Il mito dell’Uomo Perfetto

frankenstein junior

Tempo fa su Rai 2, è andato in onda un programma, “A come Avventura”, in cui si dava conto in termini entusiastici di studi, assai avanzati, degli scienziati del mitico MIT, fatti con lo scopo di arrivare ad inserire nel cervello umano un chip che ci permetterà di controllare le nostre emozioni: ira, gelosia, stress, ansia, riconducendole così a livelli ‘accettabili’.

E’ la solita ossessione della Scienza di creare l’uomo perfetto, l’ossessione del Doctor Frankenstein. Un Superuomo che non soffra, né fisicamente né esistenzialmente. Solo che questo Superuomo si rivela, a…

Vai all’articolo

Sardegna: le campagne abbandonate tornano a produrre canapa

Campo di Canapa

di Stefania Piras
Il sogno? trasformare la cannabis nel nuovo business ecosostenibile della Sardegna
“Ho cercato in passato di andarmene dalla Sardegna e ora non me ne voglio andare più”. Francesco Peru, 35 anni, originario di Valledoria, in provincia di Sassari, il lavoro se l’è trovato da solo. Dopo la laurea in scienze della comunicazione e giornalismo le opportunità di scrivere si riducevano anno dopo anno e così è ripartito dalla terra, dall’appezzamento incolto di famiglia che si affaccia sul mare, nella valle del fiume Coghinas, e si è messo a coltivare la cannabis…

Vai all’articolo

Maria Laura non è più schiava dello Stato italiano: “Ecco come ho fatto”

Maria Laura Di Persio

A Dolcedo (Imperia) il primo caso di “Autocertificazione di Legale Rappresentanza”.

“È una rivoluzione, una lotta pacifica. Si sono persi di vista ormai da troppi anni i bisogni umani. La nostra è una sottile forma di schiavitù. Siamo prigionieri dello Stato. Mi chiedo perché non lo facciano tuttiOra io sono una persona umana”.

Maria Laura Di Persio, 50 anni, è la prima imperiese a sottoscrivere l’atto di Certificazione di Legale Rappresentanza. Lo ha fatto presso il suo Comune di residenza, Dolcedo. Un atto di protesta contro lo Stato Italiano, per…

Vai all’articolo

La “Federazione Galattica” e le canalizzazioni ai fini del controllo mentale

Federazione Galattica e comandante Ashtar Sheran

Questo è un articolo denuncia, nonché un invito alla riflessione, alla cautela ed a prendere le distanze da tutto ciò che fin troppo facilmente viene attribuito a cosiddette “fonti superiori”.
Data la mia istintiva avversione verso tutte le “fenomenologie” e di coloro che affermano di “vedere”, “canalizzare” ed essere in comunicazione con entità di vario ordine spirituale, trovo il contenuto di questo articolo estremamente in linea con il mio sentire. E’ un articolo denuncia e un invito alla riflessione, alla cautela e a prendere le distanze da tutto ciò che fin troppo facilmente viene attribuito a cosiddette “fonti superiori”.
Impariamo tutti noi a sviluppare maggior discernimento, tenendo aperte le porte al campo delle possibilità, ma senza cadere nella creduloneria che foraggia organismi parassiti di manipolazione delle masse, solo perché abbiamo bisogno di nuovi punti di riferimento che colmino i vuoti lasciati da vecchi sistemi di credenze che non ci soddisfano più…

Vai all’articolo

Effetto greening: la Terra è più verde… ma gli scienziati lanciano l’allarme

effetto greening terra

di Renato Paone
Effetto greening: la Terra è più verde “grazie” alle emissioni di CO2, ma gli scienziati lanciano l’allarme

Il verde sulla Terra, negli ultimi trent’anni, è aumentato. Ma il merito non è di una politica di rimboschimento messa in atto dai vari paesi del mondo, bensì dalle emissioni di CO2 nell’atmosfera. Sembra paradossale, eppure è quanto emerso da una ricerca di livello internazionale pubblicata sulla rivista scientifica Nature Climate Change, intitolata “Greening of the Earth and its drivers”.

32 ricercatori di 24 diverse istituzioni scientifiche hanno…

Vai all’articolo

Gli allevamenti intensivi stanno distruggendo il Pianeta. Ecco le prove

Conorado Feeders Dalhart Texas

Questa è una delle tante foto aeree scoperte per caso da Mishka Henner. Si tratta della foto di un allevamento intensivo di bovini, con un vasto lago formato dal sangue degli animali uccisi.
In questa foto puoi vedere i recinti delle vacche e l’incredibile lago formato dalla fuoriuscita di sangue degli animali uccisi e da escrementi. Enormi zone di rifiuti, che diffondono pericolosi fumi di idrogeno solforato e contaminano le acque sotterranee con nitrati e antibiotici. Esse assomigliano a ferite aperte infette della Madre Terra.
L’allevamento degli animali per macellazione e mungitura e la coltivazione dei cereali per la loro alimentazione, costituiscono il problema n.1 per il nostro ambiente. Forse non tutti sanno che:…

Vai all’articolo

Senza denaro… sarebbe terribile

Dipinto di Beatriz Aurora

di Gustavo Duch
Senza denaro, sarà terribile: i ricchi non saranno ricchi e i poveri non saranno poveri!
Questo ipermercato resta chiuso per caos, si leggerà sui cartelli. Senza benzina, si correrà di meno e si respirerà meglio ma il panico si diffonderà. La fine di un capitalismo che buona parte della popolazione mondiale considera insopportabile ci fa paura. Perché?

Sarà terribile, la crisi del debito finanziario porrà fine all’Euro come moneta unica, e al dollaro e allo yen come monete arroganti. Torneremo alle monete nazionali che, a una a una, anch’esse andranno scomparendo, cosicché non ci resterà altro che recuperare le monete locali, senza alcun valore di mercato, e poi le banche del tempo o qualsiasi altra forma di baratto umanizzato. Senza denaro, sarà…

Vai all’articolo

Che cos’è la Festa del Wesak?

La Festa del Wesak

di Graziano Fornaciari 
I pleniluni sono ritenuti momenti particolari, che alimentano la possibilità di penetrare maggiormente le realtà spirituali, soprattutto per quanto concerne il Plenilunio del Toro, detto anche “Festa del Wesak”.
Si tratta di una celebrazione nata in Oriente che desta sempre più interesse anche in Occidente. Questa festività è ritenuta molto importante, perché consente di mettere a stretto contatto la natura umana con quella spirituale.
La Festa del Wesak è connessa ad una antica leggenda riguardante il Buddha, il quale, proteso verso altri lidi dopo aver conseguito l’Illuminazione, decise di ritornare una volta all’anno per benedire la Terra, assieme al Suo Fratello, il Cristo, rispettivamente il custode e il ricevitore di questa benedizione, la Saggezza e l’Amore che si incontrano per poi distribuire questa nota a tutta la coscienza del nostro pianeta, nessuno escluso…

Vai all’articolo

Sintomi da Abductions e tipologie

Abduction

di Ambra Guerrucci e Federico Bellini
Esiste una sintomatologia comune per chi è vittima di rapimenti da parte di Entità Extraterrestri. Cercheremo in questa sede di spiegarne i dettagli.
Gli elementi che comunemente caratterizzano un’interferenza da parte di queste entità, sono: la Paralisi, l’Essere Spiati, i Sogni Lucidi, le Luci Blu, i Simboli, gli Esseri non Umani, l’Insonnia, i Suoni e i Ronzii, i Richiami, i Luoghi strani e le Visioni.
Paralisi: il soggetto prova la sensazione di essere paralizzato e di giacere su una superficie dura, senza potersi muovere. A volte nell’ambiente si manifestano luci brillanti e si avverte la presenza di altri esseri. Essere spiati: il soggetto sente di essere osservato, da qualcosa di indefinibile. Sogni lucidi: il soggetto vive sogni lucidi, particolarmente intensi e riferisce di essere stato capace di volare e attraversare superfici solide, come le mura di casa…

Vai all’articolo

Esortazione alle coscienze in espansione

Espansione coscienza

A tutte le coscienze in espansione: siate autenticamente consapevoli, smantelliamo l’illusione.
C’è una tendenza allo sviluppo, alla crescita, al perfezionamento e una coincidente tendenza inconscia alla distruzione, al caos, all’involuzione. E’ la realtà di questo piano di esistenza che è duale.
C’è una forza evolutiva, e una forza involutiva, che lo vogliate o meno, che ci crediate o meno. E queste tendenze sono cicliche, riverberano secondo tempi e modi che sono fuori dal nostro controllo, almeno fino al momento nel quale iniziamo a farci caso.
Ci sono periodi in cui siamo motivati a fare molto e periodi di riposo. Ci sono periodi ‘illuminati’ e periodi ‘terra terra’, e questo è nell’ordine delle cose, perciò, per favore, smettetela di pensare che le cose debbano sempre essere in ‘crescita’ e ‘andare bene’ se siete sul Cammino…

Vai all’articolo

Cascade Locks, la cittadina dell’Oregon che ha sconfitto la Nestlé

Cascade Locks, la cittadina dell’Oregon che ha sconfitto la Nestlé

di Maria Rita D’Orsogna
Sono sempre belle le storie di comunità che si organizzano e che combattono, in nome della giustizia, battaglie più grandi di loro nella speranza di vincerle. Ed è ancora più bello che qualche volta ci riescano.

Nestlé should be worried, because common sense and democracy are on our side” (Aurora del Val, Cascade Locks, direttore di Local Water Alliance).

Questa storia si svolge in Oregon. In una piccola cittadina di mille anime che si chiama Cascade Locks. Un posto tranquillo, un piccolo paradiso terrestre a sessanta chilometri da Portland, la…

Vai all’articolo

I 20 insegnamenti Indiani per un mondo migliore

I 20 insegnamenti Indiani per un mondo migliore

La cultura dei nativi americani è altamente spirituale e pone una grande enfasi sul rispetto per la Madre Terra, Padre Cielo, Nonno Sole e la nonna Luna, così come per tutti gli oggetti viventi e non viventi.
Gli Indiani d’America hanno un loro “codice etico” che viene rispettato da tutta la comunità. Ecco i 20 punti del codice etico di questo meraviglioso popolo:
1. Prega con il sole, prega da solo. Prega spesso. Il Grande Spirito ti ascolterà, se gli parli da solo.
2. Sii tollerante con le persone che si sono perse nel loro percorso. Ignoranza, presunzione, rabbia, gelosia e avidità sono lo stelo di un’anima perduta. Prega che essi trovino una guida.
3. Cerca per te, da solo. Non permettere ad altri di fare il tuo percorso al posto tuo. È la tua strada. Altri possono camminare con te, ma nessuno può camminare per te…

Vai all’articolo

I veleni nascosti

Veleni nascosti

Esistono due tipi di veleni: quelli che provocano danni immediati e quelli che provocano danni diluiti nel tempo.
I primi sono facilmente riconoscibili, tutti li conosciamo, sono quelle sostanze che, entro poche ore da quando le abbiamo ingerite, assunte o ne siamo venuti a contatto, ci causano problemi, dolori, nausea, vomito etc. Gli altri invece sono molto più subdoli, si tratta di veleni che erodono il corpo un poco alla volta, e di cui non si riscontra alcuna evidente manifestazione avversa nel momento in cui se ne viene a contatto, ma se ne pagano le conseguenze diversi anni…

Vai all’articolo

Henry: Il bambino illuminato che fa vergognare gli adulti

Henry: Il bambino illuminato che fa vergognare gli adulti

Henry, il piccolo ambientalista che piange dopo una lezione sull’inquinamento: “Persone stupide, quando sarò grande li combatterò”

Un piccolo ambientalista. Si chiama Henry e il suo pianto ha fatto il giro del web. Il piccolo dopo una lezione sull’inquinamento ha scoperto i danni causati dall’essere umano alla natura e agli animali. E non l’ha presa bene. Così è scoppiato in un lungo pianto che sua madre, Allie Hall, ha ripreso con il telefonino. Lo ha poi condiviso su Facebook, senza immaginare che quelle immagini avrebbero avuto più di 20mila condivisioni sul social…

Vai all’articolo

Il segreto della longevità: Vilcabamba, dove la vecchiaia è d’oro

vecchi longevi a vilcabamba

La fonte della giovinezza potrebbe trovarsi in Ecuador. Gli studiosi stanno studiando quali fattori contribuiscano a rendere gli abitanti di Vilcabamba tra i più longevi al mondo.
Vilcabamba, città dimenticata nelle pieghe del tempo, ha conservato nel corso dei secoli la sua immutata naturalità. Fu fondata da Manco Inca nel 1539, e fu l’ultimo rifugio dell’Impero Inca fino alla sua caduta per mano degli spagnoli nel 1572. La città venne data alle fiamme, la zona divenne un luogo arretrato e la sua posizione venne dimenticata.
Qui le rughe diventano sorrisi e la vitalità  limpida acqua di sorgente in cui tuffarsi alla scoperta del mondo: anche a novant’anni. I centenari di Vilcabamba hanno un vita sessuale attiva, fumano i sigari, non disdegnano un bicchierino di rum… e la sarta del paesino, perso tra le intricate e misteriose foreste verdi ecuadoriane, che ha passato da tempo i novanta, ancora oggi infila l’ago senza mettere gli occhiali…

Vai all’articolo

Gli analgesici uccidono più della cocaina e dell’eroina

Abuso di analgesici

Negli Stati Uniti, i funzionari della sanità denunciano una vera e propria epidemia di decessi, provocati da overdose di analgesici oppiacei prescritti dai medici.
Negli Usa, il numero dei morti da overdose di analgesici è triplicato negli ultimi dieci anni, superando quello dei morti da overdose di cocaina e eroina. Quasi 15.000 persone sono morte nel 2008 per overdose di antidolorifici, contro i 4.000 morti del 1999, riporta il Centro federale per il controllo e la prevenzione (CDC), che ha condotto lo studio.
L’aumento della mortalità per abuso di analgesici oppiacei è diventata una vera epidemia, ha deplorato Thomas Frieden, direttore del CDC: “Questi antidolorifici, che sono in realtà dei veri narcotici, sotto un nome diverso, vengano normalmente prescritti dai medici”. “40 americani muoiono ogni giorno per overdose di analgesici, ovvero più di quelli che muoiono per abuso di eroina e cocaina”

Vai all’articolo

La Bellezza salverà il mondo

uomo simpatico con la barba che sorride, bellezza interiore

Prendiamo in prestito la citazione del titolo da: “L’Idiota” di Fëdor Dostoevskij . In questo articolo ciò che deve essere compreso in primis, è il fatto che il termine “bellezza” non è da intendere come grazia esteriore ma come qualità interiore.
Qualità che spesso non emerge o che non viene ricercata in una persona. Per giudicare gli altri, per cercare nuovi amori, spesso ci si basa solo sull’aspetto esteriore. Ma è piuttosto la parte più nascosta e intima che cela la nostra reale bellezza. Quest’ultima si può riflettere all’esterno di ognuno di noi, donandoci un’aura positiva, rendendoci così anche più belli…

Vai all’articolo

Cosa accadde nel 1561 nei cieli di Norimberga?

14 aprile 1561: il fenomeno celeste di Norimberga.

Il “fenomeno celeste di Norimberga” è un evento accaduto a Norimberga il 14 aprile 1561, quando, secondo le cronache del tempo, la popolazione vide comparire in cielo numerosi oggetti volanti, di varie forme, che ingaggiarono fra di loro una sorta di combattimento.
Da notare che qualcosa di analogo si verificò, cinque anni più tardi, anche a Basilea. Le cronache del tempo riportarono l’accaduto con dovizia di particolari, affinché della vicenda ne rimanesse chiara memoria. Inoltre, furono eseguite diverse incisioni su legno e stampe su carta. L’avvenimento durò circa un’ora e terminò quando diversi oggetti precipitarono al suolo, alla periferia della città, causando un incendio…

Vai all’articolo

Pomodori senza acqua né pesticidi: un metodo che affascina i biologi

Pascal Poot - Pomodori senza acqua né pesticidi

All’entrata della piccola tenuta di Pascal Poot, sulle alture di Lodève (Hérault) in Francia, si staglia un vecchio cartello in cartone: “Conservatorio del pomodoro”.

Qui il terreno è così pietroso e il clima così arido che le querce vecchie di 50 anni sono più piccole degli uomini. Tuttavia, in questo posto, ogni estate i pomodori gialli a pera e altri ‘Neri di Crimea’ crescono in quantità folle.

Senza irrigazione nonostante la siccità, senza tutori, senza cure e ovviamente senza pesticidi né concimi, le migliaia di piante di Pascal Poot producono fino a 25 kg di pomodori ciascuna. Il suo segreto? Il segreto si trova nei semi che Pascal Poot sta seminando, con gesti che sono un misto di pazienza e di disinvoltura.

E’ iniziata la fine dell’inverno nella…

Vai all’articolo

Zika Virus… quello che non vi stanno dicendo

Zika Virus

di Kathy J. Forti 
La recente comparsa di un focolaio del virus Zika in Brasile, viene attualmente ricollegata alle zanzare geneticamente modificate, sviluppate dalla società di biotecnologie britannica Oxitec, che è finanziata dalla fondazione dei coniugi Bill e Melinda Gates.

L’Oxitec – che produce ben due milioni di zanzare GM a settimana nella propria sede di Campinas, in Brasile – introduce zanzare Aedes geneticamente modificate nelle foreste brasiliane dal 2011, per far fronte alla febbre dengue.

La zanzara Aedes è la varietà di zanzara più diffusa al mondo e gli unici due…

Vai all’articolo

La verità va guardata negli occhi

False entità angeliche

di Nadia Orlandelli
Durante il corso della nostra vita, spesso, ci siamo trovati davanti persone che all’apparenza sembravano dolci e gentili, ma che invece, in seguito si sono rivelate tutt’altra cosa.
Così con il tempo abbiamo imparato a non fidarci mai totalmente e a studiare bene una persona prima di riporre davvero in loro la nostra fiducia. Questa stessa cosa accade anche nei mondi sottili. Ciò che appare a prima vista, spesso non è quello che realmente pensiamo sia.
La questione è che, non entrando spesso in contatto con questo mondo in maniera consapevole, non siamo in grado di distinguere le varie energie che ne fanno parte e veniamo il più delle volte indotti in tranelli ben studiati da chi mira a portarci via ciò che conta davvero…

Vai all’articolo

Fukushima a 5 anni dal disastro

Fukushima disastro

di Paolo Di Sia
L’11 marzo 2011 a Fukushima uno dei più forti terremoti registrati in Giappone ha portato a conseguenze impensabili.
A seguito del terremoto si è creato uno tsunami, una doppia forza scatenante che ha portato ad effetti devastanti: un grave incidente nucleare presso l’impianto di Fukushima Daiichi, la morte di oltre 15.000 persone e la distruzione di gran parte delle infrastrutture e delle abitazioni.
Quanto accaduto ha avuto ampie conseguenze per le politiche giapponesi ed energetiche internazionali, l’ambiente, l’opinione pubblica in materia di energia nucleare e la stessa gestione delle catastrofi. Le vibrazioni del terremoto hanno causato l’arresto automatico di 11 centrali elettriche in tutto il paese, tra cui tre reattori della centrale nucleare di Fukushima Daiichi. Lo tsunami che ha colpito la costa circa 50 minuti più tardi ha causato una catena senza precedenti di eventi devastanti negli impianti della centrale. I generatori diesel di emergenza che avrebbero dovuto sostituire gli impianti elettrici danneggiati sono stati allagati e si sono fermati interrompendo il raffreddamento; così tre dei noccioli dei reattori dell’impianto hanno iniziato a fondere e il materiale radioattivo è stato rilasciato nell’ambiente in seguito anche ad alcune esplosioni…

Vai all’articolo

Difenditi così dagli “ipercritici”

Aggressione verbale

Nella vita, esistono persone che sembrano esistere solo per criticarci: se li lasciamo fare, alla lunga ci rendono fragili… ma “rimetterli al loro posto” è possibile!
È difficile trovare qualcuno che, una volta saputo qualcosa di noi, non abbia qualcosa da dire. Un consiglio, certamente in buona fede, un suggerimento spesso poco utile ma che a volte ricerchiamo per sentirci confortati, un commento, un paragone con altre situazioni vissute o ricordate. Si pensa che stare in silenzio sia segno di poca partecipazione, quando invece sono quasi sempre le parole a essere superflue…

Vai all’articolo

I Parassiti della Coscienza

I Parassiti della Coscienza

A volte, sembra che l’uomo nasca per provare dolore e soffrire. Molti saggi lo spiegano, ognuno in base al proprio credo, con l’inclinazione dell’uomo al peccato e a nutrire il proprio ego. Come mai l’uomo è così incline al peccato? Come mai nutre e coccola il proprio ego, invece di evolversi come una creatura spirituale?
Secondo alcuni esiste una forza oscura, molto subdola, che poco alla volta si è impossessata di tutte le sfere della vita umana, trasformando l’umanità in una fonte di nutrimento per sé.
Da tempi immemorabili un’entità estranea vivrebbe quindi nella nostra coscienza e gestirebbe le nostre emozioni, sentimenti, pensieri, azioni. Lo scopo di questa attività sarebbe disporre delle nostre risorse energetiche.
Di più, tutta la storia dell’umanità sarebbe stata determinata dall’influenza di tali parassiti della coscienza, che si nutrono delle emozioni negative prodotte dall’uomo. Di questi parassiti della coscienza hanno scritto Carlos Casteneda, Colin Wilson, David Icke. Inoltre ci sono numerose canalizzazioni attribuite agli alieni “buoni” che ne parlano, mentre tracce di tali argomenti si trovano persino nelle dottrine gnostiche.
Qui voglio soffermarmi solo sulle idee di alcuni russi, più o meno noti al pubblico italiano…

Vai all’articolo

Scoperto altro sito megalitico nelle vicinanze di Stonehenge

Scoperta Città sotto il Sito Megalitico di Stonehenge

Gli scienziati dello Stonehenge Hidden Landscaped Project, hanno annunciato di aver individuato, a meno di 3 km da Stonehenge, i resti di 90 monoliti sepolti sotto l’erba.

Alcuni di questi monoliti dovevano essere originariamente alti 4,5 m. Le strutture che risalgono forse a 4600 anni fa, si troverebbero sotto al complesso di Durrington Walls, e compongono una sorta di arena a forma di “C”.
I megaliti sono stati individuati con avanzate tecniche di scansione radar del sottosuolo ma non sono ancora stati disseppelliti. Una trentina di essi sarebbe ancora intatta ma rovesciata,…

Vai all’articolo

Assumersi la responsabilità della propria energia

Campo elettromagnetico del cuore

Siamo tutti collegati mediante campi di energia elettromagnetica, interconnessi da una sorta di “internet naturale”.
Gli scienziati dell’Istituto HeartMath  hanno condotto intensive ricerche sul potere del cuore, sulla connessione cuore/cervello, sull’intelligenza del cuore e l’intuizione. Queste ricerche ci forniscono importanti indicazioni anche in termini di marketing, aprendo gli orizzonti di analisi molto oltre il consueto.
Questa è la trascrizione di un breve stralcio tratto da un video presente sul sito dell’Istituto Heart Math: “Esiste (ed è sempre esistita) una rete globale, una comunicazione invisibile e silenziosa fatta di emozioni e di pensieri che collega tutti gli esseri umani e tutte le forme di vita sulla Terra. Si tratta di un campo magnetico esteso per tutto il pianeta che collega qualunque forma di vita terrestre

Vai all’articolo

Inquinamento domestico: le piante che purificano l’aria

Giardino verticale interno

L’inquinamento domestico è ancora oggi un problema troppo sottovalutato, soprattutto se consideriamo che la popolazione mondiale trascorre la maggior parte del proprio tempo in ambienti chiusi.

Gli ambienti chiusi possono essere addirittura più inquinati di quelli esterni, in essi infatti si possono nascondere pericolose sostanze chimiche che provocano varie patologie. Benzene, xylene, formaldeide, ammoniaca, tricloroetilene sono i nomi di alcune di quelle più nocive, che circolano ogni giorno nell’aria che respiriamo.

Gli effetti nocivi sulla salute dipendono da alcuni fattori,…

Vai all’articolo

La spiritualità non ammette razzismo

La spiritualità non ammette razzismo

di Francesco Scatigno
Oggi è sempre più diffusa una concezione della vita secondo cui siamo sostanzialmente entità spirituali, che attraverso l’incarnazione in un corpo materiale fanno esperienze, prendono coscienza, maturano fino ad arrivare ad uno stato di coscienza detto “di Illuminazione”.

Dopo il raggiungimento di questo stato, non necessiteremmo più di sperimentare la vita corporea e la materia. A farsi portatrici di questa idea sono le religioni e/o filosofie orientali, le correnti esoteriche delle religioni occidentali (sufismo, cabbala), i gruppi iniziatici tradizionali…

Vai all’articolo

I cani sentono il nostro dolore… e ci consolano

Man Takes Beloved Dog On The Most Incredible Journey Through Life

di Roberta Ragni
Una ricerca scientifica conferma che i cani riescono a “sentire” il dolore, anche delle persone che non conoscono, e cercano di consolarle.
I cani annusano il nostro dolore e leccano le ferite dell’anima e del corpo. Chi ha un cane sottoscriverà ogni parola, perché sa bene come il miglior amico dell’uomo sia capace di capire quando e quanto siamo in difficoltà. E di consolarci profondamente. Ciò che forse stupirà, è che questo accade anche se non si tratta del padrone, ma di uno sconosciuto. Da una ricerca arriva la conferma scientifica…

Vai all’articolo

Come sono morto e… tornato indietro

Attraversamento tunnel - esperienze pre morte

Caro diario, quanto segue è estremamente personale. Non l’ho raccontato che a pochissimi. Ho deciso ora di condividerlo con tutti, in quanto il momento è maturo.
Il 3 Agosto 1985… era uno di quei giorni siciliani d’estate infinita. Stavo tornando dal mare. Il mio vecchio motorino di “settima mano” arrancava mentre si arrampicava per i paesini dell’Etna.
Mio cugino Marco, 15 anni, mio coetaneo si teneva aggrappato a me con la brezza estiva fra i capelli ricci. Tentavamo di raggiungere Via Grande, ma il vecchio mezzo surriscaldato non ce la faceva proprio. A un certo punto nella salita più difficile si spense. Decidemmo allora di prendere un altra strada, più lunga ma con meno salita. Tornammo indietro, lungo la piccola strada contornata dai muri a secco di pietra lavica. Fino all’incrocio…

Vai all’articolo