Ciò che è accaduto negli ultimi giorni ha dell’incredibile…

di Paolo Sensini

Ci sono tutti gli elementi per far saltare l’enorme show in cui sono tenuti i cittadini con la paura e il terrore da ormai un anno. Quanto potrà ancora durare un manicomio del genere?

Gaffe e sconfinamenti. La stagione dei tecnici che invadono la politica - IlGiornale.it

Ciò che è accaduto negli ultimi giorni ha dell’incredibile:

1) Esplode lo scandalo delle mascherine e il commissario Arcuri si trova coinvolto per aver appaltato a tre consorzi cinesi la realizzazione di 800 milioni di pezzi per una spesa complessiva di 250 milioni di euro, una parte dei quali spesi in realtà per comprare ville, yacht e gioielli.

2) Il professor-katanga Massimo Galli viene sbugiardato pubblicamente dal suo stesso ospedale, il Sacco di Milano, sul numero falsato dei contagi da “variante inglese” e sul numero delle terapie intensive occupate da supposti malati covid.

3) L’igienista e attore mancato Walter Ricciardi continua ad invocare ossessivamente il lockdown ma, per ora inascoltato dal nuovo governo, minaccia le dimissioni.

4) Il virologo catodico Roberto Burioni pubblica un post nella sua pagina Twitter, nel quale afferma che le varianti non sono così pericolose come si vuol fare credere e che rappresentano solo una moda che serve a terrorizzare.

Insomma, ci sono tutti gli elementi per fare saltare l’enorme show in cui sono tenuti i cittadini con la paura e il terrore da oltre un anno, ma la gente continua a dormire sonni profondi. Quanto potrà ancora durare un manicomio del genere?

Articolo di Paolo Sensini – http://paolosensini.com

Fonte: https://www.ariannaeditrice.it/articoli/cio-che-e-accaduto-negli-ultimi-giorni-ha-dell-incredibile

Libri e varie...
TUTTI CONTANO
Avere cura dei propri dipendenti come se fosse la propria famiglia
di Bob Chapman, Raj Sisodia

Tutti Contano

Avere cura dei propri dipendenti come se fosse la propria famiglia

di Bob Chapman, Raj Sisodia

Un modello di gestione aziendale coinvolgente ed etico!

"È possibile gestire un'impresa di successo senza trattare le persone come numeri? Può una non-cultura aziendale basata sulla sfiducia e insicurezza essere trasformata in cultura di soddisfazione e partecipazione attiva. Tutti contano risponde a queste domande in modo entusiastico e pro-positivo. Nel libro c'è una storia in cui si rende migliore la vita delle persone attraverso una leadership consapevole. Se i vertici aziendali sono pronti a questo nuovo modo di intrattenere rapporti al fine di far crescere i risultati e migliorare il clima sul lavoro questo è proprio il libro opportuno" dice il famoso Daniel Pink.

E se lo dice lui c'è da credergli. Saper mettere le persone come priorità principale è sempre un buon business, questo ci insegna Bob Chapman.

Dalla quarta di copertina

"Tutti contano": queste sono le parole che praticamente ogni amministratore delegato proclama al mondo. "Senza di voi non raggiungeremmo gli obiettivi".

Sono ben pochi coloro che potrebbero dire il contrario.

D'altra parte corre una bella differenza tra il comprendere il valore delle persone che formano l'organizzazione e il prendere realmente decisioni che siano sensibili alle loro necessità. È come dire: "I miei figli vengono prima di tutto" e poi pensare principalmente al lavoro. Che razza di dinamica familiare o di rapporto potrebbero risultarne?

Ed è possibile gestire un'impresa di successo senza trattare le persone come numeri? Può una non-cultura aziendale basata sulla sfiducia e insicurezza essere trasformata in cultura di soddisfazione e partecipazione attiva? 

Tutti contano risponde in modo entusiastico e pro-positivo e insegna che saper mettere le persone come priorità principale è sempre un buon business.

Spesso acquistati insieme

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.