Piacenza, 7 Carabinieri arrestati nella “Caserma degli orrori”: torture e droga

di Valentina Errante
Sette carabinieri arrestati e una caserma sotto sequestro. È un’inchiesta a tratti senza precedenti quella condotta dalla Procura della Repubblica di Piacenza e che ha portato all’emissione di diverse ordinanze di custodia cautelare per i militari di una caserma della Compagnia di Piacenza.
Almeno sei i militari arrestati, alcuni già in carcere altri agli arresti domiciliari. I reati contestati andrebbero dallo spaccio, all’estorsione fino alla tortura. Ai carabinieri sono state sequestrate ville con piscina, automezzi e conti correnti. Dalle indagini è risultato che i militari avevano un tenore di vita sproporzionato rispetto alle loro possibilità. Un appuntato aveva “atteggiamenti da Gomorra”, raccontano gli inquirenti. Ai domiciliari è finito il comandante della stazione Levante…

Vai all’articolo

Il Mondo è nel pieno di un Delirio

di Pietro Eupremio Maria Bisanti
Tutte le certezze che avevamo (e che ci facevano vivere “bene”) sono crollate o stanno crollando una dopo l’altra.
Certezze quali: l’andare in pensione ad un’età accettabile, crescere i nostri figli senza il fiato sul collo di dover loro inoculare tonnellate di merda chimica, crescerli sapendo che una “diversità” non significa “visita dal neuropsichiatra”, crescerli senza la paura di dover, un giorno o l’altro, ritirarli da scuola o vaccinarli forzatamente a causa dell’ennesima epidemia costruita ad arte, sapere che un magistrato è prima di tutto un essere umano come tutti noi e che quindi ci si aspetta che giudichi in diritto e coscienza.
Quando ero nell’Arma dei Carabinieri, chi veniva “beccato” senza documenti e/o era entrato illegalmente nel nostro Paese, veniva chiamato “clandestino”…

Vai all’articolo