La Nuova Crisi pianificata in arrivo… Siate Pronti!

di Davide Donateo

Ormai la scusa della Crisi sanitaria non regge più, e lo sapevano. Il Covid è stato solo il trampolino di lancio per il loro progetto globalista e repressivo in stile cinese.

L’Agenda Mondialista infatti ha sempre previsto la seconda fase del conflitto, ovvero la crisi energetica e delle risorse, ben pianificata ovviamente per continuare nel loro programma di Grande Reset dell’Economia globale. Dalla crisi dei mercati innescata dalla virulenta pantomima, per arrivare a quella economica e sociale in poche mosse.

1) Crisi sulla produzione dei fertilizzanti. Dalla bolletta al carrello della spesa. Il caro energia minaccia di infiammare anche i prezzi dei prodotti agricoli: si temono carenze di nutrienti ora che anche il colosso “Yara” rallenta gli impianti, con un taglio del 40% e altri grandi produttori che chiudono i battenti.”Ci sarà scarsa disponibilità di nutrienti e quel poco che si troverà sarà estremamente costoso“, avverte Julia Meehan, esperta di Icis. Il periodo della concimazione si avvicina: per alcune colture… dal 18 settembre 2021.

2) Numerosi tagli al personale in tutte le strutture estrattive in giro per il Mondo, per creare volutamente la scarsità delle risorse energetiche, Italia compresa. Ci giunge voce controllata e verificata che le piattaforme ENI nel Mediterraneo stanno avendo ormai da tempo tagli del personale e non per causa dell’imposizione del Green Pass. Agli addetti è stato comunicato che molte piattaforme verranno addirittura chiuse senza ulteriori spiegazioni.

3) Il prezzo del Brent è a 85 dollari a barile e si dirige verso i 200 dollari. Se dalla Russia non arriva abbastanza gas, dall’Opec non arriva abbastanza petrolio. È una scarsità di offerta sempre più evidente (e assecondata, se non creata in modo deliberato, da alcuni produttori) ad alimentare la corsa dei prezzi. Anche per il greggio, che continua ad aumentare di prezzo.

4) Crisi dei trasporti in tutto il Mondo, dagli USA alla Gran Bretagna. La strozzatura nelle catene di approvvigionamento e i problemi locali legati alla carenza di manodopera congestionano le infrastrutture. A Los Angeles e Long Beach, dove attracca circa il 40% dei container diretti negli Stati Uniti, sono migliaia i container che attendono di essere scaricati a causa dell’ingolfamento a terra legato alla mancanza di manodopera, una strozzatura che ha spinto le autorità portuali a chiedere un’intensificazione dei ritmi di lavoro, con turni anche di 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e analoghi rallentamenti si registrano nel porto di New York. (https://www.repubblica.it/economia/2021/10/14/news/porti_mondo-322172750/ )

5) I fornitori della GDO hanno già comunicato la diminuzione degli ordini ai coltivatori dei latifondi più importanti, apparentemente senza un motivo logico.

6) Lo scatto dei prezzi su spesa e servizi locali, sommata all’emergenza sociale scaturita dall’obbligo del certificato verde, farà infiammare il mondo del lavoro, accelerando di fatto la prossima nuova crisi post Covid, quella energetica e climatica di cui ormai si parla da mesi con tanto di sponsor con le treccine e chiacchiera isterica.

L’IEA (International Energy Agency, agenzia internazionale per l’energia) ha pubblicato un’analisi secondo la quale, in sostanza, la responsabilità sarebbe di un insieme di circostanze magari di per sé non terribili, ma che diventano tali perché produzione e consumo globali hanno smesso di marciare felicemente a braccetto, in seguito ai lockdown e all’epidemia: e ora stentano a sincronizzarsi di nuovo. Perfino in Germania una centrale elettrica si è fermata per qualche giorno per il prezzo troppo alto del carbone e del suo trasporto (https://www.reuters.com/business/energy/short-coal-barge-supply-germanys-bergkamen-shutters-2021-10-01/. )

Nelle ultime settimane si sono già verificati brevi e limitati blackout in Lombardia e in Toscana, ma niente a confronto di ciò che potrebbe accadere nei prossimi mesi e non solo in Italia.

Tutto voluto, pianificato e anticipato ovviamente, in perfetto stile Davos.

Articolo di Davide Donateo

Fonte: https://www.databaseitalia.it/la-nuova-crisi-pianificata-in-arrivo-siate-pronti/

QUANDO INIZIA LA FELICITà
Di domande, nascite e rinascite
di Gianluca Gotto

Quando Inizia la Felicità

Di domande, nascite e rinascite

di Gianluca Gotto

"Quando Inizia la Felicità" è un libro pieno di domande, riflessioni e spunti per vivere al meglio la tua vita.

Ѐ un libro rassicurante come una tazza di tè in un freddo pomeriggio di pioggia, il primo abbraccio dopo molto tempo, una chiacchierata con quell'amico che ti ascolta senza giudicare.

Un diario di viaggio scandito da domande su cui tornare più e più volte, per trovare un segnale, un'ispirazione, una motivazione a smettere di aspettare o inseguire la felicità, ma cercarla dove già siamo: qui e ora.

Gianluca Gotto, fondatore del blog "Mangia Vivi Viaggia" e scrittore di successo, ha saputo trasformare il viaggio in uno stile di vita, diventando il punto di riferimento per tutti coloro che si sentono "fuori posto" in una vita ordinaria.

"Le Coordinate della Felicità", il memoir ispirazionale in cui Gianluca racconta di come ha maturato la decisione di abbandonare Torino per diventare un nomade digitale, negli anni è diventato un vero e proprio "manifesto per sognatori, viaggiatori e ribelli": per chiunque voglia fare della propria esistenza una storia unica e quindi straordinaria.

In questo nuovo libro, Gianluca condivide le domande che lo hanno accompagnato nel corso della sua crescita personale per raccontare senza reticenze le esperienze vissute in questi ultimi anni.

I momenti difficili e le fragilità, ma anche la sua rinascita, i sogni realizzati, la consapevolezza acquisita attraverso il buddhismo, i tanti incontri che hanno illuminato la sua strada, l'amore smisurato per Claudia e la gioia, immensa, della paternità.

Lascia che questo libro sia per te come un segnale dall'Universo: questo non è il momento di ristagnare nella paura, vivi la tua rinascita con calma, saggezza e consapevolezza.

Riprendi il sentiero, riscopri te stesso e le tue verità, una domanda alla volta.

"Ogni mia grande rivoluzione personale, che fosse professionale, relazionale o spirituale, è iniziata non da una certezza assoluta, ma da una domanda. La ricerca di una risposta era l'unico modo per conoscere la verità. E quando non la trovavo subito, ero costretto a partire per cercarla. Nel mondo, dentro me stesso, nelle altre persone.

Questo libro è una raccolta delle domande che più di tutte hanno smosso qualcosa di profondo nel mio cuore e nella mia mente.

Sono domande inusuali, talvolta molto specifiche, in altri casi bizzarre. Portano alla riflessione, ma anche al desiderio di agire per cambiare le cose. Spesso risultano scomode, addirittura impertinenti, ma sono necessarie per far emergere dal caos interiore uno spunto, una consapevolezza, un frammento appuntito di verità da maneggiare con cura."

Gianluca Gotto

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *