• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

Scandaloso: Macron vuole Decretare che lo Stato diventi Comproprietario di una Parte dei Beni dei Cittadini

Macron vuole decretare che lo Stato diventi comproprietario di una parte dei beni e terreni dei cittadini per poter imporre una tassa aggiuntiva per il diritto di occuparne la proprietà!

Non una parola nei media francesi! I nostri giornalisti hanno scoperto sul sito del governo francese France Stratégie che Macron sta progettando di decretare unilateralmente che lo Stato diventerà comproprietario di una parte dei beni immobili e delle proprietà dei cittadini, al fine di riscuotere una tassa aggiuntiva per il diritto di occuparne la proprietà.

In un articolo intitolato “Come ridurre il debito pubblico nell’eurozona?” scopriamo il piano di Macron di saccheggiare parte dei beni immobili della popolazione francese per imporre una nuova tassa.

Introduzione di una Tassa Eccezionale sul Capitale Immobiliare Residenziale

Ecco il testo del piano di Macron:“Senza aiuti esterni, l’unico modo possibile per migliorare la sostenibilità del debito pubblico eccessivo è aumentare la capacità dello Stato di aumentare le tasse, senza mettere a rischio la sua futura traiettoria di crescita. A tal fine, lo Stato potrebbe decidere di diventare comproprietario di tutti i terreni residenziali edificati, fino a una frazione limitata del loro valore.

In termini pratici, ciò significherebbe pagare una somma annuale corrispondente al compenso per il diritto di occupazione del terreno. Tutti i proprietari sarebbero tenuti a versare questa somma, ma potrebbero scegliere di non pagarla. In questo caso, lo Stato recupererebbe la somma dovuta alla prima transazione che coinvolge la proprietà (vendita o trasferimento).

In pratica, quindi, una misura del genere equivarrebbe a un aumento della tassazione sui trasferimenti di proprietà e di beni. A titolo di esempio, se l’Italia applicasse questa misura a un quarto del valore dei terreni residenziali, risanerebbe istantaneamente il suo debito pubblico di 40 punti di PIL”.

Riferimenti: https://www.europe-israel.org/2023/05/scandaleux-macron-veut-decreter-que-letat-devient-coproprietaire-dune-partie-de-vos-bien-immobiliers-et-fonciers-pour-prelever-un-impot-supplementaire-au-titre-du-droit-doccupation-de-votre-pr/

Fonte: https://t.me/chaosmega

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *