Latte: quello che devi sapere e non conviene che tu sappia

Latte e latticini

di Serena Pacquola (ildragoparlante.com)
A me di natura non è mai piaciuto il latte, né il formaggio e i suoi prodotti derivati e sono sicura che tanti bambini che sono stati svezzati naturalmente non abbiano amato il latte di mucca fin dal principio, ma che si siano abituati a poco a poco al suo sapore.
Comunque sia, ho ricevuto anch’io la mia porzione di latte giornaliero, mescolato con del caffè e 2 bei cucchiaini di zucchero pur di camuffarne il sapore – chiaramente, avevo bisogno anch’io della mia dose di “calcio”! Il mio corpo rifiuta il latte e al giorno d’oggi questo mio istinto viene rinforzato dalla ricerca scientifica e dalla fisiologia.
Cominciamo subito a discuterne gli svantaggi! 
– Il latte contiene una quantità considerevole della…

Vai all’articolo

Commenti Facebook

Cibi ricchi di calcio: la cipolla è meglio del latte!

Cipolle fonte di calcio

di Agnese Tondelli
Cerchi cibi ricchi di calcio per rinforzare le ossa? Meglio scegliere spezie, verdura e legumi. Le proteine animali potrebbero infatti danneggiare lo scheletro…
Ce l’hanno insegnato fin da piccoli. Il latte, i latticini, i prodotti caseari sono tra i cibi più ricchi di calcio, quelli cioè che ci aiutano a mantenere in salute le nostre ossa. Giusto? Sbagliato! La ricerca scientifica si sta evolvendo continuamente nella direzione opposta. E oggi scopriamo che una cipolla è in realtà più adatta del latte per prevenire fratture e altre lesioni alle ossa.
Cibi ricchi di calcio: il latte è così importante?
“Non c’è nessuno studio che abbia dimostrato in modo chiaro che, mangiare latte e formaggi protegga dalle fratture ossee. Anzi, ci sono addirittura dei sospetti contrari!”

Vai all’articolo

Commenti Facebook

Ti sembrerà assurdo, ma più bevi latte più le tue ossa si decalcificano

bere latte

Il latte è stato a lungo raccomandato da medici e nutrizionisti per aumentare l’assunzione di calcio e aiutare a mantenere le ossa forti. Ma una nuova ricerca dell’Università di Uppsala, in Svezia, pubblicata sul British Medical Journal, indicherebbe che non è esattamente così che stanno le cose
Nello studio sono state monitorate 61.000 donne e 45.000 uomini per 20 anni, scoprendo che non vi era alcuna riduzione delle fratture per coloro che hanno consumato latte nella loro vita. Anzi, nelle donne il consumo dell’alimento è stato associato ad una maggiore probabilità di subire una frattura. Coloro che hanno bevuto tre bicchieri o più al giorno (680ml) avevano il doppio delle probabilità di morire presto rispetto a chi ne ha consumato meno di uno…

Vai all’articolo

Commenti Facebook

Perchè beviamo il latte?

Perchè beviamo il latte?

Non so quanti di voi si siano posti interrogativi sul perché beviamo il latte. Osservando un po’ la natura possiamo subito renderci conto come l’essere umano sia l’unico essere vivente in questo mondo che, dopo un periodo di allattamento necessario per la crescita , che va dalla sua nascita fino all’anno di vita, continui a bere latte per tutta la vita e , come se non bastasse, preferisce latte non della sua specie. In effetti da adulto l’essere umano beve latte vaccino, di capra, e di qualunque altra specie ma non quella umana. Non vi sembra strano?…

Vai all’articolo

Commenti Facebook