Strano fenomeno in Romania: le “pietre che crescono”

di Angelo Petrone

In Romania ci sono delle pietre in grado di crescere aumentando le loro dimensioni.

Chi ha mai sentito parlare delle pietre viventi? Si trovano in Romania ed hanno la particolare caratteristica di crescere e addirittura riprodursi. Si chiamano “Trovants” e la loro sorprendente composizione chimico-fisica ne fa una vera e propria attrazione turistica.

Le pietre che crescono sono sparse in una decina di siti rumeni, ma il più spettacolare è senza dubbio il Muzeul Trovantilor, patrimonio mondiale dell’Unesco; situato a poche decine di chilometri da Ramnicu Valcea, nella regione dell’Oltenia. Il sito è un autentico museo a cielo aperto dove è possibile ammirare diversi Trovants, in una grande varietà di forme e dimensioni.

Diversi studi, condotti dai ricercatori, hanno analizzato le loro caratteristiche, soprattutto la modalità con cui queste rocce riescono a crescere e moltiplicarsi. Esse sono composte da “pasta di sabbia”, ricca di carbonati, sali minerali e acqua calcarea; a contatto con l’acqua piovana la pressione varia e di conseguenza le rocce crescono, seppur molto lentamente. Occorrono infatti oltre mille anni per notare un aumento di 5/6 centimetri. Le sculture di roccia più imponenti variano dai 6 ai 10 metri.

Articolo di Angelo Petrone

Fonte: http://www.scienzenotizie.it/2018/01/18/le-pietre-che-crescono-lo-strano-fenomeno-in-romania-0426659

Libri e varie...
FENOMENI MISTERIOSI
Eventi insoliti, mostri, monumenti ennigmatici, bizzarrie della natura, misteri tuttora irrisolti
di Peter Henshaw

Fenomeni Misteriosi

Eventi insoliti, mostri, monumenti ennigmatici, bizzarrie della natura, misteri tuttora irrisolti

di Peter Henshaw

Quando, un secolo fa, in una zona interna della Siberia, una forza immensa si abbatté nelle vicinanze del fiume Tunguska, alcuni credettero che si trattasse della fine del mondo. L'energia sprigionata, equivalente a 1000 Hiroshima, generò un calore inimmaginabile.

Una superficie pari a 2000 chilometri quadrati fu devastata, con ottanta milioni di alberi abbattuti. Quale fu la causa, e che cosa provarono gli abitanti di fronte a un'esplosione di tali proporzioni?

Questo è solo uno dei numerosi fenomeni inesplicabili illustrati in questo libro, alcuni dei quali rimangono ancora oggi avvolti nel mistero, come la scomparsa della Mary Celeste, o il fatto che di tanto in tanto piovano rane dal cielo e che gli esseri umani siano soggetti a combustione spontanea.

Molti sono riusciti a spiegare in parte in che modo e perché alcuni dei più grandi monumenti antichi furono costruiti, ma questo non li ha certo resi meno affascinanti.

Com'è possibile che la Grande Piramide di Giza e quelle adiacenti siano state erette con tale precisione, utilizzando solo strumenti semplici; come riuscirono le popolazioni primitive a costruire cerchi di pietra che riflettevano le loro conoscenze astronomiche e matematiche?

Poi vi sono i grandi fenomeni del mondo naturale: le cascate Vittoria, la Grande Barriera Corallina e il Grand Canyon.

E che dire dei sorprendenti fenomeni meteorologici? Possediamo alcune conoscenze in merito a tifoni e tsunami, ma che dire delle supercelle, degli sprite e dei blue jets?

Per fortuna, nonostante la sua complessità, il mondo moderno rimane ancora un luogo pieno di segreti e di fascino. Alcuni misteri sono scioccanti e terrificanti, altri inquietanti e intriganti.

Qui si parla di strane fiere e di mostri, di guerrieri fantasma, di bambini allevati dai lupi, e di soggetti dotati di strani talenti e di qualità peculiari ancora più strane. Com'è possibile che alcuni riescano a levitare o a camminare sui carboni ardenti?

È possibile che una massa di persone sia colta da una follia collettiva? Si può credere nelle fate?

 

...

Un commento

  1. Una bella storia che tanti non conoscono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *