Solo 20 Aziende responsabili del 55% dei rifiuti di Plastica nel mondo!

di Alice Mattei

Sono dati impietosi quelli che arrivano dal report del Plastic Waste Makers Index, una specie di classifica mondiale delle aziende maggiormente responsabili dell’inquinamento da plastica.

Inquinamento plastica, una minaccia per la salute umana

Secondo il rapporto, solo 20 aziende sarebbero responsabili della produzione del 55% di tutti i rifiuti di plastica monouso generati a livello globale, con aziende petrolifere, chimiche e (a sorpresa) finanziarie, in cima alla lista.

Infatti, a quel che risulta, le prime posizioni nella classifica delle produzioni di plastica monouso spetterebbe a ExxonMobil, Dow, Sinopec, Indorama Ventures e Saudi Aramco. A seguire, alcune delle più grandi banche del mondo, come Barclays, JPMorgan Chase, Citigroup, Bank of America e HSBC, responsabili, secondo il report, di aver prestato circa 30 miliardi di dollari per la produzione di polimeri che realizzano prodotti in plastica monouso, come borse, bottiglie, posate di plastica, cannucce, imballaggi e maschere usa e getta.

Secondo il rapporto, il 98% della plastica monouso è costituito da combustibili fossili vergini, senza materiali riciclati. Il rapporto ha anche rilevato che la capacità globale di produrre polimeri vergini per materie plastiche monouso potrebbe aumentare di oltre il 30% nei prossimi cinque anni, con alcune aziende che prevedono di aumentare la produzione di polimeri vergini del 400%.

Gli autori del rapporto hanno definito queste società petrolchimiche, banche e istituzioni finanziarie “i ‘guardiani’ della produzione di plastica”. Il rapporto afferma: Queste aziende globali stanno prestando attenzione alla sostenibilità, ma quasi tutte hanno in programma di aumentare la loro capacità di produzione di plastica vergine piuttosto che ridurla. Nel 2019, oltre 130 milioni di tonnellate di plastica monouso sono finite come rifiuti.

Articolo di Alice Mattei

Fonte: https://it.businessinsider.com/solo-20-aziende-sono-responsabili-del-55-dei-rifiuti-di-plastica-nel-mondo/

RICOMINCIO DA 40
Manuale pratico del cambiamento per quarantenni in cerca di riscatto
di Nicolò Corrente

Ricomincio da 40

Manuale pratico del cambiamento per quarantenni in cerca di riscatto

di Nicolò Corrente

Non è mai troppo tardi per vivere la vita che vuoi davvero!

Vuoi accontentarti di una vita che gli altri hanno deciso per te, oppure realizzare finalmente ciò per cui sei nato?

Chi ha detto che alla soglia dei quarant'anni tu non possa cambiare ciò che non ami davvero e ricominciare?

Nicolò Corrente ci è riuscito, ma per farlo, come racconta in questo libro, ha dovuto affrontare i quattro anni più difficili della sua vita.

In questo libro l'autore ti spiega una formula semplice ma fondamentale, che ha usato lui stesso per cambiare in meglio e ottenere il tuo riscatto personale.

Di libri sulla crescita personale ne sono stati scritti tantissimi, ma sono pochi quelli in grado di fare veramente la differenza.

"Ricomincio da 40" è uno di quelli. E non solo per i contenuti presenti ma anche per la forma, ovvero, in questo caso, la storia dell'autore.

La storia di Nicolò è potente, vera, utile. Utile perché ha saputo trasformarla in una storia d'insegnamento e crescita per se stesso, in primo luogo. E poi, attraverso questo libro, la mette a tua disposizione, lettore, perché tu possa fare la stessa cosa.

In più, Nicolò ha anche estrapolato le lezioni più importanti imparate e trasformate in semplici step da seguire, per cambiare realmente la propria vita. "Semplici", inteso come semplici da capire. Non che siano diffìcili da applicare, anzi. Ma qui non vendiamo sogni e l'autore è il primo a sottolineare che senza "farsi il mazzo" non si arriva da nessuna parte.

Con "Ricomincio da 40" scoprirai come:

  • Riprendere in mano la tua vita e renderla un capolavoro.
  • Resettare credenze e condizionamenti limitanti che ti hanno bloccato fino a oggi.
  • Raggiungere finalmente i tuoi obiettivi.
...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *