Due terzi dei russi crede nell’esistenza di un Oscuro Governo Mondiale

Secondo un recente sondaggio, circa due terzi dei russi credono nell’esistenza di un oscuro governo mondiale, e molti di loro ritengono che sia ostile al loro paese.

Lo scorso 11 luglio l’agenzia di ricerca pubblica russa “VTSIOM” ha pubblicato i risultati di un sondaggio in cui il 67% dei cittadini russi ha affermato di ritenere che vi sia un governo mondiale segreto. Il 21% ha dichiarato di rifiutare la possibilità che esista, e il resto era indeciso.

Solo due anni fa, circa il 45% aveva affermato di credere nell’esistenza di un governo globale, mentre oltre il 30% aveva rifiutato l’idea, hanno osservato i ricercatori. Il sondaggio ha anche rivelato che la percentuale di coloro che credono che esista, è più alta tra le persone anziane (oltre il 70%), ma tra le persone tra i 18 ed i 34 anni, è comunque del 55%.

Circa il 74% di coloro che credono che ci sia un governo mondiale, pensa anche che abbia un atteggiamento ostile nei confronti della Russia, mentre solo il 10% afferma che invece agisce nell’interesse della Russia.

Alla domanda su chi sono i membri del governo mondiale, il 23% ha detto i capi e i proprietari dei principali gruppi bancari e di altri “oligarchi”. L’8% ha affermato che il gruppo è composto da alti politici statunitensi e il 6% ha nominato leader politici di altre grandi nazioni. Solo il 2% ha detto ai sondaggisti di credere che Vladimir Putin ne sia un membro, e ancor meno (l’1%) pensa che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump abbia un seggio nel governo globale.

Un altro sondaggio condotto da VTSIOM ad aprile scorso, ha mostrato che il 49% dei russi considera il proprio paese una grande potenza mondiale, in calo rispetto al 57% di un anno fa. Tuttavia, circa un terzo ha detto ai ricercatori che si aspettano che la Russia diventi una nazione leader nel mondo nei prossimi 10-15 anni.

Alla domanda su cosa renda il loro Paese forte e rispettato, il 26% ha dichiarato l’esercito, il 22% ha dichiarato “lo spirito forte e la volontà del popolo russo” e il 17% attribuisce il successo della Russia al “presidente buono e potente”, Vladimir Putin.

Fonte originale: https://www.rt.com/politics/432643-russians-world-government-conspiracy/

Fonte: http://www.politicamentescorretto.info/2018/07/13/due-terzi-dei-russi-crede-nellesistenza-di-un-oscuro-governo-mondiale/

Libri e varie...
GOVERNO GLOBALE - ED. ECONOMICA
La storia segreta del Nuovo Ordine Mondiale
di Enrica Perucchietti, Gianluca Marletta

Governo Globale - Ed. Economica

La storia segreta del Nuovo Ordine Mondiale

di Enrica Perucchietti, Gianluca Marletta

Rivoluzioni colorate, il ritorno della Guerra Fredda, attentati terroristici, il rischio di un conflitto atomico, l’immigrazione incontrollata, la shock economy. Le azioni terroristiche hanno sprofondato l’Europa nella morsa della paura, spingendo le nazioni ad adottare misure estreme e a stringere la morsa del controllo globale. L’elezione di Donald Trump ha portato il mondo a dividersi nuovamente in due blocchi, ricorrendo alla logica del Divide et Impera. Al riproporsi anacronistico della Guerra Fredda, è emerso anche un nuovo protagonista sullo scacchiere geopolitico: la Corea del Nord.

Come si è arrivati a questo punto? Come hanno fatto i già precari equilibri globali a infrangersi dopo l'attacco chimico a Idlib?

Che cosa si cela dietro il rischio di crollo dell’Eurozona, le rivoluzioni colorate, la Primavera Araba e la genesi dell’ISIS?

Perché l’Occidente è precipitato in una spirale di violenza e terrore? È in atto una strategia della tensione?

Come fanno eventi in apparenza così diversi e distanti ad avere un’origine comune?

Che ruolo hanno personaggi come George Soros dietro le Rivoluzioni colorate e l’immigrazione selvaggia che stanno portando caos e modificando il profilo delle nazioni?

In questa riedizione aggiornata di Governo Globale, gli autori documentano in modo chiaro e completo la storia segreta del Nuovo Ordine Mondiale, dalle sue origini a oggi: la genesi, l’ideologia e le tappe storiche, dalle origini della modernità all'attuale sfida militare che vede come terreno di battaglia il Medio Oriente.

Chi ha coniato il termine e chi perpetua in segreto il disegno di instaurazione di un governo globale? Quali interessi si nascondono dietro questo progetto? Che ruolo hanno i membri di affiliazioni e gruppi occulti che riuniscono i protagonisti della vita politica, economica e finanziaria globali? Quale disegno si nasconde dietro la diffusione della tossicodipendenza di massa, fenomeni inquietanti e criminali come il satanismo, certi movimenti “culturali”, o di “controcultura”, come la “rivoluzione” psichedelica o le teorie di genere?

In questo gioco di equilibri, quale obiettivo nasconde il progetto di instaurazione di un Governo Globale che lungo il suo cammino assoggetta i Popoli, fa cadere nazioni e governi come pedine di un complesso domino di cui non si riesce a vedere il disegno complessivo?

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*