• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

Quando hai un Ministro alla Transizione Ecologica che vuole dimezzare gli Abitanti…

di Augusto Grandi

Non bastava Sua Divinità Mario Draghi. Che, negli ultimi giorni ha scelto il basso profilo. D’altronde è estremamente basso il livello degli interventi previsti per il rilancio dell’Italia. E parte dei soldi, una fetta cospicua, saranno destinati alla transizione ecologica, ossia alle iniziative del ministero guidato da Cingolani/Saingoleni (meglio pronunciarlo come lo yankee che sogna di essere).

Nulla di male, la salvaguardia dell’ambiente non è solo un obiettivo bensì una necessità. Nulla di male se non ci fosse Saingoleni che, in un intervento di alcuni mesi orsono, ha reso noto che la Terra “è stata progettata per 3 miliardi di persone”.

Fantastico! Il Padreterno – sì, quello sconosciuto a monsu Bergoglio – quando stava progettando il Pianeta ha telefonato a Cingolani e gli ha detto: Guavda cavo, pensavo di fave questa Tevva ma non ci voglio più di 3 miliavdi di pevsone. Se no a Capalbio si cvea un fastidioso assembvamento e la Civinnà si avvabbia”. Ovviamente il Padreterno di Saingoleni parla come Gianni Agnelli. Dunque si rischia che il ministro, grande amico di Dio, per accontentarlo si impegni ad eliminare il fastidioso surplus di popolazione. E vuoi andare contro il progetto divino? Certo che no!

Si può cominciare dall’Italia… (Quando si dice la fortuna!). Rendendo gli italiani sempre più poveri, costringendoli ad ingurgitare cibo spazzatura… così crepano prima. Obbligandoli a lavorare sempre più a lungo, in modo da aumentare i morti sul lavoro. E poi favorendo l’immigrazione selvaggia e concentrando gli abitanti in zone come la Val Padana che ha già livelli record di inquinamento. Vietatissimo lo smartworking che può portare i sudditi a vivere in luoghi ameni e con aria pulita. No, bisogna obbligare tutti a vivere in megalopoli dove si possa morire rapidamente, dove l’inquinamento penalizza la fertilità, dove la sanità che funziona è solo quella a pagamento, così i poveri non possono curarsi.

Dura lex sed lex. E questa è programmazione divina. Saingoleni si impegna, ma non considera che in Italia gli abitanti sono 60 milioni. Non basta, dunque, eliminare i poveri. Si dovranno anche spazzare via i ricchi. E poi i francesi, i tedeschi, i russi, gli americani, gli africani. Perché India e Cina, da sole, sfiorano ormai i 3 miliardi di abitanti. E questo è il secolo asiatico.

Cingolani non si era accorto che, alla fine della telefonata, il Padreterno si era dimenticato di spegnere il cellulare e si era messo a ridere dicendo, in mandarino, qualcosa che tradotto suonava più o meno così: “Les italiens, toujours les italiens!” E via con una risata cosmica.

Articolo di Augusto Grandi

Fonte: https://electomagazine.it/quando-hai-un-ministro-alla-transizione-ecologica-che-vuole-dimezzare-gli-abitanti/

VIDEO CORSO - VACCINI Sì O NO AI TEMPI DEL CORONAVIRUS — DIGITALE
Videocorso di approfondimento
di Stefano Montanari, Antonietta Gatti

Video Corso - Vaccini Sì o No ai Tempi del Coronavirus — Digitale

Videocorso di approfondimento

di Stefano Montanari, Antonietta Gatti

“Nei vaccini cercavamo micro e nanoparticelle inorganiche; all’inizio reputando per fede che mai ne avremmo trovate. E, invece, le trovavamo sempre, in ogni campione. Con quei rilievi così inaspettati pensammo di aver reso un servizio ai produttori di vaccini che ora, venendo al corrente del fatto, avrebbero provveduto ad eliminare gl’intrusi. Invece non fu così...”

Che cosa sono i vaccini? Come sono nati? Cosa contengono?
Come vengono somministrati?
Quanto sono efficaci e quanto sono deleteri?
Che collegamenti ci sono tra i vaccini, autismo e altre patologie?

Tornati alla ribalta durante la pandemia per le loro opinioni controcorrente in tema di Coronavirus, gli scienziati Antonietta Gatti e Stefano Montanari propongono un video essenziale alla comprensione dell’universo vaccini e dell’emergenza sanitaria in atto legata al Covid-19.

Un videocorso unico che chiarisce in modo divulgativo non solo tutti i temi medico-scientifici legati alle vaccinazioni, ma anche quelli emersi durante il lockdown, come la reale efficacia dei dispositivi di protezione, in particolare guanti e mascherine.

Rivolto a chiunque voglia districarsi nel groviglio di informazioni emerso durante l’emergenza e formarsi una propria opinione, critica, libera e non assoggettata al sistema.

Conoscenze specifiche e principali argomenti del videocorso

1- UNA VITA AL SERVIZIO DELLA RICERCA

  • introduzione al corso e presentazione dei dottori Gatti-Montanari
  • nascita del laboratorio Nanodiagnostics

2- VACCINI COSA SONO E COSA CONTENGONO

  • esperienze di ricerca, cenni storici e analisi dei vaccini
  • il lato più oscuro dei vaccini
  • la verità sull’antipolio
  • statistiche sulla reale efficacia dei vaccini
  • relazione tra vaccinazioni e autismo
  • il business delle case farmaceutiche e il vaccino antinfluenzale

3- IL FENOMENO CORONAVIRUS

  • analisi complessiva del fenomeno pandemico, errori commessi e cause di morte
  • reale efficacia dei dispositivi di protezione
  • dittatura terapeutica: l’incostituzionalità dei trattamenti sanitari obbligatori
  • la seconda ondata

4- IL DRAMMA DEI MORTI IN CULLA

  • Possibile correlazione tra morti in culla e vaccinazioni

5- ANALISI AL MICROSCOPIO ELETTRONICO

  • l’importanza del microscopio elettronico
  • inquinamento da particelle: analisi ed evidenze

6- PERCHÉ LA MEDICINA NON È UNA SCIENZA

  • riflessioni su medicina e scienza
  • epilogo

Cosa riceverai acquistandolo?

Videocorso di approfondimento della durata di circa 4 ore, disponibile in versione streaming e download.

Spesso acquistati insieme

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *