Onde sonore e cervello

Onde sonore e cervello

Recentemente (2010) gli scienziati hanno suggerito che certe frequenze di vibrazioni sonore, create da suoni emessi all’interno delle mura di certi Templi a Malta, siano in grado di alterare le funzioni del cervello umano, di chi si trova a portata d’orecchio.
“L’attività cerebrale regionale di un certo numero di volontari sani esposti a diverse frequenze di vibrazione del suono, è stata monitorata tramite EEG”, riferisce Linda Eneix, della Fondazione Studi Templi Antichi, esperta di templi a Malta.

“I risultati hanno indicato che a 110 Hz i modelli di attività sulla

Vai all’articolo

Commenti Facebook