Perché vanno eliminati criticismo, dubbi e maldicenza

di Conny Méndez
Dobbiamo avere ben chiaro nella Mente e nel Cuore quale potenza possano avere le forze che possiamo scatenare con criticismo, diffidenza, dubbio, maldicenza, gelosia, sarcasmo o insinuazioni di vario genere.
Gli effetti principali sono due:
1. Quando critichiamo qualcuno o ne sparliamo, ci leghiamo alla natura inferiore di queste persone con un filo a doppio senso e assorbiamo tutti i loro difetti e le loro debolezze, nonché la loro energia di più basso livello. È proprio come se aprissimo una porta! Quando si hanno in mente solo i vizi e le colpe di qualcuno, si attirano tutte le entità più basse che si trovano nell’accusato e si fanno proprie. Come è vero anche il contrario…

Vai all’articolo

Chi sono i donatori di energia positiva?

Donatori di energia positiva

Siete mai stati in compagnia di qualcuno che sembra irradiare una luce che mette di buon umore tutti? E allo stesso modo: avete mai passato del tempo con qualcuno infelice, che sembra emanare vibrazioni così negative, da riuscire a risucchiare la felicità di chiunque si trovi nelle vicinanze?
Oltre ai vampiri energetici, esistono i donatori di energia positiva; ognuno di noi, anche se inconsapevolmente, emana un’energia, che può risultare positiva o negativa. Il contatto con un’altra persona crea, quindi, come due poli che si possono attrarre o allontanare.
Non è necessario avere dei poteri paranormali per percepire l’energia positiva o negativa emessa dalle altre persone, poiché si tratta di una forma di energia molto reale e tangibile…

Vai all’articolo

Come evitare di assorbire energia negativa dalle altre persone

Persone Speciali

di Marta Albè
Possiamo davvero assorbire energia dalle altre persone? La scienza non è ancora in grado di dare una risposta a questo quesito. Spesso però le persone più sensibili ed empatiche hanno l’impressione di essere in qualche modo influenzate dall’energia positiva o negativa di chi le circonda.
Non si tratta soltanto di una questione di energie “invisibili” e di un’ipotetica trasmissione di energia tra gli esseri umani, ma anche, e forse soprattutto, della sensazione di sentirsi più o meno influenzati dalle parole e dai comportamenti degli altri…

Vai all’articolo