Scoperte le “stelle” del nostro Cervello, gli Astrociti

Sembravano solo collanti tra neuroni invece si sono rivelate cellule essenziali per un corretto sviluppo e funzionamento neuronale, svelando informazioni importanti sul sistema neurologico.

Si è scoperto come nascono le “stelle” del cervello: sono gli astrociti, cellule così denominate per la loro tipica (ma non unica) morfologia stellata. A lungo considerate come un semplice ‘collante’ tra neuroni, sono in realtà essenziali per il corretto sviluppo e funzionamento neuronale e capire la loro origine aiuterà a comprendere i disturbi dello sviluppo del sistema nervoso, come indica lo studio pubblicato sulla rivista Plos Biology dal gruppo di ricerca di Annalisa Buffo del Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi (Nico) dell’Università di Torino.

Lo studio, condotto in collaborazione con l’Irccs San Raffaele di Milano, l’Istituto Cajal di Madrid e il Brain Research Institute dell’Università di Zurigo, ha svelato per la prima volta i meccanismi attraverso i quali sono generati i tre tipi di astrociti del cervelletto, centro di controllo del movimento.

“Mediante analisi di ultima generazione che permettono di svelare legami di parentela tra cellule, abbiamo seguito, nel topo, singoli progenitori embrionali e postnatali di astrociti e le loro progenie”, spiega Valentina Cerrato del Nico. Ricorrendo anche a studi di proliferazione e simulazioni al computer, si è così scoperto che, secondo un preciso schema costruttivo, le progenie generate in diverse fasi dello sviluppo embrionale occupano aree del cervelletto distinte e sono caratterizzate da eterogeneità e capacità di amplificazione che diminuiscono nel tempo. Inoltre, dopo la nascita, diversi ritmi di proliferazione e differenziamento dei vari tipi di astrociti, producono cloni con architetture stereotipate e modularità ricorrenti.

Questo studio commenta Buffo – oltre ad aprire all’indagine dei meccanismi molecolari che partecipano nella generazione di queste progenie cellulari, offre una nuova chiave di lettura per la comprensione dei disturbi del neurosviluppo, nei quali gli schemi costruttivi astrogliali potrebbero essere alterati con conseguenti anomalie dell’attività neuronale”.

Fonte: https://corrierequotidiano.it/scienze/scoperte-le-stelle-del-nostro-cervello-gli-astrociti/

Libri e varie...
IL POTERE DEL CERVELLO QUANTICO
Come far esplodere il potenziale nascosto del tuo cervello
di Italo Pentimalli, J.L. Marshall

Il Potere del Cervello Quantico

Come far esplodere il potenziale nascosto del tuo cervello

di Italo Pentimalli, J.L. Marshall

QUASI 1500 COPIE VENDUTE IL GIORNO DEL LANCIO!!

Questo libro racconta la storia di come gli autori, partendo da una semplice intuizione e con la voglia di rispondere a domande coraggiose, riscoprono e rielaborano un'antica conoscenza che ha portato conseguenze inimmaginabili su chi ha avuto il coraggio di applicarla fino in fondo.

  • Parliamo di una conoscenza che affonda le sue radici non solo nelle intuizioni dei più grandi pensatori eretici e controversi del passato, ma anche nelle più recenti ricerche scientifiche sull'interazione tra mente e materia. 
  • Parliamo di una conoscenza figlia di vent'anni di studi sulla mente e sulle biografie delle persone di successo di tutto il mondo.
  • Parliamo di una conoscenza testata e sperimentata da migliaia di persone in tutta Italia, che ha avuto conseguenze ai limiti del credibile sulla loro vita, come riportano alcune testimonianze dei frequentatori del seminario dal vivo "Il Potere del Cervello Quantico".

Ma soprattutto parliamo di una conoscenza che riguarda te.
Una conoscenza che riguarda il tuo cervello

Esiste un quarto potere, da sempre racchiuso dentro di te:

  • Attivarlo vuol dire accedere a un insieme di potenze intuitive che va oltre la potenza di calcolo "misurabile" del tuo cervello;
  • Attivarlo vuol dire accedere a una nuova dimensione, dove puoi muoverti nel flusso, in modo naturale, verso la realizzazione delle tue più grandi aspirazioni, accedendo a risorse a cui solo i grandi geni della storia dell'umanità hanno potuto attendere;
  • Attivarlo vuol dire "potenziare" la tua guida e voce interiore perché sia lei a guidarti con una chiarezza che non hai mai sperimentato prima.

Qualcuno ha detto che la conoscenza arriva quando l'allievo è pronto a riceverla. Se questo è vero, questo libro potrebbe essere uno dei viaggi più affascinanti e rivoluzionari che ti sia mai capitato di intraprendere. Sei pronto a iniziare?

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *