Chi erano gli “Scemi di Guerra”?

di Marta Erba
Ce n’era uno quasi in ogni famiglia. Erano l’eredità (a lungo rimossa) della Prima guerra mondiale: uomini tornati dal fronte sotto shock, con gravi disturbi mentali.
Durante e dopo la Prima Guerra Mondiale migliaia di soldati furono ricoverati per disturbi mentali: negli ospedali si trovavano reduci estraniati e muti, che camminavano come automi, con i muscoli irrigiditi. La gente li chiamava ingiustamente “scemi di guerra”. Ma chi erano davvero?
Le cartelle cliniche parlavano di “tremori irrefrenabili”, di “ipersensibilità al rumore”, di “uomini inespressivi, che volgono intorno a sé lo sguardo come uccelli chiusi in gabbia, che camminano con le mani penzoloni e piangono in silenzio o che mangiano quello che capita, cenere, immondizia, terra”

Vai all’articolo

Un libro pratico che ti aiuta a diventare il vero e unico padrone della tua vita!
(+ in Regalo il file audio mp3 "Interruttore di Talento" e il libro "No Limits" di Natascia Pane)

È uscito il nuovo libro di Natascia Pane, scrittrice, ipnotista e coach esperto.
Si intitola "È in tuo potere" ed è un libro ipnotico.
Ti spiega come avere più Potere personale e, mentre fa questo, che tu lo voglia o meno... ti dona Potere. Infatti il modo in cui è scritto fa sì che il tuo inconscio riceva i giusti messaggi e apra tutti i canali necessari a sprigionare maggiora forza, consapevolezza e Potere personale.
Nelle tre sezioni in cui è strutturato il libro - lavoro, tempo e relazioni - troverai non solo idee e strategie per recuperare la forza necessaria a fare i cambiamenti che desideri da tempo, ma ti imbatterai anche negli utilissimi Mantra di Potere... ›››

“Ogni volta che ne salviamo uno… stiamo chiudendo un manicomio”

Prof.ssa Vincenza Palmieri
Quando 40 anni fa con la Legge Basaglia furono chiusi i manicomi, si dette un grosso smacco alla psichiatria nazionale ed internazionale.
Senza entrare nel merito di quelle che sono state poi anche le derive stesse della Legge Basaglia, essa ha rappresentato con grossa evidenza un momento storico. Non a caso, la ricordiamo come una delle più importanti Leggi emanate nel nostro Paese e – consci di una portata che è andata ben oltre – come un fatto epocale in sé.
Rappresentò, infatti, una svolta non solo riguardo la chiusura stessa dei manicomi, ma anche sul fronte della percezione e del sentire da parte del Governo e della Popolazione intera…

Vai all’articolo

L’ADHD è ampiamente sovradiagnosticato: molti bambini sono solo immaturi

ADHD sindrome da deficit di attenzione e iperattività

di Sarah Knapton
Uno studio suggerisce che a molti bambini vengono prescritti medicinali per combattere l’ADHD senza che ce ne sia bisogno, quando in realtà sono solo immaturi.
Un nuovo studio suggerisce che l’ADHD (Attention deficit hyperactivity disorder) “sindrome da deficit di attenzione e iperattività”, sia ampiamente sovradiagnosticato, con molti casi in cui i bambini sarebbero semplicemente immaturi, essendo i più piccoli nella propria classe.
Il termine ADHD è usato spesso per indicare un insieme di problemi comportamentali legati alla scarsa capacità di attenzione, inclusa l’impulsività, l’irrequietezza e l’incapacità di concentrarsi…

Vai all’articolo

Gli psichiatri americani hanno una pillola per ogni “tristezza”, anche per i bambini

Disturbi psichici e psicofarmaci

di Rodolfo Casadei 
Nel nuovo manuale dei professionisti aumentano le sindromi da curare con i farmaci, per la gioia delle case farmaceutiche. E la tendenza è già contagiosa fuori dagli Usa.
È morta vostra madre oppure l’amata vi ha lasciato e voi per quindici giorni avete fatto fatica a prendere sonno, vi si leggeva una profonda tristezza sul volto e siete dimagriti a causa dell’inappetenza? Sicuramente siete afflitti da una malattia mentale, una forma di depressione severa.

Il vostro bambino di sette anni ha preso troppo dalla mamma, cioè è un iracondo insopportabile, che…

Vai all’articolo