Sguardi allucinati dei ragazzi-zombie che terrorizzano Parigi

di Francesco De Remigis
Povertà, degrado e traffici di ogni genere affliggono Parigi. Ma a differenza di altre capitali europee si registra un fenomeno inedito. Gruppi di giovanissimi senzatetto, dai 12 a 17 anni, hanno instaurato un regime di paura nel quartiere Goutte-d’Or.
Quartiere multietnico, sì, ma esposto a un fenomeno senza precedenti, che ha spinto il sindaco Anne Hidalgo a considerare l’ipotesi di mandare l’esercito. Né migranti, né figli del quartiere. Sono semplici vagabondi, minorenni senza genitori, che hanno scambiato questo arrondissement per una giungla dove si vive da predatori e si dorme nelle tane.
Sguardo allucinato, volto emaciato, sempre più dipendenti dal consumo di colla e altre droghe. Chiassosi a qualunque ora del giorno e della notte, circondano malcapitati passanti, spesso turisti, per sottrarre denaro sotto la minaccia di coltelli. O, molto più spesso, senza armi bianche; facendo dei loro corpi di adolescenti degli zombi a cui lasceresti qualunque cosa tu abbia in tasca, pur di non essere infastidito…

Vai all’articolo

Senzatetto e tossicodipendenti: in California si infrange il “sogno americano”

di Alice Battaglia
Nell’immaginario collettivo occidentale (e non solo), la California corrisponde ancora a un’immagine patinata di feste sulle spiagge, surf, bella gente e bella vita.
Una specie di summa opulenta dell’America felice che ha realizzato il proprio celeberrimo “sogno” in una perenne estate hollywoodiana. Ma a che punto sta il sogno americano oggi, proprio nella sua patria per antonomasia?
È interessante chiederselo proprio perché, mentre sul web circolano sempre più video a testimonianza dell’emergenza che lo Stato in questione sta vivendo, iniziano a fare capolino i primi segni di sconforto anche da parte dei media e del governo locale: in un editoriale di qualche giorno fa persino il Los Angeles Times si è chiesto “come può funzionare una città con 58.000 senzatetto?”. Il paese infatti, nonostante un lieve miglioramento nei propri bilanci, marcia ancora sul cratere del crack finanziario, e le fila di chi è stato colpito pesantemente dalla crisi degli anni recentemente…

Vai all’articolo

Non solo Krokodil: le nuove droghe sono sempre più incontrollabili e numerose

Diffusione nuove droghe

di Miriam Tagini
È aumentato il numero di sostanze psicoattive illegali con potenziale d’abuso in circolazione. E l’allarme ‘Krokodil’ non è un caso isolato. Abbiamo fatto il punto della situazione con Roberta Pacifici.
In questi giorni, sulla stampa italiana e internazionale è tornato alla ribalta il Krokodil, la famigerata, molto economica e pericolosissima droga mangia carne, che rende la pelle squamosa, proprio come quella di un coccodrillo…

Vai all’articolo