Ecco cosa accadrà al nostro Sole

di Angela Rossi
Come le sue “sorelle” più antiche diventerà di cristallo.
Cosa succederà al nostro Sole tra 10 miliardi di anni? Come accade anche ad altre stelle simili, con il tempo si solidificherà e svilupperà un nucleo di ossigeno solido e carbonio, fino diventare una vera e propria sfera di cristallo. In realtà, questo fenomeno era stato previsto già 50 anni fa, ma è stato dimostrato per la prima volta grazie ai dati raccolti dal satellite “Gaia” dell’Esa – l’Agenzia spaziale europea – che sono stati tradotti in uno studio pubblicato sulla rivista Nature, dai ricercatori dell’Università di Warwick, in Gran Bretagna.
Lo studio

Vai all’articolo

IL PERCORSO DI RINASCITA SPIRITUALE DI UN'ALLIEVA VICINA A MAMANI, CURANDERO ANDINO!
Hernàn Huarache Mamani, Curandero e grande divulgatore della cultura andina, ci ha lasciato importanti insegnamenti. Tra questi, il legame intenso con Pachamama (la madre Terra), la sacralità dell'elemento femminile, la donna come maestra dell'amore, la capacità di dirigere l'energia e la connessione con le proprie radici.
Lisa Corrao, l'allieva a lui più vicina, ripercorre in questo nuovo libro il proprio percorso di rinascita spirituale grazie agli insegnamenti del maestro.
È un percorso di iniziazione al seguito degli insegnamenti di Mamani.
È un invito, rivolto a tutti coloro che cercano la guarigione emotiva, mentale e spirituale, ad avvicinarsi al patrimonio di sapienza antica che costituisce la preziosa eredità ricevuta da Mamani... ›››

“Sole Spento”: ecco cosa significa e le possibili conseguenze sull’Italia

del Team iLMeteo.it
Il sole è spento e continua ad essere pigro.
L’attività monitorata negli ultimi giorni ci conferma l’assenza di macchie solari e ciò desta particolari attenzioni, in quanto la predisposizione del sole verso questa tendenza, lascia presagire ripercussioni anche sul nostro clima nell’arco dei prossimi mesi, non di facile interpretazione.
Quando parliamo di sole spento significa che alcune zone della nostra stella sono caratterizzate da temperature più basse rispetto alle aree circostanti.
Attualmente, sulla superficie del sole non si osservano macchie solari da oltre 10 giorni: un segnale che conferma la fase di minimo solare in corso, un periodo che non va sottovalutato. Ma cosa comporterà questa situazione sul nostro continente e nel nostro Paese?…

Vai all’articolo

Il Suono del Sole

di Sara Venturi
Dopo anni di osservazioni, per la prima volta abbiamo la possibilità di ascoltare il Sole con le nostre orecchie. Tutto grazie alla conversione in suono di dati raccolti in vent’anni di osservazioni dalla sonda Soho dell’Esa e della Nasa.
I dati raccolti per oltre vent’anni dal Solar and Heliospheric Observatory (Soho) dell’Esa e della Nasa, hanno catturato il moto dinamico dell’atmosfera del Sole. Grazie alle informazioni ottenute, possiamo oggi ascoltare il “movimento” del Sole – le sue onde, i suoi anelli e le sue eruzioni – con le nostre orecchie. Il suono ha aiutato gli scienziati a studiare ciò che non può essere osservato a occhio nudo…

Vai all’articolo

UFO: quei misteriosi oggetti attorno al Sole…

La NASA continua a negare la presenza di strani oggetti luminosi intorno al Sole.
In molte occasioni la NASA ha fatto finta di ignorare le strane anomalie luminose rilevate in più di un’occasione dalle sensibilissime fotocamere del telescopio solare SOHO, le quali vengono spiegate come semplici granelli di polvere catturati dall’obiettivo fotografico o come pixel mancanti dovuti all’eccessiva esposizione ai forti campi elettromagnetici, generati dalle forti esplosioni coronali e dal vento solare.

Nel video (in fondo all’articolo), si può notare un’enorme anomalia luminosa che sembra creare un qualche tipo di energia all’interno del Sole. Lo strano oggetto dalle dimensioni di Giove è stato catturato dal Solar ed Heliospheric Observatory (SOHO) mentre si avvicinava verso la…

Vai all’articolo

Il Sistema Solare sta entrando in una “zona” di Energia Nuova che trasforma i campi magnetici dei pianeti.

di Art Rosenblum
Lo scienziato russo, dottor Dmitriev, dice che il sistema solare si sta muovendo in una nuova “zona” di energia che sta trasformando i campi magnetici dei pianeti.
Questa è la prospettiva russa sui cambiamenti della terra. Dati concreti che non vengono riportati in America. Le atmosfere dei pianeti stanno cambiando. Il lavoro del dott. Dmitriev mostra che i pianeti stessi stanno cambiando. Stanno subendo cambiamenti nelle loro atmosfere.

Ad esempio, l’atmosfera marziana sta diventando notevolmente più spessa di prima. La sonda di osservazione di Marte nel 1997 perse uno dei suoi specchi, causandone il collasso, perché l’atmosfera era circa il doppio di quella calcolata, e fondamentalmente il vento su quel piccolo specchio era così potente da farlo esplodere…

Vai all’articolo

Il Sole: Fonte di Energia indispensabile

Il Sole, spesso evitato dai tanti che temono il cancro e le rughe della pelle, è invece una Fonte di Energia indispensabile alla Vita.
Il Dott. Holick, che ha scoperto la forma attiva della vitamina D, ha raccolto una quantità impressionante di prove a sostegno di quanto consiglia, e cioè che nessuno dovrebbe essere, come lui lo definisce, un “solefobo”. Egli è arrivato alla conclusione che una relativamente breve ma libera esposizione al sole, parecchie volte alla settimana, può contribuire ad evitare una miriade di malattie debilitanti ed a volte fatali, come osteoporosi, ipertensione, diabete, sclerosi a placche, artrite reumatoide, depressione, cancro al colon, alla prostata e al seno…

Vai all’articolo

Nemesis: Il gemello “cattivo” del Sole che torna ogni 27 milioni di anni

Nemesis la sorella del Sole, Nibiru è reale.

Prove scientifiche confermano che il sole ha un gemello “cattivo”, Nemesis (o Nibiru), considerato il responsabile delle estinzioni di massa sulla terra.
Con un sofisticato modello matematico è stato dimostrato che tutte le stelle si formano assieme ad altre sorelle, un processo che ha coinvolto anche il nostro Sole. La scoperta getta nuova luce sull’esistenza di Nemesis, il gemello del Sole che potrebbe essere responsabile delle estinzioni di massa sulla Terra.
Una stella mancata, una nana bruna che forma un piccolo sistema planetario. Possiamo chiamarla Nemesis o Nibiru (secondo alcune teorie Nibiru è un pianeta di questa nana bruna, o è la nana bruna stessa) e ciclicamente torna per perturbare le orbite dei pianeti e scagliare, come un flipper impazzito, le comete della nube di Oort nel sistema solare interno. Questa teoria spiega le estinzioni di massa cicliche che il nostro pianeta ha subito nelle ere e si accorda perfettamente con tutti i miti e le profezie di un secondo sole…

Vai all’articolo

La luce solare è la medicina gratuita più potente

Benefici del sole

La luce del sole è l’alimento più importante per l’essere umano, capace di nutrire e di mantenere in salute il corpo fisico, l’energia vitale, le emozioni e i pensieri.
Quando la nostra relazione con questa fonte di vita si altera, viene compromesso l’equilibrio interno dell’individuo e di riflesso anche la sua relazione con l’ambiente esterno. Noi siamo esseri che hanno bisogno di luce, perché in essa sono contenute le informazioni che riguardano la nostra salute, la nostra evoluzione e la nostra realizzazione.
La luce solare è l’alimento e la medicina gratuita più potente a disposizione dell’essere umano, però questa possibilità non è conosciuta né utilizzata su larga scala, perdendo una straordinaria risorsa di salute, benessere ed evoluzione…

Vai all’articolo

Sole, fonte di vita

sun hills fog marin headlands

La nostra stella è la forza che tutto muove

Avete mai assistito a un’esclissi totale di Sole?

In pieno giorno il cielo si oscura completamente, la temperatura cala di diversi gradi e gli animali si zittiscono: in poco tempo cala sulla terra un’atmosfera surreale carica di un fascino misterioso e spaventoso. Penso che un’eclissi di Sole possa risvegliare quelle che sono le nostre paure più profonde e ancestrali sulla possibilità di vita della nostra specie sul pianeta.

Cosa accadrebbe se il Sole si oscurasse?

La risposta ce la danno gli scienziati: senza il Sole la vita…

Vai all’articolo