Bergoglio sta male ma non rinuncia a portare avanti l’Agenda del NWO

di Cesare Sacchetti
Bergoglio sta male e sa che non ha molto a disposizione e vuole provare fino in fondo a portare avanti l’agenda del Grande Reset.
Bergoglio sta male e, a quanto pare, peggiora giorno dopo giorno. Le fonti Vaticane che mi hanno informato dei suoi tumori al tempo stesso mi hanno detto che Bergoglio tratta malissimo le persone che lo assistono. Gli improperi e gli scatti d’ira sarebbero all’ordine del giorno.
Ora però Bergoglio sa che non ha molto a disposizione e vuole provare fino in fondo a portare avanti l’agenda del Grande Reset. La sua ultima uscita è ancora una volta a favore dell’immigrazione clandestina. Bergoglio sollecita l’accoglienza di quelli che i media chiamano falsamente “rifugiati afghani”…

Vai all’articolo

Il Dossier di esplosivo di Mons. Viganò: Bergoglio e il “cerchio magico di personaggi ricattabili”

Dopo aver denunciato lo scandalo del cardinale abusatore McCarrick, Mons. Carlo Maria Viganò pubblica un nuovo dossier esplosivo, ricco di date, riferimenti e situazioni che coinvolgono, stavolta, il successore del Card. Becciu, Mons. Edgar Peña Parra, insieme ad altri nomi eccellenti del “cerchio magico” bergogliano. Il panorama che emerge è sconcertante.
“In un mio recente intervento per la Catholic Identity Conference a Pittsburg, ho parlato dell’eclissi che oscura la Chiesa di Cristo, sovrapponendole una anti-chiesa di eretici, corrotti e fornicatori. Il Cattolico sa che la Chiesa deve ripercorrere le orme del suo Capo, Gesù Cristo, sulla via della Passione e della Croce, e che gli ultimi tempi saranno segnati da una grande apostasia che colpirà il corpo ecclesiale sin nei suoi vertici. Così, come sul Golgota il sinedrio pensava di aver sconfitto Nostro Signore facendolo condannare a morte da Pilato, oggi il sinedrio vaticano crede di poter abbattere la Chiesa consegnandola nelle mani della tirannide globalista anticristiana…

Vai all’articolo