Sindacati polizia: una marea umana di migranti sull’Italia… il paese sta collassando!

“C’è una marea umana di migranti sull’Italia, il paese sta collassando, la gente non ne può più”. A dirlo il presidente nazionale del Libero sindacato di polizia (Lisipo), Antonio De Lieto.

Sindacati polizia: una marea umana di migranti sull'Italia... il paese sta collassando!

Sindacati polizia: una marea umana di migranti sull’Italia… il paese sta collassando!

“Sono praticamente quotidiani – spiega – gli arrivi nei nostri porti di migliaia e migliaia di stranieri, provenienti da tutto il mondo. Solo una piccola parte di questi sono profughi, altri solo migranti economici, clandestini insomma. In questo contesto, le navi militari europee svolgono una sorta di servizio taxi”.

“Certo – osserva De Lieto – è giusto salvare qualcuno che rischia di annegare, ma rischiano veramente tutti di annegare? Partono tutti con gommoni in avaria? Per questi migranti il nostro Paese si sta svenando, mentre non dà risposte ai tanti cittadini italiani che si trovano in situazioni drammatiche. Esistono migliaia e migliaia di famiglie italiane sfrattate e costrette a dormire in macchina, lasciate senza alcun aiuto e senza alcun piano di sostegno da parte dello Stato“.

“Già da tempo – sottolinea De Lieto – l’Italia mostrava i segni dall’affaticamento, e la gente si indigna leggendo che per ogni terremotato si destinano giornalmente meno soldi, dei 35 euro previsti per ogni migrante assistito. C’è da chiedersi l’Europa dov’è? La Gran Bretagna ha fortunatamente aperto la strada per il dissolvimento di un’Europa che poco ha a che fare con i popoli e molto, con le banche”.

Libri e varie...

Lo Scontro delle Civiltà e il Nuovo Ordine Mondiale (eBook)

Il futuro geopolitico del pianeta nell'analisi più discussa di questi anni

di Samuel P. Huntington

LO SCONTRO DELLE CIVILTà E IL NUOVO ORDINE MONDIALE (EBOOK)
Il futuro geopolitico del pianeta nell'analisi più discussa di questi anni
di Samuel P. Huntington

Da diversi anni, da quando nell'estate del 1993 pubblicò un suo saggio sulla rivista "Foreign Affairs", le tesi di Samuel P. Huntington sugli scenari geopolitici mondiali sono al centro del dibattito e influenzano tutte le discussioni di politica internazionale.
 In questa più ampia e approfondita analisi quelle ipotesi vengono sviluppate affrontando anche i temi della proliferazione degli armamenti (e del nucleare), dello sviluppo demografico e dell'emigrazione, della democrazia e dei diritti umani.
 Per lo studioso americano la storia non è affatto finita con il crollo del comunismo. Oggi, conclusa la Guerra fredda, gli esseri umani non si definiscono più in base all'ideologia o al sistema economico in cui operano, ma cercano di definire la loro identità in base alla propria lingua e religione, alle proprie tradizioni e costumi. Di conseguenza la politica mondiale si sta riconfigurando secondo schemi culturali.
 Più precisamente, i "punti caldi" dello scacchiere internazionale si trovano tendenzialmente lungo le "linee di faglia" tra le diverse civiltà del pianeta. Negli ultimi anni questa tesi è stata tragicamente confermata dai conflitti in Bosnia e in Cecenia, nell'Asia Centrale e nel Kashmir, in Sudan e nello Sri Lanka.
 In questo scenario multipolare, dove emergono con grande evidenza lo sviluppo demografico dei paesi musulmani e l'ascesa della Cina, come potranno convivere le diverse civiltà? E quale può essere il ruolo della civiltà occidentale e dei suoi valori?
 Attraverso un lucido e informatissimo panorama delle forze che sospingono la politica mondiale verso il nuovo millennio, Lo scontro delle civiltà offre un formidabile strumento per capire il mondo in cui viviamo....

Governo Globale

La storia segreta del nuovo ordine mondiale

di Gianluca Marletta , Enrica Perucchietti

GOVERNO GLOBALE
La storia segreta del nuovo ordine mondiale
di Gianluca Marletta
                                  ,                          Enrica Perucchietti

Vuoi scoprire cos'è il Nuovo Ordine Mondiale? Crisi economiche, rivoluzioni e guerre: che cosa si cela dietro il rischio di crollo dell'Eurozona? La cosiddetta "Primavera Araba", l'uccisione di Osama bin Laden, la guerra in Libia, i cablogrammi di Wikileaks, l'attentato di Oslo e Utoja e l'insediamento del governo Monti? Che cosa lega l'omicidio di John Kennedy all'assassinio di Olof Palme? Come fanno eventi in apparenza così diversi e distanti ad avere un'origine comune?
 In questo saggio si svela per la prima volta in modo chiaro, completo e documentato, la storia segreta del Nuovo Ordine Mondiale, dagli inizi a oggi: la genesi, l'ideologia e le tappe storiche, dalle origini della modernità all'attuale sfida militare, che vede come terreno di battaglia il Medio Oriente.
 Chi persegue in segreto il disegno di instaurazione di un Governo Globale e chi ha coniato questo termine? Quali interessi si nascondono dietro questo progetto? Che ruolo hanno i membri di affiliazioni e gruppi occulti che riuniscono i protagonisti della vita politica, economica e finanziaria a livello mondiale?
 Quale disegno si nasconde dietro la diffusione della tossicodipendenza di massa, i fenomeni inquietanti e criminali come il satanismo e certi movimenti "culturali" o di "controcultura", come la "rivoluzione" psichedelica?
 In questo gioco di equilibri, quale obiettivo nasconde il progetto di instaurazione di un Governo Globale, che lungo il suo cammino assoggetta i Popoli e fa cadere nazioni e governi come pedine di un complesso domino di cui non si riesce a vedere il disegno complessivo? Scoprilo leggendo queste pagine....

I Maestri Invisibili del Nuovo Ordine Mondiale (Videocorso Digitale)

di Leo Lyon Zagami , Enrica Perucchietti

I MAESTRI INVISIBILI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE (VIDEOCORSO DIGITALE)
di Leo Lyon Zagami
                                  ,                          Enrica Perucchietti

Registrazione del Seminario tenuto il 12 Maggio 2013 presso la Libreria Esoterica di Milano "Gruppo Anima".
 Alla scoperta del lato occulto del Nuovo Ordine Mondiale:
 
 - Che cosa si nasconde dietro il mito moderno degli extraterrestri di cui si stanno occupando sempre più visibilmente i governi?
 - Perché sempre più persone raccontano di essere state rapite dagli alieni?
 - Che cosa vogliono queste entità dall'uomo?
 - Quale rapporto intercorre tra alcuni rituali d'evocazione magica e le moderne abductions?
 - Che cosa sono le egreggore e come possiamo difenderci dai vampiri psichici?
 - Che cos'è il Codice Segreto degli Illuminati?
 - Che ruolo hanno Vaticano, servizi segreti e Massoneria in tutto ciò?
 - Perché Hollywood ci sta preparando da decenni all'idea di un "contatto" alieno?...

Liberarsi dalla Dittatura Europea

Quando i cittadini conosceranno i veri scopi dell'unione e i metodi utilizzati per raggiungerli, questa Europa si scioglierà come neve al sole

di Monia Benini

LIBERARSI DALLA DITTATURA EUROPEA
Quando i cittadini conosceranno i veri scopi dell'unione e i metodi utilizzati per raggiungerli, questa Europa si scioglierà come neve al sole
di Monia Benini

L'Europa Unita è stato il sogno di più generazioni. Finita la seconda guerra mondiale, furono in molti a pensare che il miglior modo perché una simile tragedia non potesse ripetersi fosse stringere tutti i popoli europei intorno a un'idea, a un progetto comune, superando divisioni e rivalità..
 Come sempre accade, nella storia, le oligarchie portatrici di interessi propri (interessi economici, interessi di potere) si sono impadronite del sogno e l'hanno sostituito con un loro progetto. La vetrina luccicante resta quella degli ideali di amicizia, bene comune, identità di destino. Il negozio alle sue spalle, gestito da banchieri, carrieristi politici, logge, mafie, è pieno di merce tossica e avariata.
 Fuor di metafora, questa oligarchia sta coscientemente trasformando i cittadini europei in sudditi, giocando proprio su quelle divisioni e quelle rivalità che l'unione avrebbe dovuto superare. Sudditi poveri e poverissimi al sud, sudditi ricchi al nord. Popoli senza più alcuna forza morale, senza più identità che non sia quella di plastica forgiata per vendere meglio le merci prodotte.
 Come sempre accade le oligarchie sono destinate ad essere sconfitte dall'anima dei popoli, la cui prima arma è l'informazione.
 Questo libro è una miniera di informazioni
 
 - Gli obblighi derivanti dai trattati, 
 - i retroscena degli avvenimenti più noti, 
 - le strategie della BCE e del Fondo Monetario Internazionale, 
 - il ruolo degli uomini e dei gruppi di pressione che si muovono nell'ombra. 
 - Perché la Grecia è stata distrutta, e perché l'Italia è incamminata sulla stessa strada. 
 - Le complicità della classe dirigente, 
 - gli intrecci fra affari e politica... e le menzogne per far credere senza ritorno la strada dell'unione....

Mare Monstrum - Immigrazione: Bugie e Tabù

di Alessio Mannino

MARE MONSTRUM - IMMIGRAZIONE: BUGIE E TABù
di Alessio Mannino

Questo libro ricostruisce le motivazioni di fondo delle transumanze umane e tratta gli aspetti principali del fenomeno migratorio sulla base dei dati e dei fatti di cronaca emersi nell'ultimo periodo.
 Capire cos'è realmente l'immigrazione di massa in Italia degli ultimi anni significa smascherare la falsificazione politicamente corretta del migrante idealizzato o demonizzato a priori, cioè dipinto alternativamente come un nemico invasore o un confratello universale, quando invece è, al tempo stesso, vittima e strumento di uno scempio umano.
 Un fenomeno certamente epocale viene rappresentato come destino ineluttabile e giusto in sé, mentre ha un'origine storica ben precisa: la globalizzazione finanziaria e dei mercati che, attraverso l'ideologia della crescita infinita e del progresso illimitato, ha colonizzato a scopi economici l'immaginario planetario, attirando in Occidente e nei Paesi globalizzati le bestie da soma dello sradicamento sociale e culturale incarnato dal Consumatore Unico Mondiale.
 Un'illusione strumentale, la "migrazione felice", che nasconde il lato oscuro della desertificazione delle differenze. A danno sia di chi arriva, sia di chi ospita....

Migrazione Globale - La Tratta degli Schiavi

Chi governa l'immigrazione e perchè?

di Jeffrey Kaye

MIGRAZIONE GLOBALE - LA TRATTA DEGLI SCHIAVI
Chi governa l'immigrazione e perchè?
di Jeffrey Kaye

Un reportage giornalistico che ci permette di portare alla luce tutte le ombre del "fenomeno immigrazione" e di dar voce a coloro a cui è stato negato il diritto di esistere.
 Il mondo sta sperimentando un esodo globale di dimensioni mai viste finora, ma motivato dalle stesse antiche ragioni di sempre: la ricerca di nuove opportunità e risorse. Il mondo degli affari e della finanza sfruttano in modo interessato i flussi migratori, che di conseguenza continuano, sanguinosi e incessanti. 
 E' un sistema globale che possiamo definire "capitalismo predatore", perché basato sul traffico di esseri umani.
 Questo libro intende riempire il vuoto esistente nel dibattito sul tema prendendo in considerzione gli aspetti economici della vicenda – spesso volutamente trascurati – esaminando le relazioni tra migrazione e globalizzazione e le varie attività che incoraggiano, facilitano e traggono profitto dalle migrazioni, sia quelle legali che quelle illegali.
 Da parte dei politici viene utilizzata spesso la retorica per nascondere le reali motivazioni che incancreniscono il "problema immigrazione".
 L'autore indica invece la strada su cui ci si dovrà muovere se si vorrà davvero comprendere e risolvere questo problema sociale ormai fuori controllo: perché solo tenendo conto anche delle ragioni dei migranti, i legislatori saranno finalmente in grado di elaborare delle politiche per una immigrazione razionale e umana.
 E questa sarebbe davvero una nuova storia....

Per questa Europa – rimarca De Lieto – il problema dell’immigrazione non la riguarda, sono problemi della Grecia e dell’Italia. Forse questa Europa è troppo impegnata nella misurazione dei fagiolini o delle vongole e non ha tempo, voglia e denaro per occuparsi di un problema epocale, come quello dello spostamento di milioni di persone, dall’Africa e da altri Paesi del mondo, con destinazione Europa… ma che di fatto poi, si riversano, attraverso il mediterraneo e in piccola parte dai confini del Nord-Est, in Italia e in Grecia”.

Questa situazione – sottolinea – può causare problemi gravissimi al nostro Paese, ma in pochi sembrano preoccuparsene. I cittadini cominciano a reagire e la rabbia potrebbe continuare a salire, con conseguenze imprevedibili. Alzare la voce è quindi doveroso, ma non ad uso televisivo”.

Fonte: http://www.ilnord.it/

Libri e varie...

Profugopoli

Quelli che si riempiono le tasche con il business degli immigrati

di Mario Giordano

PROFUGOPOLI - LIBRO
Quelli che si riempiono le tasche con il business degli immigrati
di Mario Giordano

Marco Giordano svela i retroscena di uno dei più grandi giri d'affari degli ultimi anni: quello della gestione degli immigrati.
 La società che organizza corsi per buttafuori e addetti alle pompe funebri ed è controllata dal noto paradiso fiscale dell'isola di Jersey. L'ex consulente campano che con gli immigrati incassa 24.000 euro al giorno e gira in Ferrari. La multinazionale francese dell'energia. E l'Arcipesca di Vibo Valentia. Ecco alcuni dei soggetti che si muovono dietro il Grande Business dei Profughi: milioni e milioni di euro (denaro dei contribuenti) gestiti dallo Stato in situazione d'emergenza. E proprio per questo sfuggiti a ogni tipo di controllo.
 Dunque finiti in ogni tipo di tasca, più o meno raccomandabile. Si parla spesso di accoglienza e solidarietà, ma è sufficiente sollevare il velo dell'emergenza immigrazione per scoprire che dietro il paravento del buonismo si nascondono soprattutto gli affari. Non sempre leciti, per altro. Fra quelli che accolgono gli stranieri, infatti, ci sono avventurieri improvvisati, faccendieri dell'ultima ora, speculatori di ogni tipo.
 E poi vere e proprie industrie, che sulla disperazione altrui hanno costruito degli imperi economici: basti pensare che, mentre il 95 per cento delle aziende italiane fattura meno di 2 milioni di euro l'anno, ci sono cooperative che arrivano anche a 100 milioni e altre che in dodici mesi hanno aumentato il fatturato del 178 per cento. Profugopoli è un fiume di denaro che significa potere, migliaia di posti di lavoro, tanti voti.
 E che fa gola a molti perché, come è noto, "gli immigrati rendono più della droga".
 Però l'impressione è che Mafia Capitale, che tanto ci ha indignato, sia solo l'inizio: c'è un pentolone da scoperchiare che non riguarda solo Roma, ma tutta Italia. Lo ha detto anche il capo dell'Anticorruzione Raffaele Cantone: "Temo abusi di un sistema diffuso". Diffuso sì, ma quanto? Leggendo queste pagine ne avrete un'idea. Profugopoli, infatti, vi anticipa gli scandali che stanno per scoppiare, e vi svela ciò che nessuno ha ancora svelato: le coop sospette che continuano inspiegabilmente a vincere appalti, i personaggi oscuri, gli affidamenti dubbi, i comportamenti incomprensibili di alcune Prefetture.
 Come si giustifica, per esempio, che nel Nordest si aggiudichi bandi di gara a ripetizione una coop modenese, guidata da uno studente ventiduenne, già segnalata per "gravi inadempienze, poca trasparenza e false comunicazioni"? Tutti gli scandali sono insopportabili. 
 Ma quelli che si fanno scudo della generosità sono i peggiori. E vanno denunciati, in primo luogo per rispetto ai tantissimi volontari perbene: questo libro è dedicato proprio a loro, che ogni giorno tendono la mano al prossimo senza ritirarla piena di quattrini. E che, perciò, non possono essere infangati da chi ha trasformato l'accoglienza in una grande mangiatoia. Perché se i volontari aiutano gli altri è per cercare di guadagnarsi il paradiso. Quello vero, non quello fiscale....

Liberarsi dalla Dittatura Europea

Quando i cittadini conosceranno i veri scopi dell'unione e i metodi utilizzati per raggiungerli, questa Europa si scioglierà come neve al sole

di Monia Benini

LIBERARSI DALLA DITTATURA EUROPEA
Quando i cittadini conosceranno i veri scopi dell'unione e i metodi utilizzati per raggiungerli, questa Europa si scioglierà come neve al sole
di Monia Benini

L'Europa Unita è stato il sogno di più generazioni. Finita la seconda guerra mondiale, furono in molti a pensare che il miglior modo perché una simile tragedia non potesse ripetersi fosse stringere tutti i popoli europei intorno a un'idea, a un progetto comune, superando divisioni e rivalità..
 Come sempre accade, nella storia, le oligarchie portatrici di interessi propri (interessi economici, interessi di potere) si sono impadronite del sogno e l'hanno sostituito con un loro progetto. La vetrina luccicante resta quella degli ideali di amicizia, bene comune, identità di destino. Il negozio alle sue spalle, gestito da banchieri, carrieristi politici, logge, mafie, è pieno di merce tossica e avariata.
 Fuor di metafora, questa oligarchia sta coscientemente trasformando i cittadini europei in sudditi, giocando proprio su quelle divisioni e quelle rivalità che l'unione avrebbe dovuto superare. Sudditi poveri e poverissimi al sud, sudditi ricchi al nord. Popoli senza più alcuna forza morale, senza più identità che non sia quella di plastica forgiata per vendere meglio le merci prodotte.
 Come sempre accade le oligarchie sono destinate ad essere sconfitte dall'anima dei popoli, la cui prima arma è l'informazione.
 Questo libro è una miniera di informazioni
 
 - Gli obblighi derivanti dai trattati, 
 - i retroscena degli avvenimenti più noti, 
 - le strategie della BCE e del Fondo Monetario Internazionale, 
 - il ruolo degli uomini e dei gruppi di pressione che si muovono nell'ombra. 
 - Perché la Grecia è stata distrutta, e perché l'Italia è incamminata sulla stessa strada. 
 - Le complicità della classe dirigente, 
 - gli intrecci fra affari e politica... e le menzogne per far credere senza ritorno la strada dell'unione....

Migrazione Globale - La Tratta degli Schiavi

Chi governa l'immigrazione e perchè?

di Jeffrey Kaye

MIGRAZIONE GLOBALE - LA TRATTA DEGLI SCHIAVI
Chi governa l'immigrazione e perchè?
di Jeffrey Kaye

Un reportage giornalistico che ci permette di portare alla luce tutte le ombre del "fenomeno immigrazione" e di dar voce a coloro a cui è stato negato il diritto di esistere.
 Il mondo sta sperimentando un esodo globale di dimensioni mai viste finora, ma motivato dalle stesse antiche ragioni di sempre: la ricerca di nuove opportunità e risorse. Il mondo degli affari e della finanza sfruttano in modo interessato i flussi migratori, che di conseguenza continuano, sanguinosi e incessanti. 
 E' un sistema globale che possiamo definire "capitalismo predatore", perché basato sul traffico di esseri umani.
 Questo libro intende riempire il vuoto esistente nel dibattito sul tema prendendo in considerzione gli aspetti economici della vicenda – spesso volutamente trascurati – esaminando le relazioni tra migrazione e globalizzazione e le varie attività che incoraggiano, facilitano e traggono profitto dalle migrazioni, sia quelle legali che quelle illegali.
 Da parte dei politici viene utilizzata spesso la retorica per nascondere le reali motivazioni che incancreniscono il "problema immigrazione".
 L'autore indica invece la strada su cui ci si dovrà muovere se si vorrà davvero comprendere e risolvere questo problema sociale ormai fuori controllo: perché solo tenendo conto anche delle ragioni dei migranti, i legislatori saranno finalmente in grado di elaborare delle politiche per una immigrazione razionale e umana.
 E questa sarebbe davvero una nuova storia....

L'inganno quotidiano

I media, l'informazione e i diritti umani

di Stella Acerno

L'INGANNO QUOTIDIANO
I media, l'informazione e i diritti umani
di Stella Acerno

Il testo racconta come i media affrontano vari temi legati ai Diritti Umani e come si possono imparare a leggere i giornali e guardare i telegiornali senza diventare strumenti passivi della manipolazione quotidiana e delle menzogne di chi intende condizionare la libertà e la dignità dell'informazione. Attraverso questo lavoro si è cercato di comprendere con quali caratteristiche si presenta oggi, rispetto a qualche anno fa, nei media nazionali e internazionali la qualità e la trattazione delle notizie riguardanti la libertà di informazione, i diritti dei minori, l' immigrazione e l'asilo politico, le violazioni nella guerra tra U.S.A. e IRAQ e le gravi violazioni dei diritti umani in altre parti del mondo....

Mare Monstrum - Immigrazione: Bugie e Tabù

di Alessio Mannino

MARE MONSTRUM - IMMIGRAZIONE: BUGIE E TABù
di Alessio Mannino

Questo libro ricostruisce le motivazioni di fondo delle transumanze umane e tratta gli aspetti principali del fenomeno migratorio sulla base dei dati e dei fatti di cronaca emersi nell'ultimo periodo.
 Capire cos'è realmente l'immigrazione di massa in Italia degli ultimi anni significa smascherare la falsificazione politicamente corretta del migrante idealizzato o demonizzato a priori, cioè dipinto alternativamente come un nemico invasore o un confratello universale, quando invece è, al tempo stesso, vittima e strumento di uno scempio umano.
 Un fenomeno certamente epocale viene rappresentato come destino ineluttabile e giusto in sé, mentre ha un'origine storica ben precisa: la globalizzazione finanziaria e dei mercati che, attraverso l'ideologia della crescita infinita e del progresso illimitato, ha colonizzato a scopi economici l'immaginario planetario, attirando in Occidente e nei Paesi globalizzati le bestie da soma dello sradicamento sociale e culturale incarnato dal Consumatore Unico Mondiale.
 Un'illusione strumentale, la "migrazione felice", che nasconde il lato oscuro della desertificazione delle differenze. A danno sia di chi arriva, sia di chi ospita....

I Maestri Invisibili del Nuovo Ordine Mondiale

I burattinai occulti del potere

di Leo Lyon Zagami , Enrica Perucchietti

I MAESTRI INVISIBILI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE
I burattinai occulti del potere
di Leo Lyon Zagami
                                  ,                          Enrica Perucchietti

Un saggio che rivela i retroscena sui rapimenti alieni e possessioni diaboliche, squarciando le menzogne millenarie con cui la chiesa e gli Illuminati ingannano e manipolano la popolazione.
 Un libro ricco di documenti, interviste e fotografie che vi condurrà a scoprire i compromessi degli Illuminati con le forze infere e il tributo di sangue che queste richiedono.
 Dalle pagine di questo libro scopriremo tutte le tecniche più avanzate che i governanti Occulti, tramite agenzie di spionaggio, società segrete, media e Hollywood, utilizzano per controllare le masse, dal nazismo a oggi....
MARE MONSTRUM - IMMIGRAZIONE: BUGIE E TABù
di Alessio Mannino

Questo libro ricostruisce le motivazioni di fondo delle transumanze umane e tratta gli aspetti principali del fenomeno migratorio sulla base dei dati e dei fatti di cronaca emersi nell'ultimo periodo.
 Capire cos'è realmente l'immigrazione di massa in Italia degli ultimi anni significa smascherare la falsificazione politicamente corretta del migrante idealizzato o demonizzato a priori, cioè dipinto alternativamente come un nemico invasore o un confratello universale, quando invece è, al tempo stesso, vittima e strumento di uno scempio umano.
 Un fenomeno certamente epocale viene rappresentato come destino ineluttabile e giusto in sé, mentre ha un'origine storica ben precisa: la globalizzazione finanziaria e dei mercati che, attraverso l'ideologia della crescita infinita e del progresso illimitato, ha colonizzato a scopi economici l'immaginario planetario, attirando in Occidente e nei Paesi globalizzati le bestie da soma dello sradicamento sociale e culturale incarnato dal Consumatore Unico Mondiale.
 Un'illusione strumentale, la "migrazione felice", che nasconde il lato oscuro della desertificazione delle differenze. A danno sia di chi arriva, sia di chi ospita....

Mare Monstrum - Immigrazione: Bugie e Tabù

di Alessio Mannino

Questo libro ricostruisce le motivazioni di fondo delle transumanze umane e tratta gli aspetti principali del fenomeno migratorio sulla base dei dati e dei fatti di cronaca emersi nell'ultimo periodo.

Capire cos'è realmente l'immigrazione di massa in Italia degli ultimi anni significa smascherare la falsificazione politicamente corretta del migrante idealizzato o demonizzato a priori, cioè dipinto alternativamente come un nemico invasore o un confratello universale, quando invece è, al tempo stesso, vittima e strumento di uno scempio umano.

Un fenomeno certamente epocale viene rappresentato come destino ineluttabile e giusto in sé, mentre ha un'origine storica ben precisa: la globalizzazione finanziaria e dei mercati che, attraverso l'ideologia della crescita infinita e del progresso illimitato, ha colonizzato a scopi economici l'immaginario planetario, attirando in Occidente e nei Paesi globalizzati le bestie da soma dello sradicamento sociale e culturale incarnato dal Consumatore Unico Mondiale.

Un'illusione strumentale, la "migrazione felice", che nasconde il lato oscuro della desertificazione delle differenze. A danno sia di chi arriva, sia di chi ospita.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*