Il respiro dell’Anima

di Maria Cristina Caccia

Nell’opinione comune, il respiro è semplicemente un atto meccanico e ripetitivo che permette all’uomo di sopravvivere.

In realtà l’ “alito vitale”, così definito dai grandi maestri d’Oriente, racchiude un significato simbolico, che rimanda ad uno scambio continuo tra noi e ciò che ci circonda, attraverso il ciclo inspirazione/espirazione.

L’armonia del ritmo respiratorio sottende a una inconscia volontà di “accogliere” la vita in tutte le sue manifestazioni. È un atto di condivisione reciproca con l’energia che permea noi stessi e l’universo. Contrariamente, un ritmo respiratorio bloccato e affannoso nasconde una evidente difficoltà ad accettare la realtà e le esperienze nel loro divenire, proiezione di un radicato disagio emotivo.

Il respiro tradisce, dunque, il nostro stato d’animo: un ritmo lento e controllato proietta uno stato di benessere e di tranquillità interiore; un ritmo accelerato e scoordinato intercetta stati emozionali negativi, quali ansia, paura, angoscia. Secondo la concezione “olistica” dell’uomo, mente e corpo sono connessi in una unità inscindibile: pensiero e sentimento condizionano in modo tangibile lo stato di salute dell’organismo.

La tradizione orientale propone diverse tecniche per migliorare gli esercizi respiratori essenziali per la crescita spirituale dell’individuo e, soprattutto, per la riscoperta di un nuovo equilibrio interiore che scaturisce dalle infinite potenzialità presenti in ognuno di noi. “Respira che ti passa!” non è poi un’esclamazione di fantasia.

Nei momenti più difficili, quando si avverte un “nodo in gola”, dovremmo controllare il nostro respiro, cercando di ascoltare, attraverso il suo ritmo, le sensazioni del corpo. In questo stato di rilassamento, si riscoprono sensazioni positive e si ritrova una rinnovata sinergia con se stessi. Il movimento delle emozioni si organizza in modo armonico se impariamo ad “allenarci” a respirare meglio e in modo più consapevole.

Articolo di Maria Cristina Caccia

Fonte: http://www.stepconsapevole.it/blog/il-respiro-dellanima-di-maria-cristina-caccia#

Libri e varie...
RESPIRA CHE TI PASSA! - LIBRO E AUDIO
di Jayadev Jaerschky

Respira che ti Passa! - Libro e Audio

di Jayadev Jaerschky

"Nel mezzo dello stress, fai un respiro profondo! 
Sentirai subito un senso di rilassamento, chiarezza e armonia". IL RESPIRO può sembrare vuoto, ma contiene un potere profondo. Il "respiro yogico" può contribuire alla guarigione fisica, può dissolvere difficoltà psicologiche di vario genere ed è anche una chiave fondamentale per penetrare nel mondo spirituale. "Respira che ti passa!" non è soltanto un modo di dire, ma una profonda verità: una respirazione corretta e consapevole è un vero e proprio "medico naturale", che aiuta ad alleviare e prevenire numerosi disturbi fisici, a combattere gli effetti dello stress, a trasformare vecchi atteggiamenti mentali e a trovare una maggiore armonia con se stessi e con gli altri. Non solo: il respiro può anche diventare un ponte verso gli stati di coscienza più elevati. Questo libro, basato sugli insegnamenti di due grandi esponenti dello yoga, Paramhansa Yogananda e Swami Kriyananda, offre strumenti pratici per utilizzare il potere risanante del respiro in ogni ambito della vita. L'"arte del respiro" è uno degli strumenti principali per una vita equilibrata. Con oltre 30 Tecniche di Respirazione adatte alle diverse situazioni e una sequenza di posizioni yoga specifica per il respiro, questo libro rappresenta lo strumento ideale sia per chi desidera avvicinarsi per la prima volta ai segreti di questa arte millenaria, sia per chi vuole  approfondirne la conoscenza e scoprire nuovi modi, gioiosi e creativi, di applicare gli antichi pranayama. Respira che ti passa! contiene:...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*