La Corte Costituzionale Austriaca si è pronunciata in favore della “Regola 2G”e del “Lockdown per i Non Vaccinati”

di Waldo Holz

La Corte costituzionale austriaca ha annunciato le prime decisioni. Il “lockdown per i non vaccinati” e la “regola 2G” erano proporzionati e non “illegali né incostituzionali”.

Mercoledì 30 marzo, la Corte costituzionale ha annunciato nuove decisioni sul Covid. Il primo regolamento, che ha portato a un “lockdown per i non vaccinati” e alla “regola 2G”, non era “né illegale né incostituzionale”.

La Corte Costituzionale approva il Governo

Lo ha annunciato la Corte costituzionale. In particolare, si tratta della “5a ordinanza sulle misure di protezione Covid-19”, emessa il 15 settembre. Fino al 21 novembre 2021.

Dalla situazione di novembre, l’allora ministro della Salute Wolfgang Mückstein avrebbe potuto presumere, scrive la Corte costituzionale, “che le persone non immunizzate hanno sia un rischio significativamente aumentato di infezione e trasmissione, sia un rischio significativamente aumentato di un decorso grave della malattia, e la restrizione iniziale per le persone non immunizzate era adatta a prevenire la diffusione di COVID-19 e a non sovraccaricare il sistema sanitario”. L’Austria è stato il primo paese al mondo a imporre un “lockdown per i non vaccinati”.

“Lockdown per i Non Vaccinati” proporzionato

La Corte Suprema ha ora ritenuto che questa misura fosse giuridicamente proporzionata. Almeno nella prima settimana. Il “2G”, che continua ad applicarsi a Vienna, è inoltre compatibile con la Costituzione e i diritti fondamentali. Lo stato di diritto consente quindi al 30% della popolazione di essere escluso dalla vita pubblica. Dopotutto, sarebbe stato necessario evitare un “onere critico per il sistema sanitario”.

Inoltre, secondo il comunicato della Corte costituzionale, il regolamento aveva dato “numerose eccezioni alla regola iniziale”, che aveva reso le restrizioni iniziali “proporzionate”.

Una distinzione tra le persone non vaccinate o guarite e quelle persone che non lo erano “non ha violato il principio di uguaglianza”, secondo la Corte costituzionale sulla regola 2G.

La Corte costituzionale afferma: “La legge sulle misure COVID-19 stabilisce che tale disparità di trattamento deve essere basata su ipotesi scientificamente giustificabili su differenze significative nella diffusione del COVID-19. Ciò era comprensibile nel caso della 5a ordinanza sulle misure di protezione COVID-19. Né il Ministro della Salute ha agito in modo inequivocabile se non ha ritenuto che la sola esecuzione di test fosse adatta a scongiurare il previsto onere critico sul sistema sanitario”. Nel corso della decisione, anche la Corte costituzionale aveva tenuto un’udienza pubblica.

Nel complesso, il “lockdown per i non vaccinati” è durato fino a febbraio e si basava su altri regolamenti. Quest’ultimo sarà ridiscusso in aprile. Ma anche se quei regolamenti dovessero essere abrogati, la decisione della Corte costituzionale risulta rivoluzionaria: se il governo “prevede” una situazione di emergenza, le restrizioni contro le persone senza vaccinazione sono legalmente consentite.

Ormai possono fare tutto quello che vogliono dicendo però che è tutto costituzionale e rispettoso dei diritti… Ma quando il vento finalmente cambierà, e questi esseri deformi nello spirito, non si potranno più nascondere agli occhi di Dio, Egli allora agirà su di loro secondo Giustizia (nota di conoscenzealconfine.it).

Articolo di Waldo Holz

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: https://www.eventiavversinews.it/la-corte-costituzionale-austriaca-si-e-pronunciata-in-favore-del-2g-e-del-lockdown-per-i-non-vaccinati/

IL TEST KINESIOLOGICO QUANTISTICO TKQ
di Francesco Oliviero, Corrado Barba

Il Test Kinesiologico Quantistico TKQ

di Francesco Oliviero, Corrado Barba

Il Test Kinesiologico Quantistico è una tecnica di indagine interiore che origina da teorie molto antiche e si rivela prettamente pratica.

Esso va a scandagliare le memorie del nostro passato, recente e remoto, quindi si espande in un campo di Coscienza con molte sfaccettature, che vanno dal rivivere il ricordo fino allo scoprire qualcosa di totalmente nuovo ed inaspettato.

Quando siamo nel campo della memoria, siamo già nel “mare magnum” dell’inconscio, con tutto quel suo fascino e quel senso di nascosto che genera curiosità e meraviglia.

In considerazione di tali evidenze, sarebbe utile, prima di intraprendere un viaggio di questo tipo, informarsi attraverso la lettura di questo libro sulle enormi potenzialità del TQK, per poterlo effettuare in piena consapevolezza e coerenza e, solo successivamente, partecipare ad uno dei corsi che vengono organizzati in tutta Italia.

L’esperienza del TKQ smuoverà emozioni che sono la nostra prima forma di interazione con l’ambiente esterno e con la nostra capacità introspettiva.

Essere consapevoli di cosa ci sta accadendo è l’unico modo per non farci assalire dalle paure collegate con la vita e per continuare il nostro percorso verso le profondità della nostra anima.

In copertina il simbolo ZAKTI, una struttura geometrica multidimensionale tra le più complesse mai realizzate e genera onde torsionali collegate con la geometria aurea. Porta armonia in emozioni e pensieri, stimola un aumento delle capacità extrasensoriali ed attua un’immediata centratura del sistema energetico della persona.

Estratto dal libro

Questo particolare momento storico che stiamo vivendo, nel quale il tempo è diventato accelerato, ci spinge sempre di più alla comprensione di noi stessi ed alla pulizia energetica del nostro personale vissuto, al fine di evolvere e di dare un contributo essenziale al senso della nostra incarnazione presente come Anime.

A tale proposito, il TQK si pone come uno dei migliori strumenti utili al cambiamento ed alla trasformazione delle nostre vite, con la consapevolezza che le memorie che ci bloccano si manifestano più concretamente nelle nostre vite per aiutarci a liberarcene definitivamente.

Nel momento in cui liberiamo noi stessi da quelle memorie pesanti, quasi magicamente liberiamo anche le altre persone coinvolte, permettendo a tutti di riprendere le basi essenziali della propria vita, in un valzer di gioia e di felicità.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *