• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

Macron al Quirinale – Accordi per un nuovo Esercito anti-rivolta

di Arianna Graziato

Gli Accordi Italia-Francia sembrano essere l’ennesimo passo verso l’eliminazione della sovranità, a favore di un’unione quasi simbiotica, che non accetta decisioni autonome.

Nella mattina del 26 novembre sono stati infatti ufficialmente siglati gli Accordi per una cooperazione bilaterale rafforzata fra Francia e Italia. Alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Mario Draghi ed Emmanuel Macron hanno stretto l’accordo.

Pungente novità dei Patti è la creazione di un’unità operativa di polizia che non opera solo alla Frontiera, ma che sarà strumento utile per il perseguimento degli obiettivi europei di sicurezza e difesa. Obiettivi quali la salute globale, la gestione delle crisi e in particolare la persecuzione di crimini d’odio, radicalizzazione e terrorismo online.

Questo impegno congiunto verso un “mondo più giusto” lo ritroviamo in diversi punti del testo: verrà creato un Consiglio italo-francese composto dai Ministri degli Affari Esteri e della Difesa, favorito dallo scambio di membri delle forze dell’ordine ed è stato promesso un coordinamento degli sforzi nelle missioni internazionali.

È evidente notare in questo impegno una preoccupazione da parte dei due governi. Che ci sia la paura di ripercussioni civili dopo le numerose proteste contro il green pass? La difesa della salute comporta fermare i pericolosi “no vax”? Aumenterà la censura governativa? Mettendo da parte le ipotesi, sembra comunque evidente la volontà di creare un organo di polizia che sia sovranazionale.

Il giornalista Fulvio Grimaldi si è espresso sulla questione con parole dure: “Ci hanno messo un cappio addosso, chiaramente siamo la parte perdente. Per i francesi non siamo altro che un mercenariato“. La domanda che quindi dobbiamo porci è: quanto sarà paritaria questa cooperazione?

Riferimenti: https://static.classeditori.it/content_upload/doc/2021/11/202111251900427734/TrattatodelQuirinale.pdf

Articolo di Arianna Graziato

Fonte: https://www.byoblu.com/2021/11/26/macron-al-quirinale-accordi-per-un-nuovo-esercito-anti-rivolta/

KRYON - LA NUOVA UMANITà
di Kryon, Lee Carroll

Kryon - La Nuova Umanità

di Kryon, Lee Carroll

Un testo di straordinario carisma la cui lettura vi porterà al di là di ciò che fino ad oggi pensavate esistesse.

Il "Maestro del Magnetismo" Kryon, attraverso il suo canale Lee Carroll, torna con un suo nuovo libro che porta unità fra scienza e conoscenza, facendo superare la percezione distorta della separazione tra fisica ed esoterismo.

Con la sua semplicità e pacata saggezza, con l'ausilio di avvincenti metafore, fa toccare con mano e percepire col cuore che la nuova energia è presente e viva nell'essere umano, oggi più che mai.

Quest'opera scioglie le catene, per riscrivere chi siamo, come individui e come umanità, attraverso la coscienza di sé come primo attributo spirituale e chiave di accesso alla trasformazione di cui tutte le culture ancestrali hanno sempre parlato.

Quest'opera raccoglie alcune delle più interessanti canalizzazioni di Kryon tenute di recente negli Stati Uniti e in Israele. Attraverso Lee Carroll, Kryon si rivolge alle Vecchie Anime, per spiegare come si stia già realizzando il cambiamento nel DNA che porterà al NUOVO UMANO.

Con semplicità e pacata saggezza, fa percepire col cuore che la nuova energia è presente e viva nell'essere umano, oggi più che mai. Infonde un messaggio di speranza nel futuro e nella possibilità di raggiungere il massimo potenziale umano.

"Cara vecchia anima, sei pronta a partecipare all'evoluzione dell'umanità? sarà un'evoluzione che ti condurrà in un luogo che prima non esisteva, a una saggezza che la terra non ha mai visto e alla lenta costruzione di un nuovo genere di pace armoniosa sul pianeta."

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *