Ops… La Food & Drug Administration ferma il Programma di test di Bill Gates

di Giuseppina Perlasca
SCAN (Seattle Coronavirus Assessment Network) è un progetto, sponsorizzato dalla Fondazione Bill & Melinda Gates, con il quale ci si poneva l’obiettivo di valutare la diffusione del Covid-19 nell’area di Seattle.
A chi ne faceva richiesta veniva mandato un kit per un prelievo che poi, rispedito indietro, sarebbe stato testato per scoprire se la persona aveva il Covid-19 oppure no. Ma qualcosa non deve aver funzionato: la Food And Drug Administration ha dato ordine di fermare immediatamente il programma e di rinviare indietro i campioni ed i risultati a chi li aveva inviati. Il motivo, ufficialmente, è che la FDA sta preparando nuove linee guida per i kit da fare a casa, ma in realtà, ci sarebbe qualcosa di più…

Vai all’articolo

Anthony Fauci accusato di essere responsabile della Pandemia in USA. Le dichiarazioni scottanti del Dr. Buttar

di Gino Favola
Il dott Rashid Buttar è molto arrabbiato con Anthony Fauci (personalità del mondo sanitario mondiale, e “tecnico” del Presidente Trump, che avrebbe in animo di rimuoverlo) al quale rivolge pesantissime accuse.
Spiega innanzitutto come da medico egli si apprestasse ad affrontare questo Coronavirus, con le sue conoscenze mediche e scientifiche. Ma quando il Covid-19 è giunto negli USA, si è trovato di fronte ad una malattia molto più aggressiva di quel che si pensava, e questo ha portato moltissimi medici come lui ad essere impreparati a livello tecnico e farmacologico per poter salvare più pazienti possibili, almeno inizialmente.
Ma andiamo al dunque. Nel video che vedrete, il Dr.Buttar spiega come ci fossero già dei protocolli sulla modifica chimerica del Coronavirus sin dal 2014; e in USA si sapeva bene della possibile pericolosità di questo tipo di ricerca, e che addirittura fu pubblicata su Nature nel 2015.
Secondo il Dr.Buttar gli studi furono effettuati all’Università del North Carolina, ma poi una moratoria del governo USA ne impedì il proseguimento, proprio per la potenziale pericolosità devastante (così come su tutte le ricerche chimeriche)…

Vai all’articolo