TAR del Lazio boccia l’AIFA

di Giuliano C.

Potrei stare qui a raccontarvi che è da maggio che certe cose si sapevano, che abbiamo riportato più volte le dichiarazione del Medico-sindaco Riccardo Szumsky, che chi doveva sapere non poteva ignorare certe informazioni e che se lo faceva o era per incompetenza o per malafede, e tra le due, ancora oggi, non sappiamo cosa sia peggio.

Covid-19. Le linee guida per curarsi in casa - ClusterMask

Le implicazioni della sentenza del TAR del Lazio sono, al momento, di una portata potenzialmente devastante per tutto il sistema sia sanitario che politico. Di seguito potete leggere, scaricare soprattutto diffondere ai quattro venti la sentenza in oggetto dell’articolo perché ne sono pressoché convinto non ne sentirete parlare in TV, né sui giornali o sulle radio se non con brevi accenni o come notizia “veloce” sulla quale meglio non soffermarsi troppo a pensare, che i pensieri si sa… fanno male…

Un quasi irriconoscibile Fabio Durante (nel senso che non si lascia andare, probabilmente trattenendo la gioia e la soddisfazione, ad una delle sue ormai mitiche invettive) commenta la notizia assieme ad uno dei medici che coraggiosamente hanno portato avanti il ricorso avverso l’AIFA.

È ufficiale: i Protocolli​ del Ministero che riguardano le linee guida che i medici​ di base dovevano seguire rispetto ai pazienti Covid sono ora sospese. Le disposizioni sulla ‘vigilante attesa’ e sull’impossibilità dei medici di somministrare farmaci sono state annullate da una sentenza​ del Tar​. È stato accolto il ricorso​ presentato dai medici Fabrizio Salvucci, Giuseppe Giorgio Stramezzi, Riccardo Szumsky e Luca Poretti contro la nota AIFA​ del 9 dicembre 2020, a proposito di “principi di gestione dei casi Covid​-19 nel setting domiciliare”.

Il Cambiamento (in positivo) è già in atto e va di pari passo col nefasto Grande Reset, perseguito dalle élite finanziarie mondiali, ma sarebbe bello che in Italia vi fossero più sindaci di tale spessore e con la schiena dritta, che volgono le loro attenzioni verso la propria cittadinanza e non verso i propri protagonismi e mere opportunità politiche.

Libri e varie...

C’è bisogno di gente coraggiosa, che dimostri di valere, di essere “uomini”, di non essere corruttibile, manipolabile, che non cavalchi l’onda del momento per un briciolo di effimera notorietà, solo per affermare quello che è consentito ed accettato, che scomodi invece, in chi amministra, la capacità di porsi delle domande. Eh, sì, sarebbe bello…

Certo, un sindaco così salirebbe alla ribalta proprio per avere coraggiosamente osato ribaltare i dogmi divulgati dai santuari mediatici attraverso l’uso di quella ormai rara facoltà che rende l’uomo diverso dalle bestie: l’intelligenza. Chissà, esiste ancora?

Articolo di Giuliano C.

Fonte: https://traterraecielo.live/2021/03/05/tar-del-lazio-boccia-laifa/

Libri e varie...
VACCINI: Sì O NO?
#scienzaevaccini - In esclusiva per la prima volta le analisi e le foto di laboratorio con il microscopio elettronico delle sostanze presenti nei vaccini
di Stefano Montanari, Antonietta Gatti

Vaccini: Sì o No?

#scienzaevaccini - In esclusiva per la prima volta le analisi e le foto di laboratorio con il microscopio elettronico delle sostanze presenti nei vaccini

di Stefano Montanari, Antonietta Gatti

Un libro su uno dei temi più scottanti di oggi, che riguarda tutti i bambini.

Vaccini sì o vaccini no? Fare una scelta consapevole oggi è molto difficile. Ricevi quotidianamente innumerevoli informazioni dai giornali, nazionali e locali, dalle radio, dalla televisione e da internet sull'importanza di vaccinare i tuoi figli e di farlo secondo il calendario stabilito dall'ASL e dell’efficacia dei vaccini antinfluenzali. È molto importante che tu possa avere tutte le conoscenze per scegliere liberamente. La salute è tua e non sei obbligato di metterla nelle mani di altre persone, soprattutto quella dei tuoi bambini. E quindi devi chiederti: 

Che cosa sono i vaccini? Come sono nati? Cosa contengono? Come vengono somministrati? Quanto sono efficaci e quanto sono deleteri? Che collegamenti ci sono tra i vaccini, l’autismo e altre malattie?

In questo libro gli scienziati Stefano Montanari e Antonietta Gatti forniscono le risposte a tutte queste domande presentando le loro ricerche in laboratorio su 28 diversi vaccini.

Ma non solo, in queste pagine vengono descritti le immunità di gregge, la durata della copertura, l’efficacia dei vaccini, gli antibiotici presenti, la mancanza di studi con gruppo di controllo, i vaccini militari, le correlazioni con i casi d’autismo, gli esavalenti, le autorizzazioni facili, la propaganda, l’insabbiamento dei dati negativi, la risposta individuale, l’immunità naturale, l’innocuità di molte malattie infettive, le false epidemie, l’influenza degli interessi dell’industria farmaceutica e molto altro ancora.

Con analisi unica in Italia: il contenuto dei 28 vaccini più comuni, con foto al microscopio elettronico.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *