Pancia gonfia: rimedi e tisane per sgonfiarla

di Daniele Pace

La pancia gonfia è un disturbo che molto spesso si può manifestare per cause diverse, che possono comprendere intolleranza alimentare, cattiva alimentazione, problemi della digestione ed anche uno stile di vita troppo sedentario.

Tale disturbo si manifesta nella maggior parte dei casi per accumulo di gas e liquidi intestinali, nel primo caso si tratta semplicemente di aerofagia, mentre nel secondo caso, vi è la tendenza a ingerire aria mediante la respirazione, o quando si stanno consumando i pasti.

Altre volte, alla base della pancia gonfia vi sono invece alterazioni della flora batterica intestinale che determinano fermentazione. Quando la pancia oltre ad essere gonfia è anche dura, tale manifestazione deriva dal meteorismo.

Per comprendere come risolvere questa situazione, è importante prestare attenzione al momento esatto in cui si manifesta il disturbo. Tra gli alimenti che provocano con maggiore frequenza pancia gonfia troviamo le bibite gassate, i legumi, i latticini e tutti i cibi che contengono zuccheri raffinati ed anche le verdure come i broccoli ed i peperoni ed il pane integrale.

Libri e varie...

I sintomi della pancia gonfia

Quando la pancia gonfia è un disturbo causato da intolleranza alimentare, si possono manifestare i seguenti sintomi:

1. Sistema nervoso centrale: dolore alla testa, emicrania, sonnolenza, stanchezza, difficoltà della concentrazione, ansia ed insonnia.
2. Apparato gastrointestinale: crampi, diarrea, coliche, dolori addominali, gonfiore, meteorismo, nausea, colite, infiammazione cronica intestinale.
3. Apparato respiratorio: catarro in eccesso, tosse, asma, rinite, sinusite e difficoltà respiratoria.
4. Pelle: prurito persistente, orticaria, acne e psoriasi.
5. Sistema circolatorio: infiammazione venosa, aritmia e palpitazione.
6. Muscoli ed articolazioni: spasmi, crampi muscolari, fibromialgia ed artrite.
7. Sistema urinario: candida, infiammazione vaginale e frequenza della minzione con manifestazioni dolorose.
8. Apparato uditivo: sensibilità al suono, ronzii e perdita dell’udito.

Cosa non mangiare: Latte vaccino, grano, olio di oliva, uova, pomodoro, glutine, lievito.

Rimedi naturali

Tra i vari rimedi naturali per contrastare la formazione dei gas intestinali e quindi in grado di sgonfiare la pancia, troviamo al primo posto il finocchio, successivamente il cumino, la menta piperita e lo zenzero. Ora vedremo insieme in che modo utilizzarle per ottenere tutti i benefici per la nostra salute.

Tisana con i semi di finocchio

Realizzare questa bevanda è veramente semplice, basta utilizzare un solo cucchiaino di semi di finocchi freschi e schiacciati, lasciandoli in infusione in acqua bollente per circa cinque minuti. In questo modo otterrete una tisana da consumare due volte al giorno utile a sgonfiare la pancia.

Tisana con i semi di cumino

Come per la tisana con i semi di finocchio, basta utilizzare anche in questo caso un cucchiaino di semi di cumino freschi, lasciandoli in infusione per cinque minuti in acqua bollente. Questa bevanda, oltre a sgonfiare l’addome è molto gustosa per accompagnare i pasti in tavola.

Menta piperita

La menta, diffusa pianta medicamentosa, è in grado sia di eliminare l’aria che si accumula nell’intestino e nell’apparato digerente, sia di placare il dolore delle coliche addominali, grazie alla sua blanda proprietà analgesica. La menta piperita inoltre ha un sapore fresco che rende molto piacevole il consumo di tisane e bevande in generale.

Tisana zenzero e limone

Lo zenzero possiede moltissime proprietà, e la sua radice è utile per contrastare tutti i disturbi che interessano l’apparato digerente compreso il gonfiore addominale. Questa pianta inoltre è molto importante, perché in grado di favorire il normale processo di depurazione delle tossine dal nostro organismo.

Per realizzare una tisana zenzero e limone ideale per sgonfiare la pancia gonfia, consigliamo di utilizzare la radice fresca, perché ricca di principi attivi. Una volta sbucciata e tagliata in piccole fettine sottili mettetela a bollire in circa 200 ml di acqua per circa 10 minuti. Successivamente filtrate la tisana aggiungendo anche il succo di limone e consumate la bevanda 3 volte al giorno, dopo i pasti principali. Lo zenzero ha un sapore inconfondibile, per questo la tisana andrebbe consumata senza l’aggiunta di zuccheri o dolcificanti.

Articolo di Daniele Pace

Fonte: https://www.curarsialnaturale.it/rimedi-naturali/pancia-gonfia-30252.html

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *