Un’analisi dell’ “Illuminati Ball” 2019

Il “Ballo degli Illuminati” di capodanno ha avuto come tematiche finti sacrifici, cannibalismo e rituali occulti, il tutto reso il più sexy possibile.

Il 31 dicembre 2018, oltre 800 ospiti hanno partecipato all’ “Illuminati Ball” a New York. Fortemente ispirato dal famigerato ballo in maschera tenuto dalla Baronessa di Rothschild nel 1972, il ballo degli Illuminati comprendeva rituali oscuri, finti sacrifici umani e i “leader” degli Illuminati in maschere ornate con temi animaleschi. L’evento ha anche presentato elementi del film “Eyes Wide Shut” mentre gli ospiti mascherati hanno assistito a spettacoli che mescolavano erotismo a rituali esoterici.

All’arrivo, gli ospiti hanno scelto una maschera dalla Sala delle maschere e sono stati poi portati alla Sala da ballo, dove sono stati accolti da “Baron de Rothschild”, il Re Maiale (foto sotto).

Il Re maiale si trovava in una cerchia di donne, una performance ispirata alle scene orgiastiche in “Eyes Wide Shut”. Il Re Maiale era accompagnato da sua moglie incinta, la “Baronessa di Rothschild”, che a un certo punto ha partorito una bizzarra creatura.

Anche nel 1972, la baronessa incinta dava alla luce un maiale in maschera. Inoltre, entrambi i padroni di casa erano vestiti come il barone e la baronessa de Rothschild nel loro famigerato ballo (foto sotto).

Durante la notte, i rituali e le “iniziazioni” hanno avuto luogo nelle molte stanze e piani dell’edificio, all’insegna di vari temi come ricchezza, amore, bisogni di base, fama e rispetto.

Alcuni “rituali” coinvolgevano l’acqua in qualcosa che assomigliava ad un finto battesimo.

In molti erano bendati…

Kamadhenu, la dea vacca e le sue quattro donzelle camminavano intorno, mentre gli ospiti le mungevano e assaggiavano il loro latte. Ovviamente, poi, nessun evento a tema elitario sarebbe completo senza una celebrazione del cannibalismo.

L’evento includeva, infatti, un “dolce” umano, con il viso, le mani e i piedi di una modella che spuntavano da un dessert a forma di corpo.

Fatto strano: il rapper Prodigy del gruppo Mobb Deep era apparentemente un grande fan dei precedenti party degli Illuminati. Durante la sua carriera, Prodigy ha scritto diverse canzoni sugli Illuminati e su altri argomenti relativi alla società segreta. Aveva anche scritto una canzone fatta appositamente per promuovere l’evento “Illuminati Ball”, che era stato utilizzato nel video promozionale della serata. Prodigy è morto nel 2017, a causa di “soffocamento accidentale”.

Il sito ufficiale dell’evento afferma: La festa di capodanno più eccitante, surreale, unica e coinvolgente del mondo. Concediti un’esperienza surreale e indimenticabile in questo Capodanno, dove sarai guidato attraverso un’esplorazione del mito e del mistero degli Illuminati da sirene e marinai, mucche sacre, baroni e baronesse.

Esplora i tuoi desideri più profondi, senza paura e con danze provocatorie e esperienze interattive che si svolgono continuamente attraverso tre piani tentacolari, in un imponente monumento alla ricchezza e alla prosperità, il Weylin.

Le FAQ del sito contengono alcune informazioni interessanti.

  • Siamo davvero degli Illuminati? No. Questa è una produzione teatrale immersiva sugli Illuminati. Cerchiamo di illuminarti e divertirti.
  • E un festino a base di sesso? No. La serata sarà decadente e sensuale e lo spettacolo conterrà alcune scene di nudo, ma questa non è assolutamente un festino sessuale.
  • Adorate il diavolo? Assolutamente no! Non stiamo adorando il diavolo. Non stiamo sacrificando nessuno o niente. Siamo persone che amano la pace e credono nella natura e nella positività. Vogliamo che le persone trovino la via dei loro sogni dentro di sé e trattino tutti gli esseri viventi con gentilezza.

Sebbene gli organizzatori affermino che l’evento non abbia nulla a che fare con l’occulto e il “culto del diavolo”, i simboli proiettati alla festa riguardavano l’occulto e il diavolo. La grande stella gialla capovolta è il simbolo dell’Ordine della stella orientale, l’appendice “femminile” ufficiale della Massoneria. In alto a destra è 666 modellato in forma circolare. In basso a sinistra c’è il sigillo di Lucifero (foto sopra).

Il sito contiene anche una strana scheda, i “Comandamenti”, che parla delle Georgia Guidestones.

Gli organizzatori sembrano essere grandi fan dei Guidestones creati dall’élite occulta, una di essi è Cynthia von Buhler nella foto sotto.

L’evento è stato organizzato da Cynthia von Buhler, un’artista che è principalmente conosciuta per il suo lavoro come autrice e illustratrice di libri per bambini. Nel 2001, von Buhler è stata incaricata da Steven Spielberg di illustrare la trama di Once Upon A Fairy Tale (Viking) di Martha Stewart. Tuttavia, la maggior parte delle altre creazioni della von Buhler, che includono dipinti, sculture e “teatri immersivi”, sono lontane dal mondo dei bambini. Diverse creazioni della von Buhler sono piene di simbolismo della programmazione monarch.

Una donna che bacia un uomo con le corna con una farfalla sopra i genitali. Le parole “I’m no angel” sono stampate dappertutto. Pura Programmazione Monarch.

L’ “Illuminati Ball” è molto simile al Ballo mascherato dell’UNICEF, tenutosi il 30 ottobre 2018 alla Clifton’s Republic a Los Angeles. Entrambi sono stati ispirati dai Rothschild ed entrambi hanno simulato in una versione annacquata i vari rituali tipici delle elite occulte. Gli ospiti di queste feste hanno preso parte a finti sacrifici, cannibalismo e rituali oscuri, fingendo di essere parte di un cerimoniale dell’elite occulta.

Immagino che il prossimo passo sia quello di sacrificare realmente dei bambini, mangiare veri esseri umani e compiere rituali di magia nera, per il massimo potenziale magico.

Fonte originale: https://vigilantcitizen.com/vigilantreport/inside-the-rothschild-inspired-illuminati-ball-new-years-eve/

Fonte: https://neovitruvian.wordpress.com/2019/01/09/unanalisi-dellilluminati-ball-2019/

Libri e varie...
BLOODLINES
La storia delle due linee di sangue che preparano l'avvento del Messia e dell'Anticristo
di Piero Ragone

Bloodlines

La storia delle due linee di sangue che preparano l'avvento del Messia e dell'Anticristo

di Piero Ragone

L'episodio biblico della seduzione di Eva racconta un'altra verità: una civiltà aliena nota come Nachash o Rettiliani ha creato una stirpe ibrida terrestre per compromettere il cammino evolutivo della razza umana e allontanarla dalla Luce Divina.

Da sempre collusi con i potenti della Terra, gli Intrusi al servizio di "colui che chiamiamo diavolo o satana" cospirano per precipitare il mondo nell'Oscurità. Per contrastarne l'opera, Jahweh, l'Elohim della stella Sirio, ha istituito una discendenza reale che si oppone all'ingerenza dei Negativi mostrando all'Uomo la via del Risveglio.

La Stirpe Davidica e la Progenie del Serpente, Due Linee di Sangue protagoniste del conflitto che dalle origini ad oggi tesse le trame della Storia dell'Umanità. Preservando per millenni l'integrità del codice genetico delle rispettive stelle di provenienza, la discendenza divina e la dinastia satanica hanno predisposto l'Avvento del Messia e dell'Anticristo, gli ultimi due contendenti di una guerra senza età, le incarnazioni terrestri dell'Elohim di Sirio, il Maestro di Verità e Guida di Luce, e del Signore dell'Ombra, Figlio della Perdizione.

Capitolo finale della tetralogia composta da Il Segreto delle Ere, Custodi dell'Immortalità e Dominion - Le Origini Aliene del Potere, Bloodlines restituisce autenticità e valore ai Testi Sacri di tutto il mondo e conferisce dignità al vero senso del rapporto tra gli abitanti della Terra e i Fratelli delle Stelle che hanno a cuore la nostra Riconciliazione con il Divino.

Il coraggio della verità una scelta di vita

Il secolo e arrivato lo scontro è cominciato il tempo è manifesto per colui che sarà Re

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *