La differenza tra Risveglio, Realizzazione e Illuminazione

Risveglio, Realizzazione e Illuminazione

di Francesco Franz Amato
È importante chiarire la differenza tra questi tre stati di coscienza, perché in effetti c’è molta confusione sull’argomento.
Innanzitutto una premessa che ritengo doverosa: non sono illuminato, ne tanto meno realizzato. Forse un po’ più sveglio sì, ma questo è tutto. Ergo tutto quello di cui parlo, non è frutto di “conoscenza” ma di “sapere” e quindi, per quanto compreso profondamente, ha un valore puramente accademico. Tuttavia, come qualunque ricercatore sa, sapere e conoscenza devono andare di pari passo e dunque mi accingo a chiarire la differenza tra questi tre stati di coscienza.
Iniziamo dal risveglio. Qui parliamo di quel momento in cui l’essere umano realizza di non essere unicamente l’insieme di corpo, mente ed emozioni…

Vai all’articolo

Un Cofanetto con 5 DVD sulla Matematica Vedica (corso della durata di 10 ore, valore 45 euro) per te in regalo se acquisti uno dei due libri di Grigori Grabovoi sul potere delle sequenze numeriche che potrai scoprire cliccando questo link...
Abbiamo 100 copie del Corso in 5 Dvd sulla Matematica Vedica e lo regaliamo ai primi 100 clienti che acquisteranno uno dei due libri dello scienziato russo Grigori Grabovoi, considerato un genio senza precedenti, per le tecniche di pilotaggio della realtà e la realizzazione della vita eterna.
Come forse sai, l'opera di questo geniale scienziato ha letteralmente rivoluzionato il concetto di equilibrio tra corpo e mente.
Specializzato in energia informatica, Grabovoi offre strumenti concreti ed efficacissimi per sviluppare una realtà sia sul livello individuale che collettivo.
Ecco qui i due libri di Gribovoi che ti danno il diritto di ricevere in omaggio il Corso in 5 Dvd sulla Matematica Vedica: ti basta acquistarne uno... ›››

“Tu che lavoro fai?” “Mi diverto!”

Lasciare tutto e cambiare vita

di Valeria Pisano
Cambiare prospettiva, uscire dalla propria “zona comfort” e dagli schemi e… ricostruirsi una Vita Nuova.
Ho rubato il titolo ad un amico, con il quale ho da poco fatto una lunga chiacchierata, durante la quale mi ha raccontato questo aneddoto, cioè come risponde a chi gli pone quella domanda. La cosa interessante è che lui rientra in quella categoria di fortunati, ai quali il travolgente periodo 2011-2012, ha quasi completamente spazzato via l’esistenza a cui era abituato. Contando sulle sue sole forze si è ricostruito una Vita a diecimila chilometri di distanza dall’Italia, ma ancora più interessante è che questa possibilità è derivata dall’aver cambiato completamente la sua prospettiva, iniziando a considerare quello che altri potrebbero considerare “disgrazia” come una grande opportunità e fortuna…

Vai all’articolo

Ti svelo… ciò che non dovresti mai sapere  

poteri occulti

Italia, un paradiso che qualcuno vuole trasformare (… e lo sta già facendo di nascosto) in un inferno a tue spese.
Tornare a casa. Che sollievo! Condividere i piaceri della tavola italiana, sapori che cambiano come gli accenti: ogni cinquanta chilometri. Tornare in vacanza dopo un anno in quel luogo in cui sei cresciuto. Divino. Godere della settimana bianca e ritrovare il piacere di un luogo unico. Questa è l’Italia. Il luogo unico al Mondo in cui, in soli mille chilometri, hai il paradiso a portata di mano.
Un paradiso, che qualcuno vuole trasformare in un inferno a tue spese. Ebbene sì, è così. Tu, che sei venuto al mondo in Italia e che hai sviluppato quel senso della vita unico, che si può sviluppare solamente qui, perché è qui che Iddio ha voluto accumulare tutto il meglio, stai rischiando di perdere tutto…

Vai all’articolo

La Rivoluzione della Coscienza: la vera rivoluzione del presente

coscienza

La rivoluzione di questo tempo presente, non viene lanciata per risistemare il dominio delle forme, come dovesse sostituirne di nuove a quelle scadute e vecchie. La rivoluzione del nostro tempo, è la Rivoluzione della Coscienza.

Se diamo uno sguardo agli eventi del nostro mondo, ci rendiamo facilmente conto di vivere in tempi rivoluzionari. Ai giorni nostri la rivoluzione, tuttavia, è totalmente differente da ogni altra rivoluzione nella storia umana. Questa rivoluzione non viene lanciata per risistemare il dominio delle forme, come dovesse sostituirne di nuove, dinamiche e vivide…

Vai all’articolo