Il colosso Monsanto-Bayer vuole imporre cibo OGM tossico a tutto il mondo

di Giuseppe De Santis

Se non fosse già abbastanza grave che la UE abbia deciso di dare il via all’importazione di sementi OGM della Monsanto dagli USA, adesso a minacciare ulteriormente la nostra salute e l’intera industria agroalimentare, c’è l’acquisizione della Monsanto da parte della Bayer.

Colosso Monsanto BayerQuesta operazione è già stata condannata da vari gruppi ambientalisti nonché dalla National Farmer Union, l’associazione degli agricoltori USA. Molti temono, infatti, che questo nuovo colosso obbligherà i contadini ad acquistare le sue sementi a prezzi esorbitanti e con condizioni capestro, ma ciò che molti temono ancora di più è l’effetto che i pesticidi e le sementi OGM da esso prodotti, avranno sull’ambiente e sulla salute pubblica.

Qualcuno però ha detto basta e ha deciso di protestare. Nei giorni scorsi infatti più di 100 cuochi francesi hanno sottoscritto una lettera pubblicata sul sito di gastronomia Atabula condannando questa acquisizione e esprimendo preoccupazione per il fatto che il cibo OGM impedisce ai cuochi di esprimere la loro creatività, visto che molte delle pietanze da loro preparate potrebbero risultare tossiche.

A proporre a questi chef stellati di scrivere questa lettera – che è anche una petizione che si può sottoscrivere, è il fondatore di Atabula, Franck Pinay-Rabaroust, il quale ha ricevuto un’appoggio immediato da parte di celebrità della cucina come Mauro Colagreco, che dirige il ristorante Mirazur della riviera francese ed è stato nominato il sesto migliore al mondo e chef Michelin, quali Yannick Alleno e Michel e Sebastien Bras. Ad unirsi a questa protesta c’è stato pure l’editore della guida Michelin che per certi versi può considerarsi la bibbia della gastronomia.

Naturalmente non si può che essere solidali con questi chef, visto che mai come ora la nostra gastronomia risulta enormemente sotto attacco, un attacco frontale sferrato da parte delle lobby dell’OGM. E ricordiamoci che ciò che vale per la Francia, vale a maggior ragione per l’Italia, visto che la nostra cucina è amata ed invidiata in tutto il mondo.

A tale proposito una domanda nasce spontanea: Come mai in Italia nessuno tra i cuochi che appaiono in tv (tanto per nominarne uno… Vissani che si scaglia vigliaccamente contro i vegani e l’alimentazione vegana, dicendo un sacco di fregnacce), ha protestato contro questa minaccia?

Sarebbe interessante avere una risposta, perché se questi cuochi non vedono il pericolo delle sementi OGM, allora dovrebbero forse cambiare mestiere. Intanto, vi invitiamo a firmare la lettera-petizione dei cuochi francesi, dato che in Italia nessuno per ora l’ha presentata.

Articolo di Giuseppe De Santis

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Firma petizione qui: http://www.atabula.com/lettre-ouverte-agrochimie-bayer-monsanto/

Fonte: http://www.ilnord.it/

Libri e varie...

Storia dei Semi

di Vandana Shiva

STORIA DEI SEMI  - LIBRO
di Vandana Shiva

"I semi sono l'inizio e la fonte di ogni vita; per milioni di anni i semi si sono evoluti in natura: piano piano si sono affermate le piante più resistenti e più generose.
 Ma i semi raccolgono dentro di sé, oltre agli anni di evoluzione naturale, anche tutti i cambiamenti che i contadini hanno ottenuto nel corso dei millenni grazie alla loro opera di selezione. Noi sappiamo che i semi possiedono la capacità di generare piante con caratteristiche sempre diverse per milioni di anni ancora.
 In un seme ci sono, insomma, passato e futuro."
 Così ci parla Vandana Shiva, ecologista e attivista indiana, che spiega perché è contraria ai semi moderni geneticamente modificati, prodotti e venduti dalle multinazionali; semi che devono essere ricomprati a ogni raccolto e che rischiano di dare risultati ben diversi da quelli promessi.
 L'appello di Vandana Shiva ai lettori grandi e piccoli è quello di seguirla nella sua battaglia: imparare a conoscere "i semi della rovina" e tornare ai "semi della speranza".
 "Nella libertà dei semi vivono la speranza e la possibilità di un mondo migliore." 
 Vandana Shiva
 Illustrato da Allegra Agliardi....

The Corporation

La patologica ricerca del profitto e del potere

di Joel Bakan

THE CORPORATION  - LIBRO
La patologica ricerca del profitto e del potere
di Joel Bakan

In questa convincente opera portata a termine attraverso ricerche su vasta scala, autorevoli contributi e interviste agli addetti ai lavori, l'eminente professore di diritto e teorico Joel Bakan fa notare che, come entità legale ed economica, la moderna società di capitali (corporation), ha una natura essenzialmente patologica poiché pone il profitto al di sopra di ogni altro valore sociale. 
Ma qualcosa sta cambiando. 
La recente valanga di scandali sta costringendo le società interessate a riconsiderare un aumento della loro responsabilità sociale. 
In The corporation, Bakan sostiene le sue premesse partendo dalle seguenti questioni: " Le società di capitali, come prescrive la legge, elevano i loro propri interessi al di sopra di tutti gli altri, rendendole inclini a depredare e a sfruttare i concorrenti senza rispetto per nessuna regola né limite morale. " 
Lo sfrenato interesse personale delle corporation perseguita non solo gli individui e l'ambiente ma perfino gli azionisti. Come rivelano i recenti scandali di Wall Street può infatti condurre all'autodistruzione delle stesse società di capitali. " 
I governi hanno rinunciato completamente al controllo delle società di capitali, liberando le stesse da limitazioni legali e aprendo alla deregolamentazione, garantendogli al contempo sempre maggior potere attraverso le privatizzazioni.
 
A dispetto dei difetti strutturali presenti in molte Società, Bakan crede che il cambiamento sia ancora possibile, e descrive a grandi linee un programma a lungo termine per riformare il settore attraverso regole e controllo democratico. 
The corporation contiene molti scoop giornalistici come le prove inedite del coinvolgimento dell'Ibm nella gestione dei campi di sterminio nazisti. 
Rivela l'autocensura dei Tg della Fox sullo scandalo del latte contaminato, soffocato dai ricatti e dalle minacce delle case farmaceutiche Usa. 
Espone alla gogna l'inaudito brevetto biogenetico su sementi sterili appositamente studiate per perpetuare la dipendenza dei contadini indiani dalla Monsanto. 
Dal libro è stato tratto un documentario di grande successo presentato al Sundance Festival 2004 diretto da Mark Achbar, Jennifer Abbot e lo stesso Joel Bakan.
"DIO CREO' LA PERSONA FISICA, DIO ANDRO' OLTRE,CREO' LA CORPORATION, LA PERSONA GIURIDICA. ONNIPRESENTE E IMMORTALE".
Beppe Grillo...

OGM: i Rischi per la Salute

Perchè non comprare e mangiare cibi geneticamente modificati. Sterilità, allergie alterazioni genetiche, malattie croniche: quali sono i veri rischi causati dalle biotecnologie e dagli OGM?

di Jeffrey M. Smith

OGM: I RISCHI PER LA SALUTE  - LIBRO
Perchè non comprare e mangiare cibi geneticamente modificati. Sterilità, allergie alterazioni genetiche, malattie croniche: quali sono i veri rischi causati dalle biotecnologie e dagli OGM?
di Jeffrey M. Smith

Quanto è pericoloso comprare e mangiare cibi geneticamente modificati? Quali sono i reali rischi per la nostra salute? E che pericoli corrono i nostri figli?
 Il famoso esperto di OGM e autore di bestseller internazionali Jeffrey M. Smith, risponde a tutte queste domande e, sulla base di ricerche approfondite, offre un’agghiacciante dimostrazione di come gli effetti di questi alimenti non siano assolutamente sottoposti ad analisi da parte delle aziende alimentari.
 L’opera descrive i 65 più importanti rischi per la salute del nostro corpo causati dagli OGM: documenta esempi di malattie verificatesi più volte in seguito al loro consumo e i gravi effetti sul nostro benessere che rendono evidenti i rischi potenziali degli alimenti geneticamente modificati.
 Leggendo queste pagine sarete colpiti dalle testimonianze di centinaia di persone che hanno avuto reazioni allergiche tossiche, dai casi di migliaia di animali malati, sterili o morti, e dall’estrema pericolosità di questi alimenti praticamente privi di controlli.
 Questa straordinaria opera rappresenta la denuncia più completa e ben documentata sui rischi procurati dagli OGM.
 “Gli alimenti GM possono aver già contribuito alla diffusione di seri problemi di salute, ma siccome nessuno li sta controllando, potrebbero essere necessari dei decenni per identificarli”. 
- Jeffrey Smith
 Anteprima Ogm: I Rischi per la Salute di Jeffrey M. Smith Questo è il libro sulle modificazioni genetiche, che il mondo stava aspettando. Sugli OGM è stato scritto davvero molto: qualcosa era interessante e profondo, una gran parte era dannosa e completamente falsa, ma non c’era nulla di sistematico, autorevole e completo.
 Quello che da tempo è necessario non sono le polemiche, ma i fatti, il dettaglio nudo e crudo che fornisca le prove sulle quali la gente potrà farsi la propria opinione. Ecco che cosa rappresenta questo libro. Per troppo tempo questa contrapposizione tra favorevoli e contrari agli OGM è stata combattuta nella nebbia.
 Il gruppo dei contrari – scienziati indipendenti, ambientalisti e milioni di piccoli agricoltori – insiste sul fatto che non ci sono state valutazioni sistematiche delle colture degli alimenti GM e che pertanto non possiamo sapere con certezza se i prodotti GM sono o non sono sicuri da mangiare.
 Il gruppo a favore – la Monsanto, la Bayer, la Syngenta e gli altri maggiori colossi agricoli, oltre ai governi USA e britannico – ha affermato che il cibo GM è sicuro dato che non ci sono prove che suggeriscono il contrario e che queste prove non c’è neanche bisogno di cercarle, perchè le colture GM e quelle non GM sono “sostanzialmente equivalenti”. 
 Continua a leggere - Anteprima Ogm: I Rischi per la Salute di Jeffrey M. Smith...

Chi Nutrirà il Mondo?

di Vandana Shiva

CHI NUTRIRà IL MONDO? - LIBRO
di Vandana Shiva

Un saggio che analizza le risorse alimentari nel mondo, l'agricoltura  e la disponibilità di cibo per trovare uno spiraglio di speranza attraverso le piccole realtà agricole locali

 Da una parte, l'agricoltura delle multinazionali, degli espropri di intere regioni del globo, della pioggia spietata dei pesticidi e dei fertilizzanti, del monopolio di Ogm sempre più fragili e costosi, dell'abolizione sottaciuta di interi capitoli della Carta dei diritti umani.
 Dall'altra, l'agricoltura dei piccoli contadini, che in ogni parte del pianeta coltivano la loro terra nel rispetto dell'ecosistema e si fanno alleati della ricchezza silenziosa della biodiversità.
 Chi nutrirà davvero il mondo, le multinazionali o i piccoli contadini? La risposta di Vandana Shiva è molto netta. Non saranno i grandi brand del settore agroalimentare.
 Sarà la miriade di progetti socialmente, economicamente, ecologicamente sostenibili, ormai diffusi ovunque nel mondo.
 Saranno le risorse spontanee di un'agricoltura libera dalla gabbia delle monocolture e restituita all'equilibrio della natura e della biodiversità.
 Vandana Shiva ci regala in queste pagine un manifesto unico al mondo, che condensa con inedita chiarezza e radicalità trent'anni di ricerche e coraggiose realizzazioni sul campo.
 Un manifesto che esce in prima edizione mondiale in Italia, paese ospitante dell'Expo dal tema: "Nutrire il pianeta, energia per la vita".
 Chi nutrirà il mondo di oggi e di domani? L'agricoltura delle multinazionali, assetata di profitto e avvelenata da pesticidi, fertilizzanti, Ogm? Oppure l'agricoltura dei contadini indiani, africani, cinesi, capaci di valorizzare la ricchezza della biodiversità e l'equilibrio spontaneo degli ecosistemi?
 Un manifesto radicale, rigoroso, appassionato....

Ritorno alla Terra

La fine dell'ecoimperialismo

di Vandana Shiva

RITORNO ALLA TERRA
La fine dell'ecoimperialismo
di Vandana Shiva

Libro forte e visionario, lettura obbligatoria per chiunque abbia a cuore il futuro del pianeta
  
 Mai come oggi, a causa del progressivo esaurimento del petrolio e di cambiamenti climatici sempre più violenti, la necessità di fonti energetiche alternative e sostenibili sta diventando impellente. Ma nonostante l'urgenza delle istanze ecologiste, l'Occidente industrializzato non ha ancora compreso ciò che il resto del mondo sa già da tempo: ci stiamo rapidamente avvicinando a una catastrofe alimentare.
 Le fattorie stanno sparendo, i cibi geneticamente modificati si stanno diffondendo a macchia d'olio, il prezzo del pane continua a salire. E l'utilizzo di soluzioni alternative alle risorse tradizionali, come gli ogm per aumentare la produzione del Terzo Mondo e i biocarburanti in sostituzione dei combustibili fossili, non fa che aggravare la situazione, perché presuppone il ricorso sempre più massiccio a un'agricoltura industriale.
 In questo volume Vandana Shiva spiega perché i tre problemi più urgenti per l'umanità – la fame nel mondo, il peak oil, il surriscaldamento globale – siano profondamente collegati tra loro e perché ogni tentativo di risolverne uno, senza implicare necessariamente tutti gli altri, si sia rivelato finora fallimentare. Una triplice questione che rappresenta, al contempo, una triplice opportunità per ripensare a livello globale la politica agricola, energetica, ambientale.
 Libro forte e visionario, lettura obbligatoria per chiunque abbia a cuore il futuro del pianeta, Ritorno alla terra ci invita a immaginare una realtà in cui gli esseri umani contano più dei profitti e auspica una ripresa dei principi della cultura contadina, basata su produzioni di nicchia, sostenibilità, comunità locali, giustizia ambientale. Vandana Shiva ci dimostra così che è ancora possibile immaginare un futuro in cui si riuscirà a superare la dipendenza dal petrolio e dalle assurde regole dettate da una globalizzazione sfrenata....

Il Mondo secondo Monsanto

Versione PDF

di Marie-Monique Robin

EBOOK - IL MONDO SECONDO MONSANTO
Versione PDF
di Marie-Monique Robin

Monsanto è leader mondiale nella produzione degli Organismi Geneticamete Modificati (OGM) ed è una delle aziende più controverse della storia industriale. Dalla sua fondazione nel 1901, la multinazionale di Saint Louis ha accumulato diversi processi a proprio carico, a causa della tossicità dei prodotti che impone al mercato. Negli anni è stata accusata di negligenza, frode, attentato a persone e cose, disastro ecologico e sanitario e utilizzo di false prove.Eppure, questo pericoloso gigante della biotecnologia si pubblicizza come azienda della "scienza della vita", apparentemente convertita al verbo dello sviluppo sostenibile.
 Cosa sappiamo veramente degli effetti degli OGM sulla nostra salute?
 Perchè l'agricoltura transgenica è così pericolosa?
 Quali interessi si nascondono dietro la commercializzazione di sementi geneticamente modificate?
 Questo bestseller internazionale, risultato di tre anni di importanti ricerche, parla della poco nota storia dell'azienda Monsanto e risponde a molte domande che ci toccano da vicino.
 Avvalendosi di documenti inediti e delle preziose testimonianze di scienziati e di uomini politici, il testo ricostruisce la genesi di un impero industriale che è diventato la prima azienda al mondo produttrice di semi grazie all'appoggio dei vertici politici e amministrativi USA, a una comunicazione falsa e aggressiva, a pesanti pressioni e a innumerevoli tentativi di corruzione.
 Informazioni aggiuntive Dimensione: 468 Pagine
 Download File: Documento PDF (1,88Mb)
 N.B. : Riceverai una mail per lo scarico dell'ebook, una volta verificato il pagamento con carta di credito o circuito paypal. Non è possibile acquistare gli ebook pagando in contrassegno...
IL MONDO SECONDO MONSANTO - DVD
OGM, l'invasione transgenica: storia di una multinazionale che vi vuole molto bene

Un film-indagine che ci porta a riflettere sulle basi etiche della nostra società dei consumi: trasparente, perfettamente documentato, coinvolgente e accattivante, assolutamente da vedere. 

 
 Prima i diserbanti altamente tossici
  poi gli ormoni per la crescita bovina
  oggi l'invasione transgenica
 Monsanto è il principale produttore mondiale di Organismi Geneticamente Modificati (OGM) ed è una delle aziende più controverse della storia industriale.
 Dalla sua fondazione nel 1901, nel corso degli anni, la multinazionale di Saint Louis nata come industria chimica, è stata accusata di negligenza, frode, attentato a persone e cose, disastro ecologico e sanitario, utilizzo di false prove.
 Eppure, oggi, questo pericoloso gigante della biotecnologia che si pubblicizza come azienda della "scienza della vita", grazie ad una comunicazione ingannevole, a pressioni e corruzioni, a rapporti di collusione con i vertici politici e amministrativi USA, continua indisturbato ad esportare e imporre in tutto il mondo il pericoloso modello dell'agricoltura transgenica.
 Un impero industriale con sedi in quarantasei Paesi e un fatturato annuo di 7,5 miliardi, che ha coperto in colture OGM quasi 100 milioni di ettari tra Stati Uniti, Argentina, Brasile, Canada, India, Cina, Paraguay, Sudafrica, Spagna, Romania.
 A rivelare la storia, le azioni e gli interessi di questa potente multinazionale e a far luce sulle reali conseguenze sanitarie e ambientali degli OGM, arriva finalmente anche in Italia la coraggiosa inchiesta della giornalista francese Marie-Monique Robin vincitrice del prestigioso Premio Albert-Londres (il più importante della stampa francese). Frutto di tre anni di ricerche in giro per il mondo, questo straordinario documentario, ricco di autorevoli testimonianze e importanti documenti inediti, risponde a molte domande che toccano da vicino il presente e il futuro del nostro pianeta.
 "Nelle campagne del mondo ci vogliono uomini, non multinazionali. Il cibo deve essere prodotto per essere mangiato, e non solo per essere venduto. Ne va della sovranità alimentare dei popoli; ne va della nostra libertà. Non ci è dato sapere quali saranno in futuro gli effetti degli OGM sulla salute dell'ambiente e delle persone, ma per ora è certo che essi sono di proprietà di multinazionali che mirano a controllare il nostro cibo su scala globale, per vendercelo alle loro condizioni. Il Mondo secondo Monsanto ci fa capire di più su questi processi perversi, e ci mette in guardia sul futuro del cibo"
 Carlo Petrini fondatore Slow Food
 "Il Mondo secondo Monsanto ci risveglia dalla dittatura che Monsanto sta cercando di stabilire sul nostro cibo, sull'ambiente e sulla nostra conoscenza. Le libertà fondamentali e la sopravvivenza sono in pericolo. Non possiamo permettere che la Monsanto prenda il controllo sulla vita"
 Vandana Shiva
 fondatrice Istituto indipendente Research Foundation for Science, Tecnology and Ecology, Nuova Delhi
 All'interno il LIBRO OG(gi)M in Italia. Sappiamo cosa sta succedendo?
 Cosa accade in Italia? Cosa si nasconde dietro le etichette dei supermercati? In che modo l'alimentazione delle mucche può influire sulla nostra vita? È possibile coltivare piante transgeniche nel nostro territorio?
 A queste e molte altre domande rispondono quattro testimonial d'eccezione del mondo scientifico e associazionistico italiano.
 A chiusura del quadro, i punti chiave della legislazione italiana in materia di OGM ed un pratico vademecum per guidare i nostri acquisti.
  
  ...

Il Mondo Secondo Monsanto

OGM, l'invasione transgenica: storia di una multinazionale che vi vuole molto bene

Un film-indagine che ci porta a riflettere sulle basi etiche della nostra società dei consumi: trasparente, perfettamente documentato, coinvolgente e accattivante, assolutamente da vedere.

Prima i diserbanti altamente tossici

poi gli ormoni per la crescita bovina

oggi l'invasione transgenica

Monsanto è il principale produttore mondiale di Organismi Geneticamente Modificati (OGM) ed è una delle aziende più controverse della storia industriale.

Dalla sua fondazione nel 1901, nel corso degli anni, la multinazionale di Saint Louis nata come industria chimica, è stata accusata di negligenza, frode, attentato a persone e cose, disastro ecologico e sanitario, utilizzo di false prove.

Eppure, oggi, questo pericoloso gigante della biotecnologia che si pubblicizza come azienda della "scienza della vita", grazie ad una comunicazione ingannevole, a pressioni e corruzioni, a rapporti di collusione con i vertici politici e amministrativi USA, continua indisturbato ad esportare e imporre in tutto il mondo il pericoloso modello dell'agricoltura transgenica.

Un impero industriale con sedi in quarantasei Paesi e un fatturato annuo di 7,5 miliardi, che ha coperto in colture OGM quasi 100 milioni di ettari tra Stati Uniti, Argentina, Brasile, Canada, India, Cina, Paraguay, Sudafrica, Spagna, Romania.

A rivelare la storia, le azioni e gli interessi di questa potente multinazionale e a far luce sulle reali conseguenze sanitarie e ambientali degli OGM, arriva finalmente anche in Italia la coraggiosa inchiesta della giornalista francese Marie-Monique Robin vincitrice del prestigioso Premio Albert-Londres (il più importante della stampa francese). Frutto di tre anni di ricerche in giro per il mondo, questo straordinario documentario, ricco di autorevoli testimonianze e importanti documenti inediti, risponde a molte domande che toccano da vicino il presente e il futuro del nostro pianeta.

"Nelle campagne del mondo ci vogliono uomini, non multinazionali. Il cibo deve essere prodotto per essere mangiato, e non solo per essere venduto. Ne va della sovranità alimentare dei popoli; ne va della nostra libertà. Non ci è dato sapere quali saranno in futuro gli effetti degli OGM sulla salute dell'ambiente e delle persone, ma per ora è certo che essi sono di proprietà di multinazionali che mirano a controllare il nostro cibo su scala globale, per vendercelo alle loro condizioni. Il Mondo secondo Monsanto ci fa capire di più su questi processi perversi, e ci mette in guardia sul futuro del cibo"

Carlo Petrini fondatore Slow Food

"Il Mondo secondo Monsanto ci risveglia dalla dittatura che Monsanto sta cercando di stabilire sul nostro cibo, sull'ambiente e sulla nostra conoscenza. Le libertà fondamentali e la sopravvivenza sono in pericolo. Non possiamo permettere che la Monsanto prenda il controllo sulla vita"

Vandana Shiva

fondatrice Istituto indipendente Research Foundation for Science, Tecnology and Ecology, Nuova Delhi

All'interno il LIBRO OG(gi)M in Italia. Sappiamo cosa sta succedendo?

Cosa accade in Italia? Cosa si nasconde dietro le etichette dei supermercati? In che modo l'alimentazione delle mucche può influire sulla nostra vita? È possibile coltivare piante transgeniche nel nostro territorio?

A queste e molte altre domande rispondono quattro testimonial d'eccezione del mondo scientifico e associazionistico italiano.

A chiusura del quadro, i punti chiave della legislazione italiana in materia di OGM ed un pratico vademecum per guidare i nostri acquisti.

 

 

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*