Russia, Draghi: “da Lavrov Parole Aberranti e Oscene”

“In Italia c’è libertà di espressione, il ministro Lavrov appartiene ad un paese in cui non c’è libertà di espressione. L’Italia permette di esprimere liberamente le opinioni anche quando sono palesemente false e aberranti. Quello che il ministro Lavrov ha detto è aberrante, le parole riferite a Hitler ‘ebreo’ sono veramente oscene”.

Il ministro degli esteri russo Sergei Lavrov ha detto cose “false e aberranti” a Zona Bianca su Rete 4. Sono le parole del presidente del Consiglio Mario Draghi, ieri in conferenza stampa. “In Italia c’è libertà di espressione, il ministro Lavrov appartiene ad un paese in cui non c’è libertà di espressione. L’Italia permette di esprimere liberamente le opinioni anche quando sono palesemente false e aberranti. Quello che il ministro Lavrov ha detto è aberrante, le parole riferite a Hitler ‘ebreo’ sono veramente oscene“.

Riportiamo qui di seguito uno stralcio preso da wikipedia, enciclopedia online nota per essere marcatamente “complottista”: “Nella testimonianza resa nel Processo di Norimberga da Hans Frank, che fu avvocato di fiducia di Adolf Hitler, egli dichiarò di avere scoperto, nel 1930, prove del fatto che il padre biologico di Alois (il padre di Adolf) fosse un ebreo benestante residente a Graz, di nome Leopold Frankenberger, presso il quale Maria (madre di Adolf) avrebbe lavorato come domestica intorno al 1836″. (https://it.wikipedia.org/wiki/Adolf_Hitler)

Draghi… ma nemmeno un’occhiata a wikipedia prima di aprire bocca per sparare minchiate?

“Si parla di intervista, ma quello è stato un comizio”, dice il premier. La domanda che ci si deve porre è: bisogna invitare una persona che chiede di essere intervistata senza alcun contraddittorio per un periodo di tempo e non per un minuto? Non è granché professionalmente, fa venire in mente strane idee… Non è granché…”. “La Tv trasmette liberamente. Si parla di intervista ma è stata è stata un comizio. La domanda che ci dobbiamo porre è: si deve accettare di invitare una persona che chiede di essere intervistata senza contraddittorio e non un minuto-due? Non è granchè professionalmente e fa venire in mente strane idee”.

Sulle tensioni nella maggioranza in tema di armi, Draghi ha detto: Siamo un paese democratico (ha ha ha… ), c’è una varietà di posizioni, è abbastanza normale. Ma la posizione italiana su politica estera, guerra in Ucraina e lealtà agli alleati non è in discussione, grazie alla politica fatta da questo governo e all’impegno preso al momento dell’insediamento.

Draghi ha citato il suo discorso di insediamento del 17 febbraio del 2021, quando disse che il governo avrebbe agito “nel solco dell’appartenzenza come socio fondatore all’Ue e come protagonista dell’alleanza atlantica. L’Italia agisce in difesa di questi valori”.

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: https://www.italiaoggi.it/news/russia-draghi-da-lavrov-parole-aberranti-e-oscene-202205030759525406

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.