Brian Hanley, lo scienziato che si è iniettato l’elisir di lunga vita

Brian Hanley e l’elisir di lunga vita

di Andrea Centini
Brian Hanley, un microbiologo americano, si è fatto iniettare circoletti di DNA estraneo in grado di stimolare la produzione del cosiddetto ormone della crescita.
Un microbiologo americano di sessant’anni, Brian Hanley, da un paio di anni convive con DNA estraneo al proprio; sta sperimentando su se stesso una peculiare terapia genica che, riportando i livelli dell’ormone GHRH (Ormone di rilascio della somatrotopina) a quelli giovanili, ha lo scopo di contrastare il processo di invecchiamento. In altre parole, starebbe testando l’efficacia di un vero e proprio ‘elisir di lunga vita’.

Lo scienziato, impegnato per anni nella lotta all’AIDS attraverso studi condotti all’Università della California, mentre si documentava ha scoperto che l’ormone GHRH (o…

Vai all’articolo

Commenti Facebook

L’elisir per vivere a lungo, ma soprattutto bene

Perdono padre e figlio

di Vincenzo Bilotta 
Per quale motivo ci si trova, a volte, a non essere in perfetta forma, nonostante si segua un regime alimentare vegano, si mediti due ore al giorno e si creda nell’amore universale?
“…Era giovane ed in salute, mangiava sano, faceva sport ma, nonostante tutto, è morto giovane all’improvviso”. Quante volte avrete sentito dire ciò, magari da chi si consola del fatto che non serva a nulla essere dei salutisti, solo per prenderlo come pretesto per continuare a vivere ed alimentarsi in maniera errata?
Cosa fa, in realtà, la differenza tra il vivere in perfetta…

Vai all’articolo

Commenti Facebook