• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

Lockdown a Shanghai: l’Incubo Distopico della Città Cinese

di Miriam Gualandi

Le poche e frammentarie notizie che arrivano da Shanghai, in Cina, sembrano tratte direttamente dalle pagine di un libro futuristico e distopico.

Milioni di persone chiuse in casa, droni che sorvolano le città intimando alle persone di “contenere il proprio desiderio di libertà”. Animali domestici positivi al Covid destinati all’abbattimento, pazienti “infetti” prelevati e condotti in ospedali da campo in zone limitrofe, a volte anche a centinaia di chilometri di distanza dalle proprie abitazioni.

Siamo di fronte, a quanto sembra, al totale fallimento dell’approccio “zero covid”, politica che avrebbe dovuto portare la Cina fuori dall’emergenza coronavirus grazie ad un dispiegamento di test di massa e rigidi lockdown a cadenza regolare. La propaganda cinese ne aveva fatto una strategia vincente, che garantiva meno morti e una crescita economica migliore rispetto ad altri paesi. Controllo sociale e crescita economica al massimo non sono novità per il Paese, che ad oggi però tiene in ostaggio milioni e milioni di cittadini con le stesse fallimentari misure.

Il risultato è dunque che da fine marzo Shanghai è completamente chiusa fino a data da destinarsi. Come riporta The Economist, i cittadini avrebbero avuto anche pochissimo tempo per prepararsi, al punto da prendere d’assalto i supermercati. Sulla piattaforma di messaggistica Weibo sarebbero apparse anche diverse richieste di aiuto di persone a cui viene impedito di lasciare la propria abitazione, anche per motivi di salute; inoltre mancano farmaci e le persone si accapigliano per l’acqua potabile. Video ripresi con i cellulari mostrano folle di cittadini respinti dalla polizia e le urla dai balconi della città.

Magazzini e centri espositivi abbandonati sono stati trasformati in centri di isolamento improvvisati per i positivi al test. Addirittura, come riporta sempre The Economist, il Governo avrebbe inizialmente applicato una politica per cui i bambini positivi al covid, anche se di pochi mesi, venivano separati dai propri genitori. Diversi video apparsi sui social cinesi avrebbero contribuito a creare lo scandalo, costringendo il governo a concedere ai genitori infetti di restare con i propri figli e ai genitori sani di bambini infetti di fare domanda per andare con loro.

Pochi giorni fa le autorità avrebbero annunciato che cominceranno ad allentare il blocco nelle comunità in cui non si segnalano casi positivi entro 14 giorni dall’ultimo test. I cittadini potranno uscire dalle proprie abitazioni e muoversi nel proprio quartiere.

Una situazione di controllo e repressione inimmaginabile dopo due anni di emergenza sanitaria. E viene da chiedersi se a qualcuno interessano i diritti umani di milioni di cittadini cinesi.

Articolo di Miriam Gualandi

Fonte: https://www.byoblu.com/2022/04/10/lockdown-a-shanghai-lincubo-distopico-della-citta-cinese/

GOVERNO GLOBALE (EBOOK)
La storia segreta del nuovo ordine mondiale
di Gianluca Marletta, Enrica Perucchietti

Governo Globale (eBook)

La storia segreta del nuovo ordine mondiale

di Gianluca Marletta, Enrica Perucchietti

Rivoluzioni colorate, il ritorno della Guerra Fredda, attentati terroristici, il rischio di un conflitto atomico, l'immigrazione incontrollata, la shock economy.

Le azioni terroristiche hanno sprofondato l'Europa nella morsa della paura, spingendo le nazioni ad adottare misure estreme e ad stringere la morsa del controllo globale. L'elezione di Donald Trump ha portato il mondo a dividersi nuovamente in due blocchi, ricorrendo alla logica del Divide et Impera. Al riproporsi anacronistico della Guerra Fredda, è emerso anche un nuovo protagonista sullo scacchiere geopolitico: la Corea del Nord.

  • Come si è arrivati a questo punto?
  • Come hanno fatto i già precari equilibri globali a infrangersi dopo l'attacco chimico a
    Idlib?
  • Che cosa si cela dietro il rischio di crollo dell'Eurozona, le rivoluzioni colorate, la
  • Primavera Araba e la genesi dell'ISIS?
  • Perché l'Occidente è precipitato in una spirale di violenza e terrore?
  • È in atto una strategia della tensione?
  • Come fanno eventi in apparenza così diversi e distanti ad avere un'origine comune?
  • Che ruolo hanno personaggi come George Soros dietro le Rivoluzioni colorate e
    l'immigrazione selvaggia che stanno portando caos e modificando il profilo delle nazioni?

In questa riedizione aggiornata di Governo Globale, gli autori documentano in modo chiaro e completo la storia segreta del Nuovo Ordine Mondiale, dalle sue origini a oggi: la genesi, l'ideologia e le tappe storiche, dalle origini della modernità all'attuale sfida militare che vede come terreno di battaglia il Medio Oriente.

Chi ha coniato il termine e chi perpetua in segreto il disegno di instaurazione di un governo globale? Quali interessi si nascondono dietro questo progetto? Che ruolo hanno i membri di affiliazioni e gruppi occulti che riuniscono i protagonisti della vita politica, economica e finanziaria globali? Quale disegno si nasconde dietro la diffusione della tossicodipendenza di massa, fenomeni inquietanti e criminali come il satanismo, certi movimenti "culturali", o di "controcultura", come la "rivoluzione" psichedelica o le teorie di genere?

In questo gioco di equilibri, quale obiettivo nasconde il progetto di instaurazione di un Governo Globale che lungo il suo cammino assoggetta i Popoli, fa cadere nazioni e governi come pedine di un complesso domino di cui non si riesce a vedere il disegno complessivo?

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *