La Bufala del Riscaldamento Globale

di Gabriele Sannino

Il riscaldamento globale, come ormai sa chi mi segue, è una bufala colossale dell’èlite per implementare il suo mondo “psico-green” e portarci all’agenda 2030 con restrizioni draconiane… in nome del’ “ambiente”.

Il climate change di Biden, per esempio, prevede sussidi solo ad aziende considerate “green”, e in questi tempi già così difficili, sta facendo fallire interi comparti aziendali ed agricoli perché giudicati non “ecosostenibili”.

Anche l’Europa va a ruota, imponendoci insetti al posto della carne e tentando perfino di toglierci la casa, vista la direttiva sull’efficientamento ecologico ed energetico delle abitazioni che vorrebbe discutere a breve.

Del resto parliamo dell’Europa che manda armi all’Ucraina ma vuole la pace, ma anche dell’Europa che ci tiene talmente tanto al nostro benessere… da comprare il gas a 80 euro dagli amici americani mentre i nostri “nemici” ce lo vendono a due euro, come ha sottolineato in una meme Diego fusaro.

Ad ogni modo, la teoria del riscaldamento globale – lo sappiamo – non ha NIENTE di scientifico, proprio come la psico-pandemia e gli pseudo vaccini, basti pensare a quanti scienziati come Carlo Rubbia abbiano già denunciato la frode.

D’altronde gli ecologisti hanno Greta Thunberg, no? Si sa che è una scienziatah! Ebbene, sul giornale La Verità del 12 gennaio 2022, c’è un’altra crepa che fa cadere questo muro globale di sciocchezze: Valentina Zharkova è una scienziata ucraina di spicco, che negli ultimi 30 anni ha lavorato in diverse università britanniche, da Glasgow a Bradford fino alla Northumbria University di Newcastle.

La Zharkova parte dall’assioma del professor John Eddy, che nel 1976 stabilì che la temperatura terrestre segue i cicli di intensità del sole, aumentando durante i massimi solari e diminuendo durante i suoi minimi. Secondo la Zharkova, la temperatura solare è aumentata fino al 1960, mentre dal 1980 è diminuita, anche se non di molto. Nei prossimi tre decenni – stando alle sue previsioni – dovrebbe diminuire di circa un grado.

La variazione dell’irradiazione – spiega a La Veritàdipende principalmente dal sole ma anche dagli effetti orbitali del nostro Pianeta, ovvero dalle variazioni cicliche ed eccentriche dell’orbita terrestre, che variano a seconda dell’effetto gravitazionale di grandi pianeti come Giove, Saturno, Nettuno, Urano. Si parla, a tal proposito, di moto inerziale solare (MIS), poiché ogni 2000 anni circa la posizione del Sole cambia oscillazione rispetto al fuoco dell’orbita terrestre e questo può provocare effetti nelle temperature, al di là dei massimi e dei minimi della nostra stella.

Ecco che il magico mondo dell’èlite riguardo la CO2 crolla inesorabile anche in questo caso: ricordiamoci che la CO2 è il gas della vita, le piante si nutrono di CO2 ed emettono ossigeno, noi facciamo l’esatto opposto. Azzerare la CO2 significa azzerare la vita: d’altronde i piani dell’èlite sono proprio questi, e tutte le strade portano – guarda caso – in quella direzione.

Articolo di Gabriele Sannino

Fonte: https://t.me/gabrielesannino

LA NUOVA DIETA DEL DOTTOR MOZZI
Gruppi sanguigni e combinazioni alimentari
di Piero Mozzi

La Nuova Dieta del Dottor Mozzi

Gruppi sanguigni e combinazioni alimentari

di Piero Mozzi

Più di 300 pagine con nuovi contenuti, spunti e interpretazioni. Prevenire, curare e guarire è semplice, facile e quasi a costo zero!

Preserva la tua salute attraverso un'alimentazione che si adatti in tutto e per tutto al tuo patrimonio genetico!

Secondo il dottor Mozzi c’è una correlazione tra l’appartenenza al proprio gruppo sanguigno e gli alimenti che mangiamo.

Il gruppo sanguigno è dato da un'impronta genetica precisa che distingue ogni individuo dagli altri, lo caratterizza e permette di capire come è fatto e come si comporta il nostro sistema immunitario.

È possibile utilizzare i quattro gruppi sanguigni 0, A, B, AB come una guida attendibile per scegliere un'alimentazione idonea a ognuno, che può consentire un miglioramento del proprio stato fisico e una riduzione del rischio di ammalarsi. Inoltre può aiutare a risolvere eventuali stati patologici.

In base alle caratteristiche genetiche di ogni singolo individuo, il dott. Mozzi ha individuato dei regimi alimentari ben precisi che promuovono il consumo di determinati cibi a discapito di altri, in base alla loro funzionalità, alla digeribilità e ai benefici che possono apportare all’organismo.

Oggi la dieta del dottor Mozzi compie 10 anni (2012-2022)! Per l'occasione il suo libro esce in una nuova edizione, con nuovi contenuti e nuove informazioni.

Le novità più importanti di questa edizione:

  • la dicitura “alimenti neutri” è stata modificata in “alimenti da testare” per rafforzare il concetto che questi alimenti hanno effetti diversi a seconda delle caratteristiche individuali; 
  • indicazioni sulle modalità di consumo di ogni categoria di alimenti: quando consumarli, quante volte alla settimana e quando evitarli; 
  • note riguardanti le patologie più comuni derivanti dall’abuso di alcuni cibi;
  • suggerimenti pratici per limitare i danni derivanti dagli “sgarri” a tavola; 
  • aggiornamento delle liste degli alimenti con i cibi nuovi che oggi si trovano più frequentemente in commercio;
  • cenni di nutrizione per rendere più semplice la scelta degli alimenti e la composizione dei pasti; 
  • per ogni stagione dell’anno, uno schema alimentare con 5 giornate tipo; 
  • la suddivisione degli alimenti in benefici, da testare e sconsigliati è stata aggiornata in base alle osservazioni fatte negli ultimi dieci anni e ai cambiamenti avvenuti nell’industria alimentare spesso a discapito della qualità degli alimenti.
...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.