Donald Trump denuncia il Nuovo Ordine Mondiale (NWO) e il Governo Globale – VIDEO

di Luciano Gianazza

Tutti ormai sanno che i cosiddetti poteri occulti cercano di asservire il mondo intero per i loro interessi privati di ricchezza, potere e desiderio di dominare.

Donald Trump

Donald Trump


Le persone che stanno dietro al cosiddetto NWO conoscono la struttura della mente umana, le varie, chiamiamole dimensioni, del mondo spirituale e sanno come agire in esse e creare effetti in quelle dimensioni che poi si riflettono nel mondo fisico.

Queste conoscenze sono ben note nei gradi più alti della Massoneria (quella deviata dal suo scopo originario) e vengono usate non per liberare l’uomo ma per cercare di renderlo sempre più schiavo. Possiamo anche includere la Cabala, in questo contesto, riferendomi sempre all’uso di conoscenze a scopi deviati di dominio.

Quando un individuo finisce nella banda inferiore delle emozioni: antagonismo, collera, tristezza, sfiducia, odio, ecc. perde quel poco di razionalità che ha e inizia a reagire in modo sempre più marcato in maniera distruttiva, fosse anche solo nei propri confronti. Il modo migliore per farlo cadere e mantenerlo in quella fascia il più possibile, sono le falsità e le cattive notizie. E il modo migliore che queste forze conoscono per influenzare ad ampio raggio gli individui, è tramite i media.

I Media

Avrai notato che durante la campagna delle elezioni presidenziali USA, tutti i media, giornali, TV, ecc. hanno cercato di rendere Trump l’essere peggiore della Terra, di esagerare i suoi eventuali difetti o azioni discutibili. E’ stato un martellamento continuo, senza tregua, che ha creato nella mente di molti, l’idea che se Trump fosse stato eletto, sarebbe stato come avere il diavolo nello Studio Ovale.

Non sono stati pochi quindi, anche in Europa, quelli che si sono bevuti questa immagine artefatta di Trump, esprimendo poi di conseguenza il proprio odio anche sui social network, reagendo, semplicemente senza valutare la veridicità delle notizie che i giornali spargevano, ogni giorno.

Tutti i media, inclusi quelli italiani, servono e sono soggetti all’élite che sta dietro al Nuovo Ordine Mondiale. I media italiani, passando da gruppo a gruppo, alla fine sono gestiti da multinazionali e banche, e quindi è facile intuirne il legame con le viarie élite, che a loro volta sono collegate con i vertici del NWO.

Il fulcro delle operazioni del NWO è negli Usa, e sappiamo che ciò che viene stabilito negli USA, poi si riflette in tutto il mondo. Per esempio, quasi tutti i farmaci e vaccini approvati dalla FDA vengono a loro volta approvati, senza reali ulteriori studi, e promossi in EU.

I media americani, che nel 1983 appartenevano a 50 società, ora invece sono controllati, tramite acquisizioni e fusioni, da 6 o 7 multinazionali, includendo non solo l’editoria ma anche reti televisive, case cinematografiche e discografiche.

Mentre Trump veniva diffamato, la Clinton veniva osannata, sminuendo le sue intenzioni guerrafondaie, proposte come rendere obbligatorie le vaccinazioni per poter frequentare la scuola, la corruzione e altro, e promossa come il candidato ideale per l’America. E sapendo a chi appartengono o da chi sono controllati i media, appare ovvio che era il candidato ideale per il NWO. Anche i sondaggi sull’andamento delle elezioni sono stati abilmente fabbricati, effettuandoli in categorie ed aree già note per essere pro Hillary Clinton, facendola apparire quasi sempre in vantaggio.

I giornalisti si sentono non responsabili per gli articoli falsi che scrivono, con la scusa che si attengono al materiale che viene loro fornito, ma è una mera questione di conservare il posto e i privilegi. Chi, invece, riporta la verità viene emarginato, respinto, braccato e incarcerato. Un esempio è il caso di Julian Assange di WikiLeaks, grazie al quale crimini e intenzioni guerrafondaie della Clinton sono stati rivelati, e tali verità hanno smontato la macchina mediatica pro Hillary.

