Pubblicate le analisi del DNA dei “Teschi Allungati di Paracas”

L’archeologo peruviano, Julio Tello, fece, nel lontano 1928, una scoperta sorprendente: un cimitero enorme contenente tombe piene di resti di individui con i più grandi crani allungati presenti in tutto il mondo, i così detti  “Teschi di Paracas”.

 

Julio Tello

Julio Tello

In totale, Tello trovò oltre 300 di questi crani allungati, che si ritiene risalgano a circa 3.000 anni fa. Sono state ora condotte finalmente le analisi del DNA su uno dei teschi e l’esperto Brien Foerster, ha rilasciato le prime informazioni riguardanti questi teschi enigmatici.

È ben noto che la maggior parte dei crani allungati siano il risultato di una deformazione cranica, in cui il cranio è intenzionalmente deformato, applicando forza, per un lungo periodo di tempo, sulla testa. Di solito è realizzata legando la testa fra due pezzi di legno o rilegando la testa con della tela. Tuttavia, mentre la deformazione cranica cambia la forma del cranio, non altera il suo volume, peso o altre caratteristiche che sono peculiari di un teschio umano normale. I teschi Paracas, invece, sono diversi.

Il volume cranico è fino al 25% più grande e il 60% più pesante dei teschi umani, nel senso che non avrebbero potuto essere intenzionalmente deformati. Inoltre, contengono anche una sola piastra parietale, anziché due. Il fatto che le caratteristiche dei teschi non sono il risultato di una deformazione cranica, significa che la causa dell’allungamento è un mistero e lo è stato per decenni.

Teschi di Paracas

Teschi di Paracas

Il signor Juan Navarro, proprietario e direttore del Museo di Storia Paracas, che ospita una collezione di 35 dei teschi di Paracas, ha consentito ora il prelievo di campioni da 5 dei crani.

I campioni erano costituiti da capelli, tra cui radici, un dente, un osso del cranio e la pelle e questo processo è stato accuratamente documentato con foto e video. I campioni sono stati inviati più tardi a Lloyd Pye, fondatore del Progetto Starchild, che ha consegnato i campioni ad un genetista in Texas per il test del DNA.

I risultati sono pervenuti e Brien Foerster – autore di più di dieci libri e studioso dellle antiche teste allungate del popolo del Sud America – ha appena rivelato i risultati preliminari delle analisi. Egli riferisce sui risultati del genetista: “Nel mtDNA (DNA mitocondriale) sono presenti mutazioni sconosciute in qualsiasi essere umano, primate o animale conosciuto finora. Alcuni frammenti di questo campione, indicano che abbiamo a che fare con una nuova creatura di tipo umana, molto distante dall’Homo sapiens, dal Neanderthal e dal Denisovans”.

“Le implicazioni sono enormi e non sono sicuro che si adatteranno al noto albero evolutivo del genere Umano”, ha scritto. Inoltre ha aggiunto che: “Se gli individui di Paracas erano così biologicamente diversi, non avrebbero potuto incrociarsi con gli esseri umani.”

I risultati devono adesso essere replicati e molte più analisi devono essere svolte, prima che conclusioni definitive possano essere tratte, ma ciò che si è scoperto finora è sorprendente e ricco di sviluppi ulteriori.

Fonte: http://luniversovibra.altervista.org/

Libri sull'argomento
Matrix Energetics di Richard Bartlett
Dal Big Bang ai Buchi Neri di Stephen Hawking
Oltre la Particella di Dio di Leon M. Lederman, Christopher T. Hill
Presenza Aliena di Adriano Cardinali
Il Mistero Svelato di Paola Leopizzi Harris
La Storia Millenaria dei Cerchi nel Grano di Michele Proclamato
Libri e varie...

Il Dio Alieno della Bibbia

Dalla traduzione letterale degli antichi codici ebraici

di Mauro Biglino

IL DIO ALIENO DELLA BIBBIA
Dalla traduzione letterale degli antichi codici ebraici
di Mauro Biglino

Partendo dall'Antico Testamento queste pagine proseguono il racconto di ciò che ancora non era stato evidenziato o, ancora peggio, era stato volutamente dimenticato o variamente interpretato allo scopo di celarne i potenziali effetti dirompenti.
 I temi affrontati nel presente libro ci hanno portati a formulare sorprendenti risposte a domande come: 
 
 - I due racconti della creazione dell'uomo contengono riferimenti al DNA alieno e umano?
 - Che cosa è veramente successo nell'Eden?
 - Da dove sono giunti i Nefilìm (i giganti)?
 - Cosa era il [ruàch] degli Elohìm?
 - Chi erano veramente gli angeli?
 - I Cherubini erano angeli o macchine volanti chiaramente descritte?
 - Satana e Lucifero sono veramente esisti o sono una invenzione teologica?
 - Yahwèh comunicava con Mosè attraverso un sistema radio?
  Si procede dunque nella ricerca con la convinzione che ciò che fino ad ora pensavamo di sapere potrebbe non essere rispondente al vero....

Il Fattore Oz

Alieni, sciamanesimo e multidimensionalità

di Enrica Perucchietti

IL FATTORE OZ
Alieni, sciamanesimo e multidimensionalità
di Enrica Perucchietti

Esistono quelle che Aldous Huxley definiva "Porte della Percezione" in grado di metterci in contatto con i mondi superiori normalmente invisibili, e con gli esseri che abitano queste dimensioni?
 Perché durante gli stati alterati di coscienza, per effetto di tecniche sciamamaniche o di sostanze psicotrope (LSD, DMT, peyote, mescal, ayahuasca), la coscienza entra in contatto con altri mondi e con creature così reali che trascendono il nostro abituale piano di esistenza, divenendo in grado di accedere alle informazioni dell'Uno-Tutto o campo akashico? Che cos'hanno in comune lo spiritismo, le pratiche teurgiche e le moderne tecniche di channeling?
 E ancora, perché le creature che si incontrano durante queste "esperienze" sono identiche agli spiriti dementali, incubi, succubi, fate, elfì, nani, coboldi, jinn, della tradizione, agli spiriti dello sciamanesimo e agli alieni delle adduzioni moderne?
 Operazioni, unioni sessuali, torture, ibridazione, messagi apocalittici: dietro la "maschera" adottata per ogni periodo storico, il modus operandi delle abductions aliene è identico alle cronache dei rapimenti di sfortunati viandanti da parte del Piccolo Popolo, ai viaggi spirituali degli Sciamani o ai tranelli architettati da trickster, dèmoni e jinn.
 La fìsica quantlstica, la scienza olografica e la teoria delle superstringhe sono sempre più vicine a una Teoria Unificante del Tutto in grado di confermare le intuizioni degli antichi esoteristi e, dall'altra, di spiegare la realtà che ci si presenta in stato alterato di coscienza. Svelando così la natura delle creature che si affacciano dal multiverso e l'inganno millenario che alcune di esse giocano alle Anime di coloro che si affidano al loro piano di manipolazione e illusione....

Archeologia dell'Impossibile

Tecnologie degli Dei

di Roberto Volterri

ARCHEOLOGIA DELL'IMPOSSIBILE
Tecnologie degli Dei
di Roberto Volterri

Sarebbe ben arduo sperare di rintracciare in qualche Museo alcuni dei reperti descritti in questo libro. Perché? Ma è semplice: perché... non esistono o non sono mai esistiti. Almeno 'ufficialmente'...
 Questo lavoro vorrebbe, quindi, colmare tale lacuna e dovrebbe essere inteso come un vero e proprio manuale di "Archeologia eretica", indispensabile a tutti quei ricercatori dell'ignoto che vogliono affrontare uno studio sperimentale sulle "possibili tecnologie antiche", con l'indispensabile apertura mentale necessaria ad intraprendere una strada irta di ostacoli, ma soprattutto nel pieno rispetto dell'ortodossia scientifica.
 L'Autore, pur occupandosi in ambito universitario degli aspetti più concreti della ricerca archeologica, ha tentato di ricostruire impossibili oggetti, basandosi in alcuni casi su testi biblici, in altri su testimonianze storiche e in qualche caso facendo "atto di fede" nei confronti di qualche studioso del passato che ha sostenuto di averli visti o di averli realizzati egli stesso.
 Pila di Baghdad? Arca dell'Alleanza? Lumi eterni? Bussola Caduceo? Specchi ustori? Urim e Tummin? Lente di Layard? Sono degli oggetti "impossibili"... ma non per tutti e, seguendo le indicazioni fornite in questo libro, anche voi riuscirete a realizzarli facilmente!...

Il Crepuscolo degli Dei

Il calendario Maya e il ritorno degli extraterresti

di Erich Von Däniken

IL CREPUSCOLO DEGLI DEI
Il calendario Maya e il ritorno degli extraterresti
di Erich Von Däniken

L’anno 2012, la fine del calendario Maya, per Erich von Däniken non indica la data dell’apocalisse, ma un punto di svolta che ci porta in un’epoca di nuove conoscenze. In questa nuova era, secondo l’autore, ritorneranno sulla terra gli extraterrestri.
 Un’antica profezia Inca annuncia, infatti, il ritorno degli Dei sul nostro pianeta e anche se può sembrare assurdo, è dimostrabile se si prendono in considerazione i reperti archeologici e le leggende dei popoli antichi. Solo considerando i miti degli Indiani d’America, le tradizioni egiziane e molte altre storie simili e provenienti da diverse parti del mondo, riusciamo a fare un’analisi obiettiva del nostro passato. Tutte le religioni, infatti, parlano di divinità stellari che con navi celestiali sbarcano sulla Terra.
 Sulle tracce degli Dei, Erich von Däniken ci conduce sulle Ande boliviane, in un sito archeologico a 4000 metri d’altezza che mai e poi mai avrebbe potuto essere costruito da uomini dell’età della pietra. L’autore cita le parole degli Inca, secondo cui quel luogo misterioso è «stato edificato in una sola notte dagli dei», ed esamina gli studi di archeologi che più di cent’anni fa hanno lavorato sull’altopiano boliviano, dove hanno scoperto un calendario che risale a 15.000 anni fa.
 Si prosegue poi verso l’Egitto, dove un tempo nelle profondità della Terra si seppellivano creature mostruose ed esseri ibridi, imprigionati per l’eternità.
 Un libro straordinario, che evidenzia la competenza e la passione dell’autore, che rivela una parte della nostra storia celata appositamente per nascondere delle verità probabilmente scomode....

Alieni o Demoni

La battaglia per la vita eterna

di Corrado Malanga

ALIENI O DEMONI
La battaglia per la vita eterna
di Corrado Malanga

Esistono realtà sulle quali poche persone sono veramente informate. Possono quindi proseguire la propria esistenza totalmente indisturbate. Tuttavia è accaduto che una delle più discusse venisse indagata per vent'anni, con atteggiamento equilibrato, da una persona che conosce i profondi segreti della ricerca,
 Il frutto delle sue analisi viene finalmente presentato in questo compendio, nel quale si giunge ad affermare, dati e testimonianze alla mano, l'esistenza di una realtà da sempre considerata impossibile. Mille ed inquietanti sono i particolari descritti che potrebbero trovare posto in un film di fantascienza. Purtroppo, secondo Fautore, questo libro è tutto fuorché un romanzo....

Archeologia Aliena

Reperti, misteri, e ricordi ancestrali di antichi visitatori alieni

di Roberto La Paglia

ARCHEOLOGIA ALIENA
Reperti, misteri, e ricordi ancestrali di antichi visitatori alieni
di Roberto La Paglia

Un libro affascinante ricco di documenti poco conosciuti che pone numerosi interrogativi e uno su tutti: siamo soli nell'universo?
 Cosa intendiamo esattamente con il termine "forme di vita" e quali sono le possibilità che altrettante vite, senzienti o meno, intelligenti o meno, possano esistere oltre la nostra?
 A queste domande centinaia di persone tentano di dare una risposta; ognuno a suo modo, con i mezzi che si ritrova a disposizione. Molti di loro credono che pensare ciecamente alla razza umana come unica e irripetibile forma di vita nell'universo sia un presupposto altamente improbabile.
 Archeologia Aliena affronta argomenti e reperti misteriosi e poco conosciuti al grande pubblico. Dai misteri del dna al Papiro Tulli; dagli alieni venuti dal mare alle conoscenze perdute dei Dogon; dai Nephilim alla cronologia Aliena; dalla misteriosa collezione Crespi all'Esploratore dimenticato......
ARCHEOLOGIA ALIENA
Reperti, misteri, e ricordi ancestrali di antichi visitatori alieni
di Roberto La Paglia

Un libro affascinante ricco di documenti poco conosciuti che pone numerosi interrogativi e uno su tutti: siamo soli nell'universo?
 Cosa intendiamo esattamente con il termine "forme di vita" e quali sono le possibilità che altrettante vite, senzienti o meno, intelligenti o meno, possano esistere oltre la nostra?
 A queste domande centinaia di persone tentano di dare una risposta; ognuno a suo modo, con i mezzi che si ritrova a disposizione. Molti di loro credono che pensare ciecamente alla razza umana come unica e irripetibile forma di vita nell'universo sia un presupposto altamente improbabile.
 Archeologia Aliena affronta argomenti e reperti misteriosi e poco conosciuti al grande pubblico. Dai misteri del dna al Papiro Tulli; dagli alieni venuti dal mare alle conoscenze perdute dei Dogon; dai Nephilim alla cronologia Aliena; dalla misteriosa collezione Crespi all'Esploratore dimenticato......

Archeologia Aliena

Reperti, misteri, e ricordi ancestrali di antichi visitatori alieni

di Roberto La Paglia

Un libro affascinante ricco di documenti poco conosciuti che pone numerosi interrogativi e uno su tutti: siamo soli nell'universo?

Cosa intendiamo esattamente con il termine "forme di vita" e quali sono le possibilità che altrettante vite, senzienti o meno, intelligenti o meno, possano esistere oltre la nostra?

A queste domande centinaia di persone tentano di dare una risposta; ognuno a suo modo, con i mezzi che si ritrova a disposizione. Molti di loro credono che pensare ciecamente alla razza umana come unica e irripetibile forma di vita nell'universo sia un presupposto altamente improbabile.

Archeologia Aliena affronta argomenti e reperti misteriosi e poco conosciuti al grande pubblico. Dai misteri del dna al Papiro Tulli; dagli alieni venuti dal mare alle conoscenze perdute dei Dogon; dai Nephilim alla cronologia Aliena; dalla misteriosa collezione Crespi all'Esploratore dimenticato...

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*