Nicola Porro contro il “Prototipo del Coglione moderno”. Un Cerebroleso in mascherina e monopattino”

I ragazzi in monopattino con la mascherina. Sono loro i nuovi soggetti finiti nel mirino del giornalista di Rete 4, Nicola Porro.

Monopattino a 14 anni ma con l'obbligo del casco: ecco le nuove regole

Il prototipo del coglione moderno è quello che va sul monopattino con la mascherina – ha detto in un video. Sono dei cerebrolesi”. Secondo il giornalista il mondo dei monopattini rappresenta la follia nella quale viviamo e cita a tal proposito, i dati riportati dal Quotidiano Nazionale, sul numero degli incidenti fatti con questo mezzo, 136 in 108 giorni.

Porro ha spiegato il suo attacco, dicendo che bisognerebbe fare delle graduatorie del rischio: La possibilità che questi ragazzi hanno di farsi male col monopattino è 100 volte superiore a quella di prendersi il virus, eppure devono stare tutti con la mascherina. Perché se non ce l’hanno sono dei ‘negazionisti’, se sfrecciano col monopattino sono dei ‘ragazzi green’ “.

Il giornalista, inoltre, ha voluto specificare che non aveva alcun intento moralistico: “Io sono di quella generazione che andava in motorino senza casco perché non era obbligatorio”. Alla fine si è congedato con una domanda: “E’ più rischioso andare contromano a 40 all’ora con un monopattino, o è più rischioso girare per la città senza la mascherina e all’aperto?”

Fonte: https://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/24582437/nicola-porro-ragazzi-monopattino-mascherina-prototipo-coglione-moderno-cerebrolesi.html

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *