Perditi nell’esplorazione di questo meraviglioso Frattale, lasciandoti andare alla vertigine dell’Infinito… (video)

“Si ritiene che in qualche modo i Frattali abbiano delle corrispondenze con la struttura della Mente umana, ed è per questo che la gente li trova così familiari”. (Benoît Mandelbrot)

È un modo semplice di stimolare la tua coscienza a percepire meglio la struttura dell’Universo: un’infinita variazione di forme e possibilità che nasce da una semplice formula, la quale si ripete senza fine e mai nello stesso modo.

Cosa sono i Frattali?

Un frattale è un oggetto geometrico dotato di omotetia interna: si ripete nella sua forma allo stesso modo su scale diverse, e dunque ingrandendo una qualunque sua parte si ottiene una figura simile all’originale.

La natura produce molti esempi di forme molto simili ai frattali. Ad esempio, in un albero (soprattutto nell’abete) ogni ramo è approssimativamente simile all’intero albero e ogni rametto è a sua volta simile al proprio ramo, e così via; è anche possibile notare fenomeni di auto-similarità nella forma di una costa: con immagini riprese da satellite man mano sempre più grandi si può notare che la struttura generale di golfi più o meno dentellati mostra molte componenti che, se non identiche all’originale, gli assomigliano comunque molto. Frattali sono presenti anche nel profilo geomorfologico delle montagne, nelle nubi, nei cristalli di ghiaccio, in alcune foglie e fiori. Secondo Mandelbrot (matematico e padre moderno della geometria frattale), le relazioni fra frattali e natura sono più profonde di quanto si creda. (fonte Wikipedia)

“Si ritiene che in qualche modo i frattali abbiano delle corrispondenze con la struttura della mente umana, ed è per questo che la gente li trova così familiari. Questa familiarità è ancora un mistero e più si approfondisce l’argomento più il mistero aumenta”. (Benoît Mandelbrot)

La geometria frattale può essere generata da equazioni molto semplici, e il concetto di base è di reimmettere il risultato di un’equazione nell’equazione stessa, in una continua reiterazione che varia sempre il risultato ma da origine a strutture simili. Una delle figure più famose è proprio il “frattale di Mandelbrot”, che si origina dall’equazione z = z 2 + c.

Il video in questa pagina è stato creato proprio a  partire da questo particolare frattale:

Accademia Infinita

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: https://accademiainfinita.it/blog/23-scienza/1089-frattale-video-zoom

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *