Vite passate: bambini dichiarano di essere deceduti negli attacchi dell’11 settembre

L’11 settembre 2001 a New York, è stato un giorno terribile per l’umanità: il fuoco, la paura, migliaia di persone uccise e tanto dolore.

E se in qualche modo queste persone che hanno perso la vita lì, si fossero reincarnate? Ci sono notizie di bambini che, oggi, a distanza di anni, sanno fornire dettagli e informazioni di quello che è successo l’11 settembre al World Trade Center, con una precisione che solo chi era lì avrebbe potuto sapere… Questi bambini, forse, sono la reincarnazione di persone rimaste vittime dell’11 settembre?
La reincarnazione di un pompiere morto l’11 settembre e altri casi
Rachel Nolan è una madre che afferma che il figlio di 6 anni, Thomas, sarebbe la reincarnazione di un pompiere defunto. Il bambino ha parlato per un anno di quello che è successo l’11 settembre, durante gli attacchi al World Trade Center. Tutto è iniziato quando al bambino è stato chiesto che cosa voleva essere quando fosse cresciuto, a cui lui avrebbe risposto: “Non voglio solo fare il pompiere, sono sempre stato e sono un pompiere” . Ciò ha colto tutti di sorpresa, ma lui ha continuato: “Mi alzavo al mattino, andavo al lavoro e nel pomeriggio andavo a casa e toglievo la tuta di prossimità”

Vai all’articolo