Subito dopo l’elezione di Trump, i media si sono dati una calmata, per quanto stiano covando nuovi modi più sottili per continuare la loro opera di diffamazione, in attesa di nuove direttive. Al momento, si sono limitati a dire che Trump ha vinto perché la maggior parte dei voti a suo favore sono giunti da aree rurali da parte di persone prive di cultura e ignoranti in materia di politica. Come se l’America fosse un paese fatto solo di contadini.

Lo Star System

L’élite ha, ovviamente, le mani in pasta anche nel mondo delle celebrità. Gli attori e le attrici che piacciono, sono suscettibili di influenzare i loro fan, ed è questa la ragione per cui questi poteri occulti cercano di legarli a sé, dando loro particolari privilegi, come avere parti da protagonista nei film, partecipazioni e ospitate a programmi televisivi importanti.

Alcuni attori, attrici e cantanti hanno anche partecipato a riti occulti, una sorta di dichiarazione di volontà di sostenere l’agenda del NWO, in cambio di privilegi per la loro sottomissione.

Molte celebrità si sono esposte anche promuovendo e facendo donazioni, per la campagna di Hillary Clinton. Una ventina di esse hanno dichiarato che se Donald Trump fosse stato eletto, il giorno stesso avrebbero lasciato l’America. Per ora, però, nessuna di loro ha lasciato la propria residenza di Beverly Hills. Pensavano che Hillary avrebbe sicuramente vinto e il loro ego ha sopravvalutato la propria popolarità… di sicuro perderanno diversi fan.

Libri e varie...

Adesso Basta

Lasciare il lavoro e cambiare vita. Superare le paure e riguadagnare il tempo

di Simone Perotti

ADESSO BASTA
Lasciare il lavoro e cambiare vita. Superare le paure e riguadagnare il tempo
di Simone Perotti

Ne abbiamo abbastanza. Lavorare per consumare non rende felici. Lo sappiamo tutti, ma come uscirne?
 Cambiare vita da soli sembra una scelta troppo faticosa. Addirittura impossibile. Invece no. Il downshifting ("scalare marcia, rallentare il ritmo") è un fenomeno sociale che interessa milioni di persone nel mondo (complice anche la crisi). Ma non si tratta solo di ridurre il salario per avere più tempo libero.
 Simone Perotti propone qui un cambio di vita netto, verso se stessi.il mondo che ci circonda, le abitudini, gli obblighi.il consumo. La rivoluzione dobbiamo farla a partire da noi, riprendendoci la nostra vita per essere finalmente liberi. Come ha fatto l'autore, che racconta la sua esperienza entrando nel merito delle conseguenze economiche, psicologiche, esistenziali, logistiche. Dire no non basta per essere felici. L'insicurezza economica cui andiamo incontro è anche un'occasione per ripensarci....

Il Club Bilderberg

La storia segreta dei padroni del mondo

di Daniel Estulin

IL CLUB BILDERBERG
La storia segreta dei padroni del mondo
di Daniel Estulin

Finalmente la seconda edizione aggiornata del libro che racconta la storia della loggia massonica più potente al mondo.
 Potrai scoprire gli importanti protagonisti della vita politica, finanziaria e industriale italiana ed europea che ne fanno parte, da Mario Monti a Mario Draghi, dalla famiglia Agnelli a Romano Prodi e tanti altri…
 Siamo davvero sicuri che vogliamo affidare il nostro futuro politico ed economico a loro?
 Il Club Bilderberg presenta una delle più potenti e segrete organizzazioni del mondo.
 Dal 1954, una volta all'anno, questo gruppo ristretto di persone si ritrova per decidere segretamente il futuro politico ed economico dell'umanità. Nessun giornalista ha mai avuto accesso alle riunioni che fino a poco tempo fa si sono svolte presso l'Hotel Bilderberg, in una piccola cittadina olandese. Nessuna notizia è mai filtrata da quelle stanze, anche se – come dimostrano le pagine di questo libro – è durante questi incontri che vengono prese le decisioni più rilevanti per il futuro di tutti noi.
 Risultato di un'indagine serrata e pericolosa durata oltre 15 anni, l'impressionante inchiesta di Daniel Estulin svela per la prima volta quello che non era mai stato detto prima, rendendo noti i giochi di potere che si svolgono a nostra insaputa. Super protetta dalle forze di polizia, la classe dirigente globale detta legge su politica, economia e questioni militari.
 La dettagliata opera di Estulin dimostra come il Club Bilderberg sia stato coinvolto nei maggiori misteri della storia recente e come da questa élite emergano le figure chiave dello scacchiere internazionale – importanti politici e uomini d'affari italiani e europei, presidenti USA, direttori di agenzie come CIA o FBI, vertici delle maggiori testate giornalistiche – e come da questi incontri nascano le linee guida della globalizzazione.
 Il Club Bilderberg, tradotto in 50 lingue e diffuso in oltre 70 Paesi, è diventato in poco tempo un bestseller internazionale, di cui è anche prevista la versione cinematografica....

L'Istituto Tavistock

L'organismo occulto che governa le nostre menti

di Daniel Estulin

L'ISTITUTO TAVISTOCK
L'organismo occulto che governa le nostre menti
di Daniel Estulin

Conoscete l'Istituto Tavistock? Situato nell'omonima cittadina in Inghilterra, è considerato come il massimo centro mondiale delle attività di controllo mentale e di ingegneria sociale.
Il famoso giornalista investigativo e autore del bestseller Il Club Bilderberg Daniel Estulin, ci rivela l'esistenza di questo organismo creato per controllare il destino di tutto il pianeta e per cambiare la società contemporanea.
In questo libro rivoluzionario, Estulin svela l'origine e il modus operandi dell'Istituto, chi lo governa, quali sono i suoi obiettivi e come influenza noi tutti - le vere vittime - durante la nostra vita quotidiana.
Siamo veramente tutti in pericolo? Veniamo esposti ogni giorno agli oscuri meccanismi creati da un gruppo di psicologi, psichiatri e antropologi pagati dall'oligarchia internazionale che controlla il mondo per favorire i propri interessi.
Dalla musica alla contro-insorgenza, dalla droga alla televisione, ascolta i consigli di Daniel Estulin per capire come difenderti ogni giorno dall'Istituto Tavistock, combattere i suoi metodi ed essere finalmente libero da ogni controllo mentale....

I Rothschild e gli Altri

Dal governo del mondo all'indebitamento delle nazioni, i segreti delle famiglie più potenti del mondo

di Pietro Ratto

I ROTHSCHILD E GLI ALTRI
Dal governo del mondo all'indebitamento delle nazioni, i segreti delle famiglie più potenti del mondo
di Pietro Ratto

Questo libro intende dimostrare come i Rothschild, e le altre dinastie imparentate, abbiano esercitato un'influenza enorme sulla storia del nostro pianeta.
 Non è assolutamente vero che essere famosi significhi contare davvero qualcosa. 
 Nell'era dei social network, in cui ognuno cerca disperatamente di apparire e di collezionare il maggior numero possibile di amici e di condivisioni, chi davvero esercita un'influenza importante non viene mai, o quasi mai, menzionato. Non c'è nessun accenno, per esempio, alla famiglia Rothschild all'interno dei libri di storia su cui i nostri ragazzi studiano. Questo cognome è quasi sconosciuto.
 Nonostante ciò, questo libro intende dimostrare come i Rothschild e le altre dinastie con cui essi si sono via via imparentati, abbiano esercitato un'influenza enorme sulla storia del nostro pianeta, per lo meno dalla fine del Settecento ad oggi.
 Un'indagine quanto mai attuale, che spiega molte cose sul famigerato debito pubblico diventato ormai un'ossessione per milioni e milioni di persone; uno studio che, condotto in parallelo sulle singole grandi famiglie della finanza internazionale, parte da parecchi secoli fa e dimostra che i grandi banchieri e imprenditori del nostro tempo discendono da antichissime stirpi, spesso di sangue reale, i cui esponenti, intorno al diciassettesimo secolo, sembrano essersi improvvisamente resi conto che il tempo dei privilegi dei nobili stava finendo.
 E che la nuova partita si sarebbe vinta sul terreno del controllo dell'intera economia mondiale....

Basta con Questa Italia

Secessione, Rivoluzione o emigrazione? Il Fallimento dello Stato mafio-massonico

di Marco Della Luna

BASTA CON QUESTA ITALIA
Secessione, Rivoluzione o emigrazione? Il Fallimento dello Stato mafio-massonico
di Marco Della Luna

Scopri quello che la Casta dei professionisti della politica e la Casta dei giornalisti nascondono sull'organizzazione economica, politica e criminale del nostro paese.
 I parlamentari eletti nei collegi elettorali dominati dalla criminalità organizzata sono numericamente indispensabili per qualsiasi maggioranza politica, con qualsiasi premier e con qualsiasi legge elettorale. L'Italia è uno stato-mafia. Uno stato che non ha mai funzionato e che ora non sta più insieme. Forse è tempo di staccare la spina. Di dire basta.
Dietro il quadro, quasi folkloristico, di un'allegra brigata di politici ladri, il nostro paese nasconde una situazione ben più allarmante: gli indici economici sono da fallimento e anche il tessuto sociale sta marcendo, la legalità è ridotta a una vernice screpolata, mentre da ampi settori della magistratura arrivano tranne di intimidazione e condizionamento denunciate anche in parlamento.
 Sui centri di potere italiani si consolida la proprietà finanziaria straniera, colonialista, che i nostri governanti hanno dotato di potenti strumenti informatici per sorvegliare e schedare i cittadini e le imprese. E al contempo, con risibili pretesti, impongono l'uso del falso denaro bancario in sostituzione della valuta legale.
 Attraverso i suoi grandi finanzieri e i suoi uomini in politica e nelle istituzioni anche europee, il potere massonico deviato sta mandando l'Italia al dissesto finanziario ed economico, per poi assumerne il dominio in modo completo e irreversibile.
 Intanto l'Italia è bloccata, non reagisce. Tutti gli indici economici, demografici, civili, scolastici, amministrativi puntano in basso. È rimasta l'ultima in Europa. Non vi sono segnali di inversione.
 Oggettivamente, siamo al fallimento.
Che fare, a questo punto? Rivoluzione, secessione o emigrazione?...

Euroschiavi - Dalla Truffa alla Tragedia

Signoraggio, debito pubblico e banche centrali

di Marco Della Luna, Antonio Miclavez

EUROSCHIAVI - DALLA TRUFFA ALLA TRAGEDIA
Signoraggio, debito pubblico e banche centrali
di Marco Della Luna, Antonio Miclavez

Euroschiavi svela i segreti e i meccanismi di un sistema di potere che si è eretto e mantenuto sul fatto di essere ignorato dalla gente, soprattutto dai lavoratori, dai risparmiatori e dai contribuenti, e indica come porre fine legalmente a questo saccheggio.
L'attuale crisi sistemica è stata causata non dalla finanza pubblica, ma da quella privata, che, con le sue speculazioni, ha creato circa 1,5 milioni di miliardi di titoli tossici.
La gestione della crisi, però, viene affidata a uomini di quest'ultima, che ne fanno pagare il conto all'economia reale e ai popoli anziché alle grandi banche private di cui sono dirigenti.
L'incombente disastro socio-economico nasce dalla natura della moneta che usiamo tutti i giorni: la moneta-debito che crea più debito di quanto ne possa estinguere. Il continuo crescere dell'indebitamento fa sì che cresca incessantemente la quota di reddito, privato e pubblico, che viene assorbita dalle banche per interessi passivi. Ciò ha eroso i margini di rendimento fino a costringere le imprese a cessare o fallire. Questa è la causa dell'attuale recessione. Tasse, tagli, sacrifici sono del tutto inefficaci su questo meccanismo. Una truffa nella truffa.
Il sistema bancario crea la moneta a costo zero e senza copertura, e la presta a Stati e a privati contro interesse oltre all'obbligo di rimborso. Quindi si appropria, a spese della società, di questo valore, senza creare valore in cambio. Ma non contabilizza questo ricavo, detto "signoraggio", e non vi paga sopra le tasse. Da qui il buco nero che sta divorando le economie che usano moneta-debito. Ma anche una possibilità di soluzione pratica, che i governi dovranno considerare ben oltre la Modem Money Theory.
Indice:
Prefazione
Introduzione a una soluzione
Introduzione
Come è nato questo libro e di che cosa tratta
- Concetti fondamentali
- Le banche centrali di emissione
- Banche e sovranità
- Debito pubblico e signoraggio bancario
- Disinformazione e controinformazione
- Progetti di riforma monetaria
- Rivolgersi ai giudici per rivendicare la sovranità....

La casta politica

E’ ormai risaputo che quasi tutti i politici sono favorevoli a sostenere l’élite e le varie lobby. L’orientamento politico non fa differenza. MentreTrump si è apertamente dichiarato anti NWO, e di conseguenza non è stato supportato nemmeno dal Partito Repubblicano, del quale era il candidato.

Ben 85 fra senatori, rappresentanti, governatori, tutti politici ben noti negli USA, hanno fatto sapere che non lo avrebbero infatti sostenuto. Il Presidente Obama, che ora i giornali hanno iniziato a citare solo come Mr. Obama, ha tenuto comizi a favore di Hillary, parlando di Trump come di persona inadeguata e incapace di guidare una nazione. Anche lui ha mal calcolato il livello della propria popolarità. Il suo più acceso comizio lo ha fatto in Florida, dove Trump ha poi stravinto.

Obama ha fatto sapere che il suo ultimo atto sarà quello di “perdonare” Hillary per i crimini commessi – come usare in maniera inappropriata materiale sotto segreto di stato, mentire all’FBI e altri reati di corruzione legati alla Clinton Foundation – evitando così che essa possa finire in carcere.

In questo video, Trump afferma in modo evidente che gli USA sono sotto il controllo dell’élite, e questo spiega il perché degli incessanti attacchi nei suoi confronti e ugualmente rende evidente da che parte stanno le organizzazioni e gli individui che hanno partecipato.

 


Se vuoi visionare il video, dopo averlo avviato, puoi attivare i sottotitoli in italiano puntando il mouse sulla parte inferiore del video e cliccando su questo simbolo: sottotitoli-simbolo

Perché l’elité e i suoi affiliati hanno agito in maniera così spudorata, aperta e alla luce del sole, quando solitamente tramano nell’ombra? Perché erano assolutamente convinti di vincere. Ma le persone iniziano a svegliarsi, e la verità trova prima o poi il modo di uscire.

Questo articolo non è stato scritto tanto per parlare a favore di Donald Trump. Non ho possibilità di sapere cosa farà veramente, ma se vogliamo fare un paragone con le mele, fra le due è certamente quella meno bacata, mentre l’altra è sicuramente marcia. Di sicuro ha le sue pecche e suoi interessi da difendere, ma i suoi obiettivi non sono quelli dell’agenda del NWO.

Quello su cui vorrei mettere l’accento, è che, forse tranne quando riportano un incidente stradale in campagna, i media mentono sempre, o riportano cattive notizie vere al solo fine di far crollare il tono emozionale delle persone, o per distrarle dai problemi reali, al fine di renderle facilmente controllabili. E stanno sempre dalla parte dell’élite. E le “cose giuste” da fare che propongono, non sono mai favorevoli a coloro ai quali è riservato il messaggio, ma ai loro padroni.

Avrai notato che la maggior parte dei media sta spingendo per il SÌ riguardo al Referendum Costituzionale del 4 dicembre. A chi giova il SÌ?

Articolo di Luciano Gianazza – Titolo originale: “Donald Trump, i Media, i Vip e la Casta Politica”

Fonte: http://www.lucianogianazza.it/donald-trump-i-media-i-vip-e-la-casta-politica

Libri e varie...

Trappola Globale

Il governo ombra di banche e multinazionali

di Sabina Marineo

TRAPPOLA GLOBALE
Il governo ombra di banche e multinazionali
di Sabina Marineo

L'indagine storica più approfondita e completa sull'oligarchia che da secoli controlla il pianeta.
 Una volta si diceva: "The sun never sets on British empire", sull'impero britannico il sole non tramonta mai. Oggi l'astro della perfida Albione è agonizzante, mentre, ironia della sorte, le grandi multinazionali globali nate dall'alleanza anglo-americana non hanno la più pallida idea di che significhi tramonto.
 Che cos'è la globalizzazione? Il frutto venefico delle cospirazioni d'importanti società segrete internazionali? La tela di ragno tessuta da grandi imprenditori, banchieri e politici? Il risultato finale di un disegno fosco, abbozzato tra Ottocento e Novecento da esponenti di logge massoniche? Un accurato piano di schiavizzazione del pianeta che culminerà con l'istituzione di un governo globale onnipotente e onnipresente? E come siamo caduti in questo tranello costruito sul potere del denaro? Trappola globale vi aiuterà a trovare le risposte....

Traditori al Governo

Artefici, complici e strategie della nostra rovina

di Marco Della Luna

TRADITORI AL GOVERNO
Artefici, complici e strategie della nostra rovina
di Marco Della Luna

Fin dagli anni Settanta noi italiani siamo stati abituati a pagare per l'incompetenza e gli errori inspiegabili di governi, economisti e manager bancari fallimentari. Perfino la crisi che ci attanaglia dall'entrata nell'Euro è presentata dai mass media e da tanti "esperti" con toni fatalistici: ci sono stati errori ma non ci sono colpe, ci sono state scelte discutibili ma non ci sono responsabilità. E il disastro, come sempre, non era prevedibile. Eppure continuano a dirci che l'Euro è insostituibile. Ma è davvero così?
Se analizziamo la storia economica dagli anni Settanta ad oggi, scopriamo una cosa sconcertante: quella serie di apparenti passi falsi economico-finanziari in realtà è un percorso programmato. Non è una sfortunata serie di fatalità o errori, ma una strategia definita, attuata metodicamente per un fine preciso: destabilizzare per creare emergenze che giustificano a loro volta altre misure destabilizzanti, sempre a svantaggio dei cittadini contribuenti.
Stanno tentando dunque di strangolare e colonizzare l'Italia per giustificare e "mascherare" la svendita del suo patrimonio industriale, bancario, immobiliare, culturale e paesaggistico. Risultato?
L'Italia crolla mentre Germania, Francia, USA traggono solo vantaggi da un sistema tanto perverso da sembrare studiato a tavolino. Viene quindi da chiedersi quali forze si sono mosse dietro al serpente monetario degli anni Settanta, allo SME e alla privatizzazione delle imprese statali e della Banca d'Italia degli anni '90.
Che interessi e poteri si nascondono dietro all'entrata nell'Euro e alla recente imposizione del pareggio di bilancio nella Costituzione? Quali forze si muovono dietro ai traffici del Monte dei Paschi di Siena e della Banca Antonveneta? Ciò che è accaduto in passato potrebbe ripetersi ancora… siamo certi di non avere traditori al governo?...

Adesso Basta

Lasciare il lavoro e cambiare vita. Superare le paure e riguadagnare il tempo

di Simone Perotti

ADESSO BASTA
Lasciare il lavoro e cambiare vita. Superare le paure e riguadagnare il tempo
di Simone Perotti

Ne abbiamo abbastanza. Lavorare per consumare non rende felici. Lo sappiamo tutti, ma come uscirne?
 Cambiare vita da soli sembra una scelta troppo faticosa. Addirittura impossibile. Invece no. Il downshifting ("scalare marcia, rallentare il ritmo") è un fenomeno sociale che interessa milioni di persone nel mondo (complice anche la crisi). Ma non si tratta solo di ridurre il salario per avere più tempo libero.
 Simone Perotti propone qui un cambio di vita netto, verso se stessi.il mondo che ci circonda, le abitudini, gli obblighi.il consumo. La rivoluzione dobbiamo farla a partire da noi, riprendendoci la nostra vita per essere finalmente liberi. Come ha fatto l'autore, che racconta la sua esperienza entrando nel merito delle conseguenze economiche, psicologiche, esistenziali, logistiche. Dire no non basta per essere felici. L'insicurezza economica cui andiamo incontro è anche un'occasione per ripensarci....

Euroschiavi - Dalla Truffa alla Tragedia

Signoraggio, debito pubblico e banche centrali

di Marco Della Luna, Antonio Miclavez

EUROSCHIAVI - DALLA TRUFFA ALLA TRAGEDIA
Signoraggio, debito pubblico e banche centrali
di Marco Della Luna, Antonio Miclavez

Euroschiavi svela i segreti e i meccanismi di un sistema di potere che si è eretto e mantenuto sul fatto di essere ignorato dalla gente, soprattutto dai lavoratori, dai risparmiatori e dai contribuenti, e indica come porre fine legalmente a questo saccheggio.
L'attuale crisi sistemica è stata causata non dalla finanza pubblica, ma da quella privata, che, con le sue speculazioni, ha creato circa 1,5 milioni di miliardi di titoli tossici.
La gestione della crisi, però, viene affidata a uomini di quest'ultima, che ne fanno pagare il conto all'economia reale e ai popoli anziché alle grandi banche private di cui sono dirigenti.
L'incombente disastro socio-economico nasce dalla natura della moneta che usiamo tutti i giorni: la moneta-debito che crea più debito di quanto ne possa estinguere. Il continuo crescere dell'indebitamento fa sì che cresca incessantemente la quota di reddito, privato e pubblico, che viene assorbita dalle banche per interessi passivi. Ciò ha eroso i margini di rendimento fino a costringere le imprese a cessare o fallire. Questa è la causa dell'attuale recessione. Tasse, tagli, sacrifici sono del tutto inefficaci su questo meccanismo. Una truffa nella truffa.
Il sistema bancario crea la moneta a costo zero e senza copertura, e la presta a Stati e a privati contro interesse oltre all'obbligo di rimborso. Quindi si appropria, a spese della società, di questo valore, senza creare valore in cambio. Ma non contabilizza questo ricavo, detto "signoraggio", e non vi paga sopra le tasse. Da qui il buco nero che sta divorando le economie che usano moneta-debito. Ma anche una possibilità di soluzione pratica, che i governi dovranno considerare ben oltre la Modem Money Theory.
Indice:
Prefazione
Introduzione a una soluzione
Introduzione
Come è nato questo libro e di che cosa tratta
- Concetti fondamentali
- Le banche centrali di emissione
- Banche e sovranità
- Debito pubblico e signoraggio bancario
- Disinformazione e controinformazione
- Progetti di riforma monetaria
- Rivolgersi ai giudici per rivendicare la sovranità....

Tutti a Casa!

Noi Paghiamo il Mutuo loro si Prendono i Palazzi

di Mario Giordano

TUTTI A CASA!
Noi Paghiamo il Mutuo loro si Prendono i Palazzi
di Mario Giordano

Se avete comprato una casa pagandola fino all'ultimo centesimo, siete fessi. E se avete investito nelle quattro mura i risparmi di una vita, siete fessi al quadrato. Perché gli altri che fessi non sono, cioè i furbi, quelli che contano, che sanno muoversi, che hanno un papà importante o un marito ministro, quelli che conoscono o sono conosciuti, quelli che gestiscono il potere o perlomeno lo frequentano, la casa l'hanno avuta in ben altro modo. E, sicuramente, facendo meno sacrifici di voi.
 Il presidente del Senato e quello della Corte dei conti, lo sceriffo di Equitalia e il grande sindacalista, l'ex presidente della Consob e quello della Lega Calcio, il medico del Papa e il magnifico rettore, l'ex ministro dell'Economia e il capo dell'Inps, gli alti burocrati e i grand commis di Stato, il rampollo del senatore e la figlia del deputato, le star del cinema e quelle della musica: ecco alcune delle tante persone citate in questo libro. Sono diverse per età, formazione culturale, ruolo e partito politico, ma hanno tutte una passione in comune: quella per il mattone.
 Comprano molto e, soprattutto, comprano con lo sconto, spesso da un ente pubblico previdenziale: 30, 40, fino al 70-80 per cento in meno del valore di mercato.
 Risultato: quello che è accaduto negli ultimi vent'anni in Italia è un vero e proprio saccheggio del nostro patrimonio immobiliare, avvenuto quasi sempre nel rispetto della legge, ma con meccanismi incredibilmente perversi che questa sconvolgente inchiesta vi svelerà. Per esempio, com'è possibile comprare una casa dal Comune di Roma pagandola 26.000 euro, cioè meno di un camper? Perché esistono interi palazzi di Roma che, appartamento dopo appartamento, vengono comprati e rivenduti lo stesso giorno? Dall'appartamento «a sua insaputa» di Scajola ai villoni di Lusi e Fiorito, negli ultimi tempi i potenti hanno dimostrato un debole per il settore immobiliare. Ma non avremmo mai immaginato fino a che punto.
 E siamo sicuri che anche voi rimarrete stupiti se avrete la forza di arrivare all'ultima pagina di questo primo rapporto completo sulla gigantesca depredazione immobiliare del nostro Paese: una denuncia forte e chiara, scritta con un linguaggio incisivo e brillante, che non si ferma di fronte a nessuna porta e a nessun portone, fa nomi e cognomi, elenca cifre e dati precisi, tirando fuori casi assolutamente inediti e documenti esclusivi.
 Un libro che mette a nudo tutta la verità sulle case, senza diventare mai un mattone. E che dimostra che non è vero che i politici non risolvono mai nessun problema: quello della casa l'hanno risolto benissimo. Solo della loro, però....
NON è CRISI è TRUFFA!
Come i banchieri ci stanno derubando
di Salvatore Tamburro

Purtroppo, come nel campo della medicina esiste una teoria ufficiale che viene fatta passare per giusta e corretta (ignorando cure alternative che spesso si rivelano migliori delle cure ufficiali, ma che non creano business) allo stesso modo anche in campo economico esistono teorie ufficiali, insegnate nelle università e spacciate per autentiche.
 Tali teorie, invece si discostano notevolmente dai fenomeni reali: sono semplicemente false.
 Quella che viene fatta passare agli occhi della gente come "crisi", in realtà non è altro che la conseguenza di operazioni compiute dall'oligarchia al potere, ossia banche e corporation; in realtà si tratta di una truffa, le cui conseguenze gravano sulle spalle della collettività, chiamata a sostenere sacrifici, a subire misure di "austerità" imposte proprio dagli stessi autori di questa grande truffa.
 I banchieri creano moneta e indebitano gli Stati, assoggettandoli... finanziano partiti e mass-media per nascondere alla gente la realtà, e illuderla di avere libertà di scelta. Ma questa libertà è mera illusione.
 Viviamo nella più spregevole delle dittature.
 Come popoli e come individui non abbiamo nessuna possibilità di incidere su scelte che determinano la nostra vita. Possiamo scegliere giusto la marca del telefonino cellulare...
 Dopo aver letto questo libro non avrai più dubbi su chi, come e perché ti sta derubando di libertà e benessere. Dovrai solo decidere di scegliere la libertà....

Non è Crisi è Truffa!

Come i banchieri ci stanno derubando

di Salvatore Tamburro

Purtroppo, come nel campo della medicina esiste una teoria ufficiale che viene fatta passare per giusta e corretta (ignorando cure alternative che spesso si rivelano migliori delle cure ufficiali, ma che non creano business) allo stesso modo anche in campo economico esistono teorie ufficiali, insegnate nelle università e spacciate per autentiche.

Tali teorie, invece si discostano notevolmente dai fenomeni reali: sono semplicemente false.

Quella che viene fatta passare agli occhi della gente come "crisi", in realtà non è altro che la conseguenza di operazioni compiute dall'oligarchia al potere, ossia banche e corporation; in realtà si tratta di una truffa, le cui conseguenze gravano sulle spalle della collettività, chiamata a sostenere sacrifici, a subire misure di "austerità" imposte proprio dagli stessi autori di questa grande truffa.

I banchieri creano moneta e indebitano gli Stati, assoggettandoli... finanziano partiti e mass-media per nascondere alla gente la realtà, e illuderla di avere libertà di scelta. Ma questa libertà è mera illusione.

Viviamo nella più spregevole delle dittature.

Come popoli e come individui non abbiamo nessuna possibilità di incidere su scelte che determinano la nostra vita. Possiamo scegliere giusto la marca del telefonino cellulare...

Dopo aver letto questo libro non avrai più dubbi su chi, come e perché ti sta derubando di libertà e benessere. Dovrai solo decidere di scegliere la libertà.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*