Perché è bene non fidarsi ciecamente dei medici!

La maggior parte delle persone si fida ciecamente dei medici, perché sono professionisti: chi meglio di loro potrà dirmi cosa è meglio per me?

Medici e informatori del farmacoQualunque farmaco consiglino loro, anche se con manifesti e accertati effetti collaterali e controindicazioni, si assume senza battere ciglio, poiché il medico ci consiglia di prenderlo. Dobbiamo metterci in testa che i medici quando ci spingono a consumare un farmaco ci guadagnano, al pari dei farmacisti, perché le case farmaceutiche li “premiano” proprio per diffondere i farmaci (se hai un certo numero di pazienti che consuma questo farmaco, ti regalo un viaggio, un computer, ecc.).

Il medico riceve puntualmente dei promotori commerciali che gli danno queste informazioni: “abbiamo fatto delle ricerche su questo farmaco, si è dimostrato che questo farmaco da noi prodotto e brevettato, ‘aiuta a ridurre i sintomi’ di questa malattia (notate: non ‘guarisce’, ma ‘aiuta a ridurre i sintomi’), ha questi effetti collaterali, ma è approvato dal Ministero della Sanità.

Il medico, quando si presenta un paziente con quei sintomi, avverte il paziente degli effetti collaterali (non sempre tra l’altro) e consiglia il farmaco. Dal suo punto di vista morale è a posto (il farmaco è approvato e legale), dal punto di vista economico ci guadagna parecchio, per cui perché dovrebbe consigliarvi invece qualcos’altro dove non c’è guadagno e non è sperimentato dalle case farmaceutiche che lo sponsorizzano? Anzi, così facendo ne ricaverebbe un danno, perché le case farmaceutiche lo guarderebbero male: un medico fuori dal coro, da evitare, da isolare dalla comunità medica.

Libri e varie...

7 Cose che il Tuo Medico ha Dimenticato di Dirti

Guida pratica alla salute ottimale

di Warren Sipser, Andi Lew

7 COSE CHE IL TUO MEDICO HA DIMENTICATO DI DIRTI
Guida pratica alla salute ottimale
di Warren Sipser, Andi Lew

Perché trovarsi a curare gravi malattie quando è ormai troppo tardi? Come affrontare problemi cronici e apparentemente irrisolvibili?
 Mettendo in discussione il modo in cui attualmente gestiamo la nostra salute, Warren Sipser offre una via pratica ed efficace per assumerne il controllo: la prevenzione. 
 Perché aspettare il guasto, per ripararlo? È questo l'approccio rivoluzionario che propone, perché a volte è troppo tardi attendere la comparsa dei sintomi per reagire.
 Sette cose che il tuo medico ha dimenticato di dirti offre una serie di consigli che ognuno di noi può facilmente applicare e integrare nel proprio stile di vita.
 Non si tratta di segreti nascosti, ma di informazioni alla portata di tutti che finora non erano mai state riunite insieme a delineare il ritratto della vera salute, di come ottenerla e di come mantenerla.
 È molto più semplice stare bene che guarire! Un approccio scientifico per una salute totale, un'essenziale guida che illustra sette facili passi da intraprendere per migliorare la qualità della vostra vita:
 • La salute è una questione di volontà, non di fortuna
 • Il tuo corpo si guarisce e si regola da sé
 • I benefici della chiropratica
 • La dieta che nutre la tua vitalità
 • Gli effetti collaterali sono sempre effetti collaterali
 • Vaccinazioni? Le alternative esistono
 • La percezione è tutto! Impariamo a comprendere i sintomi....

La Fabbrica delle Malattie

Bambini e psicofarmaci. Ecco come le multinazionali cercano di ammalare i nostri figli

di Rita Dalla Rosa

LA FABBRICA DELLE MALATTIE - LIBRO
Bambini e psicofarmaci. Ecco come le multinazionali cercano di ammalare i nostri figli
di Rita Dalla Rosa

In Italia sono sempre di più i bambini e gli adolescenti che fanno uso di psicofarmaci: tranquillanti, antidepressivi e antipsicotici che vengono prescritti anche quando non sarebbero necessari.
 E in alcuni casi si tratta di prodotti non testati sui più piccoli, con effetti collaterali pesantissimi e pericolosi.
 Per le multinazionali che li producono è un business miliardario, ma qual è il vero prezzo che pagano i nostri figli?...

Il Potere Occulto dell'Industria della Sanità

Conosci i veri obiettivi della Medicina Ufficiale? - La verità sul sistema di controllo delle Case Farmaceutiche

di Jesús García Blanca

IL POTERE OCCULTO DELL'INDUSTRIA DELLA SANITà - LIBRO
Conosci i veri obiettivi della Medicina Ufficiale? - La verità sul sistema di controllo delle Case Farmaceutiche
di Jesús García Blanca

La “sanità” ci cura veramente oppure ci sta ammalando?
 Il nostro modello sanitario è davvero affidabile? Siamo sicuri che i "metodi" con i quali ci stanno curando siano davvero i più efficaci e i migliori per la nostra salute? Oppure l'industria della sanità vuole solo creare "malati cronici" per riempire le tasche delle case farmaceutiche?
 Quest’opera smonta, con necessario spirito critico così poco frequente nelle nostre società, il tabù dell’infallibilità che possiede il modello sanitario moderno e che serve al potere come strumento efficacissimo di controllo e dominio sociale.
 L’individuo si sente indifeso e dominato davanti al soldato che gli punta un’arma, al giudice che può emettere una sentenza sul suo destino e al medico a cui affida il suo corpo. Ciò che è curioso è che solamente rispetto a quest’ultimo se le va a cercare volontariamente.
 Il modello sanitario è delineato, in modo tale che il cittadino non capisca, non analizzi, non abbia un’opinione e non decida. Anche quando si apre la porta alla decisione della cittadinanza si crea un’angoscia nella misura in cui precedentemente non sono stati offerti gli elementi necessari per poter scegliere.
 In questo straordinario libro Jesús García analizza in maniera chiara e dettagliata questo sistema medico ufficiale internazionale che ha come obiettivo principale il controllo su tutta l’umanità. L’origine e il progetto attuale del sistema sanitario statunitense, infatti, si è collegato all’apparato militare. L’autore ci spiega, inoltre, come il mercato controlli la ricerca, le pubblicazioni specializzate, la diffusione massiccia di notizie correlate alla salute e un’enorme quantità di ONG che lavorano in questo campo. Ciò si ripercuote sui discorsi, i concetti di salute e i modelli sanitari molto al di là di come essi si amministrano.
 Le conseguenze di questo tipo di organizzazione “sanitaria” sono la disumanizzazione della salute e la medicalizzazione dell’esistenza con scopi utilitaristici.
 Sembra proprio che abbiamo più “valore” come ammalati che come individui in salute.
 È giunto il momento di farsi delle domande: c’è in ballo la nostra vita.
  
 E il medico sostituì il sacerdote - Presentazione di "Il Potere Occulto dell'Industria della Sanità" Nelle tribù, colui che conseguiva la padronanza della magia, della guarigione e della conoscenza della vita e della morte finiva con l'esercitare il controllo sulla comunità.
 Chi può essere più potente di chi conosce - o ci convince di conoscere - l'origine della vita, gli elementi più reconditi del nostro corpo, il funzionamento dell'organismo e i segreti per conservare la salute o restituirla in caso di malattia?
 Continua a leggere : > E il medico sostituì il sacerdote
 Indice Apertura
Presentazione: E il medico sostituì il sacerdote
Introduzione: Salute e globalizzazione
 Prima parte – La disumanizzazione della salute
1. Crisi globale della salute
2. La scienza al servizio dell'imperialismo
3. La connessione multinazionali-istituzioni-Ong-media
4. Le pubblicazioni scientifiche come caso particolare di falsimedia
5. Industria chimica, salute, malattia e alimentazione
 Seconda parte – Microecologia
6. Le prospettive macroecologica e microecologica: la visione globale
7. La Teoria dell'infezione
8. Supporto teorico per una trasformazione radicale: la Teoria della struttura dinamica
 Terza parte – Azione e ribellione
9. L'infanzia: stato d'assedio
10. Dissidenza, censura, controllo: le nuove forme dell'epidemia emozionale
11. Disobbedendo 
12. L'esempio del caso AIDS: i limiti della ribellione
 Allegati
Bibliografia
Risorse da Internet
Ringraziamenti
Chiusura...

Sterminio Segreto

Ciò che non ti viene detto sulla sanità

di Monia Benini

STERMINIO SEGRETO  - LIBRO
Ciò che non ti viene detto sulla sanità
di Monia Benini

Può apparire allucinante, può sembrare assurdo, può suonare incredibile...
Ma come ho dimostrato nel libro ci sono persone nei ristretti gruppi che detengono il potere che non solo se ne lavano le mani se le loro attività hanno effetti letali, ma addirittura, come profeti del dio denaro, si arrogano la facoltà di ruotare il pollice verso, condannando l'umanità a uno sterminio segreto.
Monia Bernini
 In un discorso tenuto nel 2008, Zbigniew Brzezinski, allora consigliere per la politica estera del neo eletto presidente Obama, ammette senza difficoltà che "Forse un tempo era più facile controllare un milione di persone, anziché ucciderle fisicamente. Oggi è infinitamente più facile uccidere un milione di persone piuttosto che controllarle."
 In sostanza "È più facile uccidere che controllare".
 Risalendo all'indietro nel tempo sino alla fine del 1974, un altro protagonista della politica statunitense e internazionale, Henry Kissinger sottoscrive, insieme all'allora presidente Nixon, un piano adottato meno di un anno dopo da Gerald Ford. Si tratta del National Security Study Memorandum 200: 'Implicazioni derivanti dalla crescita della popolazione per la sicurezza e per gli interessi oltremare statunitensi', che presenta nero su bianco la necessità di eliminare 3 miliardi di persone dalla faccia della terra.
 Da allora a oggi sono passati quasi 40 anni, ma l'obiettivo è rimasto immutato, al punto che un esperto consigliere delle Nazioni Unite nel 2012 ha rivolto un appello ai governi del mondo per ridurre la crescita della popolazione mondiale e per lavorare congiuntamente per modificare il clima.
 Ogni misura diventa lecita per abbattere il numero di abitanti sul globo terrestre.
 Un silenzioso sterminio è in atto nel nostro pianeta; uno sterminio condotto dalle élites al potere che si arrogano qualunque decisione sanitaria sulla popolazione globale.
 Ogni diritto è loro.
Anche quello di vita e di morte della popolazione mondiale
 Indice Introduzione
 
 - L'Europa in crisi: una sanità non più garantita
 - Diritto alla vita e alla salute. Non per tutti
 - Vaccini e farmaci: una 'leva' per la riduzione della popolazione mondiale?
 - Dai farmaci agli OGM
 - II più temibile 'gioco d'azzardo': imporre le nanotecnologie (ENM) sulla natura
 - Dalla guerra batteriologica a quella climatica
 - Presi per la gola
 - Salvare la vita
  Postfazione
 Ringraziamenti
Biografia...

Primo, non Curare chi è Normale

Contro l'invenzione delle malattie - La ribellione di uno Psichiatra contro l'eccesso di diagnosi, il DMS-5, Big Pharma e la medicalizzazione della normalità

di Allen Frances

PRIMO, NON CURARE CHI è NORMALE  - LIBRO
Contro l'invenzione delle malattie - La ribellione di uno Psichiatra contro l'eccesso di diagnosi, il DMS-5, Big Pharma e la medicalizzazione della normalità
di Allen Frances

Considerato dagli psichiatri di tutto il mondo il testo imprescindibile di riferimento, il DSM (Diagnostic and Statistical Manual), pubblicato dalla American Psychiatric Association e tradotto in decine di lingue, è la fonte primaria che definisce il limite tra ciò che è normale e ciò che è patologico in relazione alla psiche.
 Passato attraverso quattro edizioni, il manuale è giunto ora alla quinta stesura, il DSM-5, ma questa volta la pubblicazione ha scatenato feroci e allarmanti polemiche.
 A capo dei critici più agguerriti si trova Alien Frances, l'autore di questo libro, scienziato autorevole e psichiatra tra i più apprezzati, che sa bene di cosa parla, dal momento che proprio lui aveva diretto la redazione del precedente DSM-IV. Secondo la sua analisi, precisa e convincente, la nuova edizione del manuale diagnostico rischia di fare più male che bene.
 L'impostazione del volume allarga infatti a tal punto lo spettro delle patologie psichiche da lasciare ben poco spazio alla "normalità", che quasi scompare.
 Siamo tutti malati: un regalo alle industrie degli psicofarmaci e una resa di fronte alla crescente medicalizzazione della società, divenuta sempre meno capace di gestire serenamente fenomeni comuni, che sono sempre esistiti, come il lutto, l'invecchiamento o la naturale vivacità dei giovani. Si moltiplicano invece le diagnosi di patologie per ogni comportamento, perdendo in questo modo la visione pluralista dell'universo psichico......

Come Impedire al Vostro Medico di Nuocervi

Guida del Paziente Consapevole - Quando la medicina fa più male che bene - Edizione Economica

di Vernon Coleman

COME IMPEDIRE AL VOSTRO MEDICO DI NUOCERVI  - LIBRO
Guida del Paziente Consapevole - Quando la medicina fa più male che bene - Edizione Economica
di Vernon Coleman

La persona che ha maggiori probabilità statistiche di uccidervi
 non è un ladro, un rapinatore o uno squilibrato ubriaco alla guida della sua auto.
 Questa persona è semplicemente il vostro medico.
 Il tutto scientificamente provato:
 
 - "Soltanto il 15 per cento dei trattamenti medici è supportato da solide prove scientifiche".
 - "Quattro pazienti su dieci tra quelli che assumono farmaci soffrono di disturbi fastidiosi o molto gravi e perfino mortali che insorgono a causa dei farmaci e un paziente su sei tra quelli ricoverati in ospedale si trova lì perché un medico lo ha fatto ammalare".
 - "Diversi esperti indipendenti che hanno studiato l'uso degli antibiotici dichiarano che tra il 50 e il 90 per cento delle prescrizioni fatte non sono necessarie".
 - "Molte più persone vengono uccise dai farmaci prescritti che dalle droghe illegali come l'eroina o la cocaina".
 - "Tanti farmaci sono stati ritirati o sono soggetti a restrizioni perché considerati troppo pericolosi. Alcuni sono stati ritirati dal mercato dopo qualche mese, mentre molti altri dopo diversi anni. Potete immaginare le proteste se succedesse la stessa cosa per i metodi usati per testare le automobili o i prodotti alimentari, e tanti tipi di auto o di alimenti dovessero essere ritirati dal mercato?".
 - "Un gruppo di ricercatori ha esaminato le cartelle cliniche di 100 pazienti che, come rilevato poi dall'autopsia, erano deceduti in seguito a infarto. Lo studio ha rivelato che solo il 53 per cento di quegli infarti era stato diagnosticato. Ma quello che rende questa notizia ancora più allarmante è che la metà dei pazienti in questione era seguita da specialisti in cardiologia".
 - "Uno studio condotto su 131 pazienti psichiatrici scelti a caso ha dimostrato che per circa tre quarti (cioè per il 75 per cento) dei pazienti la diagnosi probabilmente era sbagliata".
  E poi cancro, AIDS, antibiotici, interventi chirurgici, ospedali, esami diagnostici, farmaci, infezioni, tranquillanti, Ritalin ecc.
 Come puoi allora difenderti dal tuo dottore?
 Il medico e divulgatore scientifico Vernon Coleman risponde a questa domanda fornendo una serie di consigli pratici e suggerimenti per vivere più a lungo in maniera sana e naturale, per tutelarsi dalla superficialità, dall'incompetenza e talvolta dall'arroganza del sistema sanitario ufficiale.
 Leggendo queste pagine puoi:
 
 - diventare un paziente più consapevole e capace di controllare la tua vita;
 - sapere che domande porre al tuo medico;
 - imparare ad ascoltare il tuo corpo;
 - sopravvivere in ospedale;
 - usare la medicina alternativa quando possibile;
 - controllare il dolore senza l'aiuto del medico;
 - evitare di farti prescrivere farmaci inutili;
 - vincere i problemi cardiaci senza farmaci o chirurgia;
 - essere in grado di affrontare una diagnosi di cancro;
 - stare meglio cambiando dieta;
 - e molto altro
  Indice Prefazione 
Introduzione all'edizione originale
 Capitolo 1. Non permettete al vostro medico di trattarvi con arroganza
Capitolo 2. Esami e analisi: sono sicuri? 
Capitolo 3. Che effetti avrà quel farmaco su di voi?
Capitolo 4. Il vostro medico sta provando un nuovo farmaco su di voi?
Capitolo 5. La vera causa del cancro e la soluzione 
Capitolo 6. State prendendo troppi antibiotici?
Capitolo 7. Quanto sono sicure le prescrizioni ripetute nel tempo?
Capitolo 8. Qualche domanda da fare al medico prima di assumere i farmaci che vi prescrive
Capitolo 9. Non permettete al vostro medico di etichettarvi
Capitolo 10. Come sopravvivere in ospedale
Capitolo 11. Attenzione agli effetti collaterali
Capitolo 12. Quando chiedere un secondo parere 
Capitolo 13. Il vostro medico è veramente qualificato?
Capitolo 14. Non permettete al vostro medico di condannarvi a morte 
Capitolo 15. Perché non è sempre opportuno sottoporsi alle cure per la salute mentale
Capitolo 16. Come proteggersi dalle infezioni
Capitolo 17. Avere la meglio sui problemi cardiaci senza farmaci o chirurgia
Capitolo 18. Imparate ad ascoltare il vostro corpo
Capitolo 19. Imparate a controllare il dolore senza l'aiuto del vostro medico
Capitolo 20. Medicinali da banco. Attenzione! 
Capitolo 21. Come ottenere il meglio dal vostro medico 
Capitolo 22. Imparate quando usare la medicina alternativa 
Capitolo 23. Stare meglio semplicemente cambiando la dieta 
Capitolo 24. Come ridurre il rischio di cancro dell'80 per cento
Capitolo 25. Mangiare per rimanere sani e snelli tutta la vita
Capitolo 26. Mantenersi sani con abbracci, baci e coccole 
Capitolo 27. In nove malattie su dieci il corpo guarisce da solo
Capitolo 28. Come vivere fino a cent'anni 
Capitolo 29. Qualche semplice consiglio su come manipolare il vostro medico
Capitolo 30. Fatevi sentire, starete meglio 
Capitolo 31. Denti devitalizzati, una bomba a orologeria? 
Capitolo 32. Ritalin: abuso di minori su prescrizione
Capitolo 33. Acqua, acqua dappertutto... e neanche una goccia buona da bere
Capitolo 34. Cosa farei se mi venisse detto che ho il cancro
Capitolo 35. Capire il vostro medico
Capitolo 36. Non fatevi dare farmaci che non volete
Capitolo 37. I pericoli di troppe radiografie
Capitolo 38. Tranquillanti a base di benzodiazepine. Quello che tutti i pazienti dovrebbero sapere 
Capitolo 39. Come abbassare il tasso di colesterolo nel sangue
Capitolo 40. Dieci buone ragioni per non fidarsi del proprio medico
Capitolo 41. Gli scandali del cancro al seno 
Capitolo 42. Alcune domande da fare al chirurgo 
Capitolo 43. Come ottenere il meglio dal vostro medico
 Epilogo
 I libri di Vernon Coleman
 Indirizzi utili
Siti Internet
Letture consigliate...

Quello che sto dicendo è verissimo ed è stato denunciato pubblicamente sui media proprio da alcuni medici che, disgustati da questo sistema “commerciale”, si sono ribellati alle case farmaceutiche.

Le sostanze naturali, invece, sono malviste dalle case farmaceutiche, poiché non sono brevettabili e offrono un guadagno infinitesimale rispetto ai farmaci. Di conseguenza le case farmaceutiche evitano di fare ricerche su di essi e anzi tentano discreditarle per mezzo dei medici.

Gli unici a fare ricerche sulle sostanze naturali sono le università o più raramente le aziende produttrici di integratori, ma i risultati di queste ricerche non sono certo pubblicizzati come quelli dei farmaci. Il risultato (assurdo e ridicolo) è che la gente diffida dei prodotti naturali, anche se sono addirittura approvati dal Ministero della Sanità e totalmente innocui, come se fossero pericolosi e dannosi!  

Essere schiavi dei farmaciE’ assolutamente sconvolgente, che molte persone che vanno dal medico per risolvere problemi semplici, come l’insonnia, l’allergia, il mal di schiena o il mal di testa, si ritrovano letteralmente “schiave” dei farmaci e dopo poco tempo hanno problemi molto più gravi di quelli che erano andati a risolvere.

Così, se si ha l’insonnia il medico prescrive i sonniferi, che causano inevitabilmente depressione e che devono quindi essere curati con gli antidepressivi; se si ha l’allergia vengono prescritti gli antiallergici (o antistaminici) che causano anch’essi depressione, col risultato di diventare schiavi degli antidepressivi; se si hanno dolori vengono prescritti gli antidolorifici, che causano problemi allo stomaco e all’intestino e che ogni anno uccidono migliaia di persone. E’ ovvio che dopo essere stati scombussolati dai farmaci per lungo tempo è molto difficile riuscire a liberarsi dalla dipendenza. Se, ad esempio, si sono presi sonniferi per settimane, non appena si smette di prenderli non si riesce a dormire più.

TUTTI I FARMACI INTOSSICANO ENORMEMENTE L’ORGANISMO, INDEBOLISCONO IL SISTEMA IMMUNITARIO, AUMENTANDO IL RISCHIO DI CANCRO.

Non c’è che dire, i ricercatori farmaceutici hanno congegnato proprio bene il meccanismo: sopprimono il sintomo, ma solo finché prendi il farmaco. Praticamente, quindi, si è costretti ad assumerlo per tutta la vita, diventando schiavi dei farmaci, fino a quando non insorgono altre malattie e a quel punto si è costretti ad assumere altri farmaci, sempre concepiti come il primo, che subdolamente nel lungo periodo causano altri malesseri.

La cosa ancora più impressionante, è che questi problemi possono essere risolti con rimedi naturali e innocui, ma che i medici ‘incredibilmente’ non conoscono per ignoranza, o fanno finta di non conoscere, perché non sponsorizzati dalle case farmaceutiche. Così, se un paziente va dal medico dicendo: “posso prendere la glucosamina per rigenerarmi le cartilagini e farmi passare l’artrite?”. Il medico risponde: “la glucosamina? E che cos’è? Non l’ho mai sentita (che equivale a dire non c’è nessuna azienda farmaceutica che mi regala qualcosa se te la prescrivo), prenditi gli antidolorifici”. Se invece gli si dice: “posso prendere la melatonina al posto dei sonniferi?”, il medico risponde allo stesso modo: “la melatonina? Non l’ho mai sentita… prenditi i sonniferi e gli antidepressivi”.

Fonte: http://mondos-porco.blogspot.it

Libri e varie...

Geopolitica della Salute

Farmaci, sanità e popolazione nel mondo globalizzato

di Giancarlo Elia Valori

GEOPOLITICA DELLA SALUTE  - LIBRO
Farmaci, sanità e popolazione nel mondo globalizzato
di Giancarlo Elia Valori

Il farmaco è da sempre un bene economico particolare: deriva il suo prezzo non solo dalla scarsità dei suoi componenti, ma dalla necessità di chi lo usa, magari per salvarsi la vita.
 Inoltre, produzione e prezzo non sono determinati tanto dal bisogno di averlo da parte del mercato, quanto dall'efficacia e dalla riconosciuta validità dei suoi effetti, attestata dalla comunità dei medici che lo prescrive ai pazienti. Come stanno cambiando oggi i processi sottesi a queste dinamiche?
 Quali saranno le determinanti della salute e della malattia nei prossimi anni, e come valuteremo, anche dal punto di vista culturale e simbolico, la mancanza di salute?
 Le malattie e la loro distribuzione geografica e politica, le cure e i farmaci, il rapporto tra le medicine tradizionali e le tecniche più moderne; epidemie, pandemie, malattie di massa; i colossi (Big Pharma) e le assicurazioni sanitarie.
 Sono solo alcuni degli spunti sviluppati da Giancarlo Elia Valori in questo libro, che parte da una tesi: la salute, con o senza il supporto del farmaco, è strettamente legata ai processi globali e alla demografia.
 E la demografia è l'anima della politica e dell'economia, soprattutto in Paesi dove il welfare State ha creato, insieme a salute diffusa e a un'aspettativa di vita elevata, una serie di costi standard per la sanità e le pensioni che portano il bilancio pubblico sul precipizio della crisi fiscale....

Forze di Guarigione

Quaderni di Flensburg

di Quaderni di Flensburg

FORZE DI GUARIGIONE
Quaderni di Flensburg
di Quaderni di Flensburg

Questo libro tratta dei limiti della medicina e delle problematiche conseguenze delle vaccinazioni; descrive modalità terapeutiche alternative e l'azione delle più differenti forze di guarigione. Ampio spazio è dato alla medicina antroposofica, alla ricerca dei rimedi antroposofici e alla loro azione....

Effetti Collaterali: Morte

Le confessioni di un manager pentito delle grandi multinazionali del farmaco

di John Virapen

EFFETTI COLLATERALI: MORTE  - LIBRO
Le confessioni di un manager pentito delle grandi multinazionali del farmaco
di John Virapen

Un libro che mostra il volto più inquietante di un potere profondamente radicato nella nostra società, che fonda sulla sua immagine "rassicurante" la sua forza di convinzione delle masse, considerate soprattutto come consumatori, ben più che come pazienti, e soprattutto piuttosto che persone.
 I fatti sono profondamente circostanziati, e la visione "dall'interno" che viene fornita è lucida
 Raggelante.
Tra le inquietanti rivelazioni che si succedono nella narrazione, emerge la scelta di un uomo sicuramente coinvolto, ma che oggi ha deciso di rompere il muro del silenzio. Raccontando la verità....

Scoperte mediche non autorizzate

Le cure proibite osteggiate dalle multinazionali del farmaco

di Marco Pizzuti

SCOPERTE MEDICHE NON AUTORIZZATE  - LIBRO
Le cure proibite osteggiate dalle multinazionali del farmaco
di Marco Pizzuti

A volte, ascoltare la cosiddetta "altra campana" può salvarci la vita!
 Scoperte mediche non autorizzate prende in esame una serie di scoperte che, per quanto censurate, screditate e bandite dall'establishment medico asservito a "big pharma", trovano conferma in documenti, ricerche scientifiche e testimonianze di numerosi pazienti.
 Molti malati sono infatti guariti da patologie ritenute incurabili (cancro, AIDS, autismo, sclerosi multipla ecc.), si sono alzati dalla sedia a rotelle o hanno migliorato le loro condizioni in modi che hanno fatto gridare al miracolo.
 Marco Pizzuti mette finalmente a nudo i meccanismi che trasformano la propaganda commerciale delle grandi case farmaceutiche in "scienza medica" e che etichettano grandi/scomode scoperte alla stregua di "clamorose bufale". Forte di una mole di dati clinici interamente verificabili, riporta fonti corroborate da interviste e dichiarazioni di eminenti luminari nel campo della sanità.
 Elenca inoltre per la prima volta tutte le informazioni di contatto necessarie per poter consultare i "medici eretici" citati nel testo e trarre le proprie conclusioni....

Cancro - Domande e Risposte

Allo stato attuale della scienza

CANCRO - DOMANDE E RISPOSTE
Allo stato attuale della scienza

Parlare del cancro è un esercizio molto più difficile di quanto possa sembrare.
 Occorre essere semplici rimanendo allo stesso tempo scientifici.
 Occorre pesare bene le parole perchè spesso vengono vissute male da malati dalla sensibilità esacerbata.
 Il dott. Philippe Lagarde è convito che senza la verità non possiamo progredire nella qualità delle cure.
 Per raggiungere questo fine occorre ovviamente che i pazienti abbiano accesso all'informazione per poter capire ed essere partecipi.
 L'informazione è spesso loro negata e talvolta pure trasformata o falsificata, il che è ancora più grave.
 Per rendere il suo discorso più chiaro, più accessibile e più vivo, l'autore ha redatto questa opera sotto forma di domande e risposte.
 In effetti, chi, di fronte al cancro, non si è posto le seguenti domande:
 Quali sono i risultati attuali in termine di guarigione? - Come fare la diagnosi precoce? - Come prevenire il cancro od ancora quali sono i progressi terapeutici attuali e futuri? - Le medicine alternative sono efficaci? - La chinirgia è un obbligo? - Si può diminuire la tossicità delle chemioterapie? - La psiche gioca un ruolo nella nascita di un tumore, ha un influsso sul processo di guarigione...?
 Il dott. Philippe Lagarde denuncia le deficienze del nostro sistema sanitario che ostacolano e rallentano la nostra progressione verso una vittoria contro il cancro.
 Risponde alle domande e propone soluzioni affinchè il paziente partecipi efficacemente alla strategia terapeutica....

Vogliono Farti Ammalare!

Le cure naturali che il business sanitario ti nasconde

di Kevin Trudeau

VOGLIONO FARTI AMMALARE!
Le cure naturali che il business sanitario ti nasconde
di Kevin Trudeau

I disturbi più comuni di cui soffrono milioni di persone ogni giorno, sono causati e peggiorati dalle stesse medicine che dovrebbero curarli, per mettere la parola fine a questo circolo vizioso, il libro propone la via più semplice, quella naturale!

 I medicinali e la maggior parte di quello che mangiamo ogni giorno ci stanno lentamente avvelenando, mentre i medici e l'industria farmaceutica hanno tutto l'interesse a mantenerci malati e a non farci guarire. È questa la tesi, sconvolgente quanto documentatissima, dell'autore, che tra l'altro è uno dei più noti difensori dei diritti del consumatore e del cittadino americano.
 In questo saggio, che negli Stati Uniti ha scalato le classifiche di vendita provocando molto clamore, Kevin Trudeau solleva finalmente il coperchio dal vaso di Pandora degli inganni del business farmaceutico e alimentare.
 Ma soprattutto, dopo aver spiegato i meccanismi del circolo vizioso che le lobby hanno generato, offre una speranza indicando i grandi risultati ottenuti da diverse cure naturali e pratiche mediche alternative che, senza farmaci e senza chirurgia, permettono di combattere le malattie e i disturbi cronici più frequenti (dall'herpes al mal di testa, dal diabete alle vene varicose, dalla depressione ai tumori, dai problemi cardiaci alle allergie) o di dimagrire (e mantenersi magri per sempre) senza sforzo.
 Il tutto aiutando il corpo a recuperare il suo stato di salute originario....
IL POTERE OCCULTO DELL'INDUSTRIA DELLA SANITà - LIBRO
Conosci i veri obiettivi della Medicina Ufficiale? - La verità sul sistema di controllo delle Case Farmaceutiche
di Jesús García Blanca

La “sanità” ci cura veramente oppure ci sta ammalando?
 Il nostro modello sanitario è davvero affidabile? Siamo sicuri che i "metodi" con i quali ci stanno curando siano davvero i più efficaci e i migliori per la nostra salute? Oppure l'industria della sanità vuole solo creare "malati cronici" per riempire le tasche delle case farmaceutiche?
 Quest’opera smonta, con necessario spirito critico così poco frequente nelle nostre società, il tabù dell’infallibilità che possiede il modello sanitario moderno e che serve al potere come strumento efficacissimo di controllo e dominio sociale.
 L’individuo si sente indifeso e dominato davanti al soldato che gli punta un’arma, al giudice che può emettere una sentenza sul suo destino e al medico a cui affida il suo corpo. Ciò che è curioso è che solamente rispetto a quest’ultimo se le va a cercare volontariamente.
 Il modello sanitario è delineato, in modo tale che il cittadino non capisca, non analizzi, non abbia un’opinione e non decida. Anche quando si apre la porta alla decisione della cittadinanza si crea un’angoscia nella misura in cui precedentemente non sono stati offerti gli elementi necessari per poter scegliere.
 In questo straordinario libro Jesús García analizza in maniera chiara e dettagliata questo sistema medico ufficiale internazionale che ha come obiettivo principale il controllo su tutta l’umanità. L’origine e il progetto attuale del sistema sanitario statunitense, infatti, si è collegato all’apparato militare. L’autore ci spiega, inoltre, come il mercato controlli la ricerca, le pubblicazioni specializzate, la diffusione massiccia di notizie correlate alla salute e un’enorme quantità di ONG che lavorano in questo campo. Ciò si ripercuote sui discorsi, i concetti di salute e i modelli sanitari molto al di là di come essi si amministrano.
 Le conseguenze di questo tipo di organizzazione “sanitaria” sono la disumanizzazione della salute e la medicalizzazione dell’esistenza con scopi utilitaristici.
 Sembra proprio che abbiamo più “valore” come ammalati che come individui in salute.
 È giunto il momento di farsi delle domande: c’è ...

Il Potere Occulto dell'Industria della Sanità

Conosci i veri obiettivi della Medicina Ufficiale? - La verità sul sistema di controllo delle Case Farmaceutiche

di Jesús García Blanca

La “sanità” ci cura veramente oppure ci sta ammalando?

Il nostro modello sanitario è davvero affidabile? Siamo sicuri che i "metodi" con i quali ci stanno curando siano davvero i più efficaci e i migliori per la nostra salute? Oppure l'industria della sanità vuole solo creare "malati cronici" per riempire le tasche delle case farmaceutiche?

Quest’opera smonta, con necessario spirito critico così poco frequente nelle nostre società, il tabù dell’infallibilità che possiede il modello sanitario moderno e che serve al potere come strumento efficacissimo di controllo e dominio sociale.

L’individuo si sente indifeso e dominato davanti al soldato che gli punta un’arma, al giudice che può emettere una sentenza sul suo destino e al medico a cui affida il suo corpo. Ciò che è curioso è che solamente rispetto a quest’ultimo se le va a cercare volontariamente.

Il modello sanitario è delineato, in modo tale che il cittadino non capisca, non analizzi, non abbia un’opinione e non decida. Anche quando si apre la porta alla decisione della cittadinanza si crea un’angoscia nella misura in cui precedentemente non sono stati offerti gli elementi necessari per poter scegliere.

In questo straordinario libro Jesús García analizza in maniera chiara e dettagliata questo sistema medico ufficiale internazionale che ha come obiettivo principale il controllo su tutta l’umanità. L’origine e il progetto attuale del sistema sanitario statunitense, infatti, si è collegato all’apparato militare. L’autore ci spiega, inoltre, come il mercato controlli la ricerca, le pubblicazioni specializzate, la diffusione massiccia di notizie correlate alla salute e un’enorme quantità di ONG che lavorano in questo campo. Ciò si ripercuote sui discorsi, i concetti di salute e i modelli sanitari molto al di là di come essi si amministrano.

Le conseguenze di questo tipo di organizzazione “sanitaria” sono la disumanizzazione della salute e la medicalizzazione dell’esistenza con scopi utilitaristici.

Sembra proprio che abbiamo più “valore” come ammalati che come individui in salute.

È giunto il momento di farsi delle domande: c’è in ballo la nostra vita....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*