Zeolite, il minerale che aiuta a disintossicarsi dall’inquinamento

zeoliteAiuta a recuperare energie a livello fisico e mentale, ad adattare l’organismo in periodi di cambiamento e soprattutto è un dono che la natura ha dato con ottime proprietà disintossicanti e antiossidanti.

Minerale microporoso di origine vulcanica dagli enormi benefici:

A causa del periodo storico in cui viviamo caratterizzato da un grande inquinamento ambientale, il corpo è occupato da sostanze nocive e i minerali necessari al nostro benessere non vengono assimilati correttamente. E prima che questo accada, è necessario “dare una ripulita”. Bene, la zeolite serve proprio a questo.

Ma quali sono le sue reali proprietà?

Grazie a questo minerale di origine vulcanica, l’organismo è in grado di espellere addirittura i metalli pesanti, i radicali liberi e le sostanze radioattive dal nostro organismo. Infatti, la zeolite, originata dall’incontro tra lava ed acqua salmastra, è fortemente ricercata in Giappone, Cina e Russia poiché viene utilizzata per aiutare le vittime di radiazioni atomiche: fu impiegata ad Hiroshima e Nagasaki, in seguito a Chernobyl, e nel 2011 la Tepco l’ha utilizzata per ripulire il mare dalle radiazioni in seguito al disastro di Fukushima.

Questa sostanza ha un’eccellente capacità di scambio ionico che la rende invincibile di fronte a metalli pesanti, radionuclidi, sostanze chimiche provenienti dai cibi e dalle medicine, virus, batteri, funghi, tossine come quelle fermentative che derivano da una scorretta alimentazione o da una flora batterica squilibrata.

Di conseguenza, la zeolite riesce ad assorbire tutte queste scorie e ad espellerle completamente, rendendo più leggeri fegato e reni e preservando le centinaia di funzioni vitali che questi organi compiono ogni giorno. Tutto questo dona un benessere completo poiché i benefici che derivano dall’assunzione di questo minerale si ripercuotono anche sul sonno e sullo stress, mitigando perfino i danni da elettrosmog. Infine, la zeolite riesce a dare energia a tutti quegli sportivi che necessitano di prestazioni fisiche ottimali.

In particolare, la zeolite ha effetto:

Disintossicante: depura da tossine, metalli pesanti, e prodotti chimici, aiutando l’eliminazione dall’organismo.
Antiossidante: azione attiva contro i radicali liberi
Alcalinizzante: aiuta l’alcalinizzazione dell’organismo e ristabilizza l’equilibrio fisiologico (omeostasi)
Migliora le prestazioni mentali, ma anche fisiche
Pelle più sana: aiuta in caso di acne, psoriasi ed eczemi, dermatiti e gonfiori.
Immunostimolante: stimola il sistema immunitario e lo rinforza.
Salute gastrointestinale: migliora la digestione e contrasta gastriti e ulcere.
Aumenta la fertilità

Ma a chi è consigliata la zeolite?

Sicuramente a tutte le persone che abitano o lavorano in centri urbani fortemente trafficati presentano un altissimo rischio di intossicazione da metalli pesanti. Vi sono inoltre centri abitati che presentano emergenze ambientali, come la presenza di antenne ad altissima potenza, raffinerie, inceneritori.

Inoltre, è indicata per:

– Sportivi: migliora le prestazioni, diminuisce e regola i livelli di acido lattico e accorcia i tempi di recupero;
– Studenti sotto esame : migliora la concentrazione e riduce la di stanchezza e lo stress;
– Persone stressate, convalescenti, anziani

Dove è possibile trovarla?

Innanzitutto, bisogna fare attenzione in quanto vi sono diversi tipi di zeolite in commercio, ma non tutti sono autorizzati. L’unico tipo di minerale autorizzato per uso orale è la zeolite clinoptilolite attivata con un sistema meccanico di micromacinazione.Pur non avendo effetti collaterali, prima di farne uso è consigliabile comunque effettuare esami del sangue per quantificare l’effettiva presenza di metalli pesanti nel sistema circolatorio e valutarne eventualmente gli effetti positivi. Ovviamente non è la cura di tutti i mali, ma la zeolite è sicuramente un valido aiuto contro i danni da inquinamento ambientale.

Fonte: sapereeundovere.it

Libri sull'argomento
Gli Antibiotici della Natura di Aruna M. Siewert
Come Invecchiare senza Diventare Vecchi di Rudi Westendorp
Comprendi la tua Malattia con le Scoperte del Dottor Hamer di Michel Henrard
Compendio di Terapie Egizie ed Essene di Marie-Johanne Croteau, Daniel Meurois
Gli Antiossidanti per la Bellezzza e la Salute di Scilla Di Massa
Buono Sano Vegano di Michela De Petris
LA VIA DEI TAROCCHI
di Alejandro Jodorowsky, Marianne Costa

La Via dei Tarocchi

di Alejandro Jodorowsky, Marianne Costa

Da più di quarant'anni Alejandro Jodorowsky si è dedicato allo studio dei tarocchi, una parte fondamentale del suo percorso artistico e terapeutico. Ogni mercoledì, quando è a Parigi, lo si può incontrare in un caffè vicino a casa mentre legge i tarocchi a chi lo desidera. È impossibile trovarlo sprovvisto del mitico mazzo di carte ed è sempre disponibile a leggere nell'inconscio di chi incontra ma, a differenza di altri, non chiede denaro, non dà consigli e non parla del futuro. I tarocchi sono per Jodorowsky, allo stesso tempo, uno specchio dell'anima e uno strumento terapeutico: è convinto che aiutino a sviluppare la coscienza e a vivere e capirsi meglio, "sono un aiuto per conoscersi psicologicamente e storicamente".

 

Scopri i Tarocchi di Marsiglia di Camoin e Jodorowsky

Nuova Edizione - Completamente restaurati nell'antico colore originale


Secondo l'autore, tutti gli psicoanalisti dovrebbero usarli: "Risparmierebbero molto tempo", ma, forse, non vogliono veramente curare i pazienti. Laddove i tarocchi invece non solo possono eliminare i sintomi, ma possono anche curare. "Sono un ponte fra due estremi, l'intuizione e la ragione… dovrebbe essere materia di studio nelle università."

Per scrivere questo manuale l'autore e la moglie hanno estratto la quintessenza delle innumerevoli lezioni e letture impartite in giro per tutto il mondo.

Il risultato è un'esplorazione integrale dell'architettura di questo gioco millenario composto da 78 carte, un esaustivo manuale, a colori e con moltissime splendide immagini, che permette al lettore di iniziarsi al bagaglio simbolico dei tarocchi, di comprendere uno a uno i 22 arcani maggiori e i 56 minori e di apprendere a orientarsi nell'interpretazione del proprio inconscio.

 

Anteprima - La Via dei Tarocchi - Libro di Alejandro Jodorowsky

Come si fa a scrivere un libro sui Tarocchi? Sarebbe come voler svuotare il mare con un cucchiaino...

Da più di trent'anni, il lavoro di Alejandro Jodorowsky ha sposato il dinamismo poliedrico dei Tarocchi: letture, lezioni, scoperte, conferenze... Se avessimo trascritto integralmente il nostro materiale, ci saremmo ritrovati con parecchie migliaia di pagine appassionanti e insieme totalmente disorganizzate che rievocavano i mille aspetti di un'arte che non si lascia imprigionare da nessun genere di rigidità. Non essendo possibile farlo, in quanto ci veniva richiesto un libro e uno solo, io e Alejandro abbiamo scelto di presentare i Tarocchi secondo un ventaglio di aspetti che fossero un punto di partenza per i principianti, ma anche uno strumento di riflessione per chi s'interessa a essi da anni, riservando comunque ai lettori il piacere della lettura.

 Continua a leggere - Anteprima - La Via dei Tarocchi - Libro di Alejandro Jodorowsky

Indice del libro

Presentazione di Marianne Costa
Introduzione di Alejandro Jodorowsky

Struttura e numerologia dei Tarocchi
COMPOSIZIONE E REGOLE DI ORIENTAMENTO
LA NUMEROLOGIA DEI TAROCCHI
COSTRUIRE IL MANDALA IN DIECI FASI
GLI UNDICI COLORI DEI TAROCCHI

Gli Arcani maggiori
IL MATTO
IL MAGO
LA PAPESSA
L'IMPERATRICE
L'IMPERATORE
IL PAPA
L'INNAMORATO
IL CARRO
LA GIUSTIZIA
L'EREMITA
LA RUOTA DI FORTUNA
LA FORZA
L'APPESO
L'ARCANO SENZA NOME
LA TEMPERANZA
IL DIAVOLO
LA TORRE
LA STELLA
LA LUNA
IL SOLE
IL GIUDIZIO
IL MONDO

Gli Arcani minori
I GRADI DELLA NUMEROLOGIA
I TRIONFI O FIGURE

I Tarocchi a due a due
LE COPPIE DELLE DUE SERIE DECIMALI
LE COPPIE DEI TAROCCHI
LE COPPIE CHE INSIEME FANNO XXI
SUCCESSIONE NUMERICA E TRASLAZIONE

La lettura dei Tarocchi
PRIMI PASSI
LEGGERE TRE CARTE
LEGGERE QUATTRO E PIÙ CARTE
LEGGERE DIECI E PIÙ CARTE

Conclusione
Indice


...

Un commento

  1. leonarda manchinu

    Ho assunto zeolite nel corso del 2014 e ho trascorso un’ottima stagione invernale.L’ho consigliata alle mie amiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *