Il Neoliberismo è Nazismo sotto mentite Spoglie

Come è possibile che l’Occidente finanzi militarmente in Ucraina gruppi armati nazisti, come il reggimento Azov?

Questa circostanza non stupisce chi conosce la storia di O.d.e.s.s.a., un’organizzazione di ex membri delle SS naziste, nata con lo scopo di infiltrare nel mondo occidentale i più alti gerarchi del terzo Reich e preservare l’ideologia nazista.

Il nazismo non è morto con la morte di Hitler e la fine della seconda guerra mondiale. Neppure il fascismo con la morte di Mussolini”, scrive il giornalista d’inchiesta Franco Fracassi nel libro “IV Reich” . “Le idee, quelle idee, sono sopravvissute al cambio di secolo”. Perché? Con quale scopo?

Questo documentario ricostruisce la storia dei legami in Europa e in Italia tra i servizi segreti degli Stati Uniti e apparati di estrema destra, utilizzati costantemente per operazioni sporche come colpi di Stato, strategia della tensione e attentati.

Il quadro che è possibile delineare, analizzando la storia, è che organizzazioni naziste come O.d.e.s.s.a. siano state funzionali a preservare il potere del neoliberismo, l’ideologia politica ed economia con cui le élite finanziarie governano il mondo e la globalizzazione.

Le similitudini tra nazismo e neoliberismo sono del resto evidenti, come messo in luce dal saggista Enzo Pennetta, nel suo ultimo libro “Punto Omega”.

Fonte: https://visionetv.it/il-neoliberismo-e-nazismo-sotto-mentite-spoglie/

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.