Quest’uomo e i suoi funghi potrebbero porre fine alla Monsanto

Paul Stamets ha ottenuto il brevetto che potrebbe distruggere la Monsanto e cambiare il mondo.

Alcuni anni fa, un uomo di nome Paul Stamets, ha fatto una scoperta che a quanto pare ha suscitato da quel momento molta paura in chi tratta i pesticidi. Alcuni dirigenti del settore si sono spinti fino al punto di chiamare la sua scoperta “la tecnologia più dirompente che abbiano mai visto.”

Paul StametsNel 2006, un brevetto è stato concesso ad un uomo di nome Paul Stamets e, anche se Paul è uno dei micologi più importanti del mondo, il suo brevetto ha ricevuto ben poca attenzione e notorietà mediatica. Perché? Come dichiarato dai dirigenti del settore dei pesticidi, questo brevetto rappresenta “la tecnologia più dirompente che abbiano mai visto.” E quando i dirigenti dicono dirompente, si riferiscono al fatto che la cosa sia dannosa per l’industria dei pesticidi chimici.
Che cosa ha scoperto Paul? Il micologo ha capito come usare le creazioni di madre natura per tenere gli insetti lontani dalle coltivazioni e distruggerli. E’ quello che viene chiamato pesticida SMART: questi pesticidi infatti forniscono una soluzione sicura e quasi permanente per il controllo di oltre 200.000 specie di insetti, e tutto grazie alla ‘magia’ dei funghi.

Paul ottiene questo risultato utilizzando i funghi entomopatogeni (funghi che distruggono gli insetti), trasformandoli in modo che non producano spore. A sua volta, questo attira gli insetti che poi li mangiano e si trasformano in funghi dall’interno, uccidendoli (in sé una cosa non molto simpatica, a dire il vero… però forse il male minore rispetto alla pericolosità della Monsanto).

Tollerare l’uso di pesticidi in agricoltura moderna è negare il fatto che ci siano ormai dimostrazioni che comprovino i suoi effetti negativi contro l’ambiente. Tale ignoranza davvero non può più essere tollerata: ad esempio, si può immaginare un mondo senza api? Gli intrugli chimici della Monsanto, che vengono spruzzati su tutti i campi dagli agricoltori di tutto il mondo, sono responsabili della mora su larga scala delle api. Mentre un numero crescente di paesi sta vietando i prodotti Monsanto, questi sono invece ancora in uso in alcune nazioni che dovrebbero essere a conoscenza dei suoi pericoli.

Dire che i nuovi metodi debbano essere attuati prima che sia troppo tardi è un eufemismo.
Monsanto attualmente genera un volume di affari pari a 16 miliardi dollari di dollari l’anno (come riportato nel 2014), per cui si può essere certi che non vogliano per nulla al mondo interrompere quel flusso di entrate. Tali redditi danno loro risorse pressoché illimitate e capacità di sopprimere le informazioni che possano danneggiare la loro reputazione.

Fonte: www.ewao.com

Libri sull'argomento
Ricette Vegan Green di Jessica Nadel
Erbe Officinali del Giardino del Signore di Maria Treben
Gli Antibiotici della Natura di Aruna M. Siewert
Benessere Totale di Deepak Chopra
La Cucina Alcalina di Stephan Domenig, Heinz Erlacher
Il Cibo dell'Uomo di Franco Berrino
DIECI RESPIRI VERSO LA FELICITà
La pratica del respiro consapevole - Prefazione di Thich Nhat Hanh
di Glen Schneider

Dieci Respiri verso la Felicità

La pratica del respiro consapevole - Prefazione di Thich Nhat Hanh

di Glen Schneider

La felicità è un’abilità che possiamo sviluppare grazie alla consapevolezza e alla concentrazione.

In Dieci respiri verso la felicità Glen Schneider presenta un approccio semplice ma efficace per creare l’abitudine a essere felici.

Nel cervello ci sono percorsi neurali molto frequentati. Quando veniamo in contatto con qualcosa che normalmente stimola l’ira, percorrere pedissequamente quella via neurale diventa un’abitudine.

Con la pratica del respiro consapevole, possiamo invece aprire nuovi percorsi neurali. E quando questa diventa un’abitudine, la chiamiamo abitudine alla felicità. Ogni momento può essere dunque un momento di felicità.

Attraverso istruzioni chiare, esempi concreti e storie di vita personale, Dieci respiri verso la felicità illustra tecniche di respirazione e di mindfulness che porteranno un nuovo modo di vedere la vita a chiunque sia alla ricerca di pace e senso di appagamento.

Perché leggere questo libro

  • Un libro semplice e agile, che descrive diverse pratiche di mindfulness
  • Per allenarsi a riconoscere i piccoli momenti di felicità quotidiana
  • Per essere più presenti a noi stessi e alla nostra vita, grazie alla respirazione consapevole

Estratto dal libro

Tutti possiamo beneficiare di più felicità. Quindi prendetevi il tempo per respirare. Può fare la differenza. Lasciate andare e diventate liberi. E in quanto persone libere vi accorgete che ci sono molti modi di reagire alla stessa situazione, non uno soltanto. Quando siamo in grado di generare l’energia dell’amore e della compassione, la felicità è lì. Questo è ciò di cui abbiamo più bisogno. Questo è ciò di cui il mondo ha più bisogno.

Dalla prefazione di Thich Nhat Hanh

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *