzionamento della ghiandola della tiroide

Come è possibile tutto questo?

Perchè l’olio di cocco ha un ingrediente “segreto“: il 50 percento del grasso contenuto nell’olio di cocco è un grasso raramente trovato in natura; si chiamaacido laurico, che ha delle eccellenti proprietà salutistiche.

Il corpo converte l’acido laurico in monolaurina, che ha proprietà antivirali, anti-batteriche e che è un monogliceride che può distruggere dei virus rivestiti di lipidi, come:

• l’HIV, l’herpes
• il morbillo
• il virus dell’influenza
• vari batteri patogeni
• la giardia lamblia (protozoe)

L’acido laurico è un potente distruttore di virus e batteri gram-negativi e proprio l’olio di cocco Ne contiene la quantità maggiore rispetto ad ogni altra sostanza sulla terra!

Questa una delle ragioni per cui dovreste considerare do consumare olio di cocco nella vostra dieta, poichè non ci sono molte fonti di approvvigionamento di monolaurina. Ma non è questa la sola ragione: l’olio di cocco è anche la fonte natura più ricca di acidi grassi a catena media MCFAs), che producono molti benefici, mentre la più parte degli olii vegetali o di semi sono parte della catena lunga, gli LCFAs.

Lasciate che vi dica perchè questi ultimi non sono salutari tanto quanto quelli che si trovano nell’olio di cocco:

• il corpo fa fatica a scindere gli acidi grassi a catena lunga LCFAs, che richiedono enzimi speciali per essere digeriti
• gli LCFAs affaticano ulteriormente il pancreas, il fegato e tutto il sistema digestivo
• gli LCFAs vengono immagazzinati nel corpo come grasso
• gli LCFAs possono depositarsi nelle arterie  in forma di lipidi come il colesterolo

All’opposto degli LFCAs, gli MCFAs che si trovano nell’olio di cocco hanno molti maggiori benefici salutistici, incluse queste qualità:

• gli MCFAs sono più piccoli. Permeano facilmente le membrane cellulari e non richiedono enzimi speciali per essere utilizzati efficacemente dal corpo.
• gli MCFAs sono facilmente digeribili, affaticando meno cosi il sistema digestivo.
• gli MCFAs  vengono inviati direttamente al fegato, dove sono immediatamente convertiti in energia piuttosto che essere immagazzinati come grasso.
• gli MCFAs effettivamente aiutano a stimolare il metabolismo del corpo, portando a perdita di peso.

L’olio di cocco combatte il diabete

Il corpo invia acidi grassi a catena media MCFAs direttamente al fegato perchè vengano usati come energia. Questo rende l’olio di cocco una potente fonte di immediata energia a disposizione del corpo, assolvendo ad una funzione che nella dieta svolgono i carboidrati.

Tuttavia sebbene l’olio di cocco e i carboidrati semplici abbiano in comune l’abilità di fornire energia immediata al corpo, essi differicono in un aspetto cruciale: l’olio di cocco NON produce un picco di insulina nel sangue.

Si avete letto correttamente: l’olio di cocco agisce nel vostro corpo come un carboidrato senza però nessuno degli effetti collaterali debilitanti associati all’insulina, come accade con un’ alto consumo – a lungo termine-  di carboidrati”.

Traduzione di Cristina Bassi

Fonte: http://articles.mercola.com/sites/articles/archive/2010/10/22/coconut-oil-and-saturated-fats-can-make-you-healthy.aspx

Libri sull'argomento
Le 10 Chiavi della Salute di Filippo Ongaro
Comprendi la tua Malattia con le Scoperte del Dottor Hamer di Michel Henrard
Loving Superfoods di Stefano Momentè
 di Damiano Galimberti
Pranoterapia e Prano-Pratica di Gabriele Laguzzi
Disintossicarsi senza Fatica di Marion Grillparzer
ATTRAVERSO I NOSTRI OCCHI
Vivere da bambini in un campo profughi
di Nicolò Govoni

Attraverso i Nostri Occhi

Vivere da bambini in un campo profughi

di Nicolò Govoni

Nel libro, "Attraverso i nostri occhi", Nicolò Govoni narra la vita di un gruppo di giovanissimi, un inferno documentato attraverso le immagini da loro stessi scattate: a unirle una storia delicata e commovente sul superamento dei traumi della migrazione a cui sono costretti migliaia di bambini nel mondo. 

Nur è arrivato dalla Siria per fuggire dalla guerra che gli ha distrutto la casa e ucciso il padre. Il suo unico amico è Safi, il suo cane. Tau è partito dal Congo in cerca di una cura per la madre, ma le sue speranze sono state deluse e ora la vede spegnersi lentamente, travolta dalla malattia e dal dolore delia perdita.

Entrambi hanno dovuto affrontare i traumi del viaggio e della separazione dalle persone e dalle cose più care per ritrovarsi nel girone infernale del campo profughi di Samos, ai confini dell'Europa e dimenticati da tutti.

Quando Tau decide di rapire Safi, sperando che le condizioni della madre migliorino grazie alla compagnia dell'animale, i due ragazzi entrano in collisione, sostenuti dai pregiudizi che ogni comunità del campo nutre nei confronti delle altre.

Sarà solo grazie a Popi, la figlia della Manager del campo, che le loro vite si incontreranno e i due troveranno un terreno comune sul quale tentare di costruire un futuro.

La favola delicata ma vera che l'autore narra in questo libro crea una trama in cui sono intessute le immagini realizzate dai ragazzi che nel vivono nel campo di Samos.

Le durissime condizioni psicologiche e materiali in cui vivono i bambini sono rese ancora più esplicite e toccanti dalle fotografie della seconda parte di questo libro. Frutto dei laboratori di fotografia tenuti periodicamente a "Mazi" da Nicoletta Novara, e accompagnate da testi scritti direttamente dai ragazzi, queste immagini offrono uno sguardo autentico, sincero e spietato, ma non privo di speranza, su una delle più grandi tragedie dell'Europa moderna.

Frutto di un workshop fotografico, questi scatti sono uno strumento potente che permette a chi non ha l'opportunità di esprimersi e raccontare in prima persona la durissima realtà della vita nel campo.

"Nessuno mi capisce veramente, nessuno capisce davvero cosa significhi vivere in questo campo. Grazie a questo progetto ho potuto finalmente raccontarlo." 
Una ragazza del campo di Samos

"Voglio mostrare al mondo questo luogo orribile, che costringe chi vi abita a subire condizioni indegne di un essere umano. Non ci meritiamo tutto ciò! Spero un giorno di vivere in un posto migliore, dove ci sarà garantito il diritto di andare a scuola, di lavorare e di vivere come tutti."
Nahid - 14 anni

"Non lasciamo che la loro voce resti inascoltata. Portiamola ai quattro angoli del mondo, perché ogni bambino è figlio nostro e, un bambino alla volta, noi cambieremo il mondo, lo ci credo. Ci credo con tutto me stesso."
Nicolò Govoni

Con questo libro mandi a scuola dei bambini in Siria

 

REGALO ESCLUSIVO
Lo puoi avere solo se acquisti "Attraverso i nostri Occhi"
sul Giardino dei Libri

Riccardo Geminiani
"Angeli, Zanzare e Castelli"
Libro di 128 Pagine

Le frasi di Fedor, un bambino russo di 6 anni, dotato e luminoso, che dal 2009 vive in casa di Riccardo Geminiani, costituiscono una raccolta di pensieri e concetti irresistibili, un concentrato di spiritualità e ironia. Dal pensiero positivo alla legge di attrazione, la saggezza di Fedor spazia senza limiti. Egli è un mago della vita, e la sua forza rispetto ai maghi adulti è che non sa di esserlo perché in lui la magia è uno stato naturale. Gli aforismi di Fedor, spiazzanti e illuminanti, hanno una forza prodigiosa, arrivano "in" profondità e con più facilità, perché partono "dalla" profondità. Sono codici potenti, la loro semplice lettura può avere azioni/stimoli risveglianti in ognuno di noi.

Solo fino ad esaurimento scorte

10,90€ OMAGGIO

 

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *