L’uomo ha dimezzato la Vita sulla Terra

di Pierangelo Soldavini
Gli esseri umani rappresentano solo 0,01% di tutti gli esseri viventi, ma da quando sono apparsi sulla Terra hanno distrutto metà della vita esistente sul nostro pianeta, l’83% di animali selvatici e metà degli organismi vegetali. Mentre l’allevamento si espande a dismisura. Tutto questo ha un costo per l’ecosistema nel suo complesso.
Gli esseri umani stanno correndo a gran velocità verso gli otto miliardi – oggi siamo a 7,6 miliardi – ma rappresentano solo lo 0,01% degli esseri viventi presenti sulla Terra. Eppure dalla sua comparsa la quantità di “materia vivente” sul pianeta si è dimezzata. Evidentemente la presenza dell’umano è decisamente ingombrante – nonostante il suo peso relativo estremamente basso – in conseguenza, soprattutto, della sua…

Vai all’articolo

La “Teoria di Gaia”

La “Teoria di Gaia”, concepita dal chimico inglese James Ephraim Lovelock, ipotizza che il pianeta Terra non sia solo una palla di roccia fluttuante, ma un organismo pulsante di vita dotato di un proprio metabolismo.
Non è un concetto complicato, anzi è semplicissimo. Soltanto bisogna dimenticarsi per un momento di se stessi e dotarsi di parecchia empatia. Empatia per immedesimarsi in questa creaturina qui…

Vai all’articolo