Chico Xavier: la data limite è il 2019!

Chico Xavier fu un medium brasiliano molto famoso. Ha venduto più di 50 milioni di copie dei suoi scritti, devolvendo tutto in beneficenza. Predicava una data simbolo, il 2019, in cui sarebbe cambiato tutto.
Molti ufologi sostengono che dopo l’esplosione delle bombe su Hiroshima e Nagasaki, si sia verificato un aumento significativo di avvistamenti UFO (Oggetti Volanti non Identificati) in tutto il mondo. Poco più di due decenni dopo, il medium brasiliano Chico Xavier confidava agli amici più prossimi che, in occasione dell’arrivo dell’uomo sulla luna, il 20 luglio del 1969, era avvenuto un incontro tra le potenze celesti del nostro sistema solare, per controllare il progresso della società terrena. Era stato deciso, quindi, di concedere un periodo di 50 anni perché l’umanità si evolvesse moralmente e riuscisse a convivere pacificamente senza provocare una terza guerra mondiale…

Vai all’articolo

Si chiama Greta Thunberg e vuole salvarci dalla Fine del Mondo

di Emanuele Tanzilli
Ha labbra serrate in un enigma leonardesco, i contorni spigolosi della fredda natura scandinava, lo sguardo perforante di chi ha visto oltre, di chi ha già visto tutto. È il volto di una fanciulla svedese di neppure 16 anni, il cui nome è Greta Thunberg, venuta a salvarci dalla fine del mondo.
Per chi non la conoscesse, Greta Thunberg ha iniziato a interessarsi al cambiamento climatico all’età di 8 anni, e a 11 è caduta in depressione a causa della percezione che non se ne parlasse abbastanza, che non si facesse nulla al riguardo. Poi, lo scorso agosto, ha iniziato il suo “Climate Strike”, uno sciopero dalla scuola per andare a protestare di fronte al Parlamento svedese per le politiche energetiche e ambientali.
Greta Thunberg è oggi d’ispirazione per migliaia di ragazzi in tutta Europa, che seguendo il suo esempio organizzano decine di manifestazioni per sensibilizzare governi, stampa ed opinione pubblica sui rischi del cambiamento climatico, e per invitare all’azione coloro che detengono le sorti del pianeta fra le loro mani viscide e grassocce…

Vai all’articolo