• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

Dottoressa Barbara Balanzoni: “Questi 3 Vaccini possono essere più pericolosi della Malattia”

di Pietro Di Martino

La dottoressa Barbara Balanzoni, medico anestesista rianimatore, ha spiegato le implicazioni di un ipotetico vaccino obbligatorio anti Covid.

Barbara Balanzoni, l'anestesista all'attacco del capo dell'Ordine dei medici. Ecco perché – Il Tempo

Dopo aver accennato a un editoriale del prestigioso British Medical Journal”che asfalta tutti e tre i vaccini in arrivo”, la dottoressa ha usato una metafora: “Dobbiamo immaginare di essere ancora con il Ponte Morandi crollato. Si scopre che il ponte è crollato per un’alterazione del suolo e che il motivo di questo cedimento strutturale, che dipende dalla caratteristiche del suolo, non era mai avvenuto in nessuna era geologica”.

Dottoressa Balanzoni: e se crolla tutto?

Il medico continua il racconto immaginando che nessun ingegnere di Società Autostrade riesca a costruire il ponte con un materiale talmente efficace da resistere a quelle atipiche sollecitazioni del suolo. “Facciamo finta che propongono un nuovo materiale, una nuova invenzione che però non è mai stata collaudata perché si tratta di una situazione nuova (questo è il vaccino)”.

Arriva la domanda retorica di Barbara Balanzoni. “Sarebbe corretto che il Governo dicesse che tutte le macchine sono obbligate a passare sul nuovo ponte senza sapere se questo terrà oppure no?”

Secondo la dottoressa la situazione che stiamo vivendo è esattamente quella appena descritta. Se le persone vogliono passare sul ponte costruito con un materiale nuovo di cui nessuno sa nulla, e che potrebbe crollare o forse no, possono farlo, ma non si può obbligare la gente a passare su quel ponte per scoprire se tiene oppure no”.

Il medico ha menzionato anche il professor Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità. “È un signor nessuno. Non ha il potere di decidere sull’obbligatorietà dei vaccini. Mi piacerebbe sapere quanto tempo trascorre negli ospedali con persone affette da covid”.

Ha commentato anche la puntata di Report in cui si tiravano in ballo i rapporti tra Ranieri Guerra, il Ministro Speranza e Brusaferro. “Hanno avuto dei vantaggi Brusaferro e Speranza dalla sparizione di quel dossier (a Report hanno parlato di un documento censurato dall’OMS e di un piano pandemico non aggiornato)? Come mai tutti parlano e nessuno sembra essersi accorto che Report è andato in onda? Prima di parlare del vaccino obbligatorio chiarissero i rapporti con Ranieri Guerra”.

Poi ha concluso: “Se qualcuno pensa di imporre a noi medici questa vaccinazione penso che questa storia finirà in tribunale. Perché la letteratura medica dice che questi tre vaccini possono essere più pericolosi della malattia stessa”.

Articolo di Pietro Di Martino

Fonte: https://www.oltre.tv/dottoressa-vaccini-possono-essere-pericolosi-malattia/

LE PIANTE CI PARLANO
Entrare in sintonia con il linguaggio segreto della natura per ritrovare se stessi
di Stefania Piloni

Le Piante ci Parlano

Entrare in sintonia con il linguaggio segreto della natura per ritrovare se stessi

di Stefania Piloni

Un manuale alla scoperta delle piante e di ciò che provano.

L'Autrice Stefania Piloni apre le porte al mondo della natura, in un viaggio unico ed emozionante attraverso la storia, i benefici e i sentimenti delle piante. 

All’interno del libro

  • Piante che piangono, come agrifoglio e cicoria, che madre natura ci dona per lenire il dolore fisico ed emozionale
  • Piante che sognano, come Ashwagandha, capace di curare il sonno nell’Ayurveda
  • Piante che pregano, come il cipresso, ricche di storia sacra e millenaria
  • Piante che tremano, come pulsatilla e gelsomino, che sanno leggerci nel cuore, a fior di pelle
  • Piante che amano, con una storia mitologica legata all’amore...

E molte altre da riscoprire!

Da sempre le piante sono compagne e maestre dell’uomo nel suo viaggio sulla Terra.

In un bosco, in un prato, in una foresta non siamo mai davvero soli: gli alberi ci guardano, i fiori ci annusano, le foglie ci sfiorano, senza che ce ne accorgiamo.

In Le piante ci parlano, Stefania Piloni ci insegna a ricucire un forte legame con la natura, imparando a guardare ogni fiore più piccolo e ogni gemma più nascosta con rinnovata consapevolezza e curiosità.

Grazie alla classificazione su base emozionale e non botanica, scopriamo di condividere con la natura un mondo sotterraneo di emozioni. Come salici, anche noi impariamo che la grazia dell’amore non si ottiene con la forza ma con la resa; come foglie di Clematis, torniamo a essere sognatori a occhi aperti; come le betulle, signore del bosco, ci sentiamo forti nella tempra del legno.

Un libro che è un viaggio senza tempo fra tigli e cipressi, mandorli e castagni, uva spina e salvia, per tornare ad ascoltare la voce della natura.

...

3 commenti

  1. E secondo Lei la dottoressa la inviterebbero mai ad una TV di potere durante la martellante campagna vaccinale che ‘ci salverà’ dal COVID-19 ?

  2. Se ciò che afferma la Dottoressa fosse vero,perchè non va in TV e lo esplicta pubblicamente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *