Onnivori, vegetariani e vegani… e i diversi livelli di empatia

Che i vegetariani, rispetto ai carnivori, fossero più sensibili verso gli animali, un po’ l’avevamo immaginato, senza bisogno di scomodare la risonanza magnetica funzionale… Ma i ricercatori del San Raffaele di Milano non si sono fermati qui, individuando significative differenze di attivazione cerebrale anche fra vegani e vegetariani.

Vegani, vegetariani, onnivoriLo studio è stato pubblicato su Plos One. Nello studio, realizzato dai ricercatori dell’Unità di Neuroimaging Quantitativo e della Divisione di Neuroradiologia del San Raffaele, in collaborazione con le Università di Ginevra e di Maastricht, sono stati sottoposti alla visione di immagini di esseri umani o animali in situazioni di sofferenza, 20 soggetti onnivori, 19 vegetariani e 21 vegani.

Tramite risonanza magnetica funzionale, i ricercatori hanno rilevato che “rispetto ai soggetti onnivori, i vegetariani e i vegani presentano una maggiore attivazione di aree del lobo frontale del cervello, associate allo sviluppo e alla percezione di sentimenti empatici, indipendentemente dal fatto che le scene di sofferenza prevedessero il coinvolgimento di umani o di animali”.

Libri e varie...

La Vita Emozionale degli Animali

Uno scienziato moderno esamina negli animali l'empatia, la gioia e il dolore e perchè sono importanti

di Marc Bekoff

LA VITA EMOZIONALE DEGLI ANIMALI
Uno scienziato moderno esamina negli animali l'empatia, la gioia e il dolore e perchè sono importanti
di Marc Bekoff

In questo libro lo scienziato Marc Bekoff si focalizza sulla vita emotiva degli animali basandosi sui numerosi anni di studio dei modelli di comunicazione da lui condotti. I risultati del suo lavoro di ricerca dimostrano la ricchezza delle emozioni in una vastità di specie.
 Le emozioni animali non solo ci danno lezioni su amore empatia e compas­sione, ma ci impongono di rivedere radicalmente il nostro modo di interagire con il mondo animale, sfruttato e dominato dall’uomo per millenni.
 Bekoff ci presenta una sapiente miscela di gioia, empatia, afflizione, imbarazzo, rabbia e amore espresse dagli animali e riporta i risultati delle più recenti ricerche scientifiche che ne confermano l’esistenza, del resto già evidente a chi ha quotidianamente a che fare con gli animali.
 L’autore esplora anche l’aspetto evolutivo delle emozioni ed porta all’atten­zione del lettore le nuove scoperte sulle strutture cerebrali deputate all’elabo­razione delle emozioni, condivise dall'uomo e dagli altri animali, e mette in evidenza il ruolo di tali strutture nello stabilire una continuità evolutiva tra le specie.
 Le nuove ricerche in campo neurologico che si avvalgono di strumenti non-invasivi, risparmiando la vita di esseri viventi senzienti, stanno già dando nuovi frutti in termini di risultati.
 Scritto con delicato umorismo e ricco di storie toccanti, La Vita Emotiva degli Animali è un fervido appello a riflettere sul nostro modo di vedere gli animali e su come li trattiamo....

Mangiare la Terra

Mangiare la Terra. Etica ambientale e scelte alimentari

di Lisa Kemmerer

MANGIARE LA TERRA - LIBRO
Mangiare la Terra. Etica ambientale e scelte alimentari
di Lisa Kemmerer

Vivere una vita davvero sostenibile è possibile, basta soltanto essere consapevoli di ciò che si fa ogni giorno e delle proprie scelte, soprattutto quelle alimentari.
 Nonostante obiettivi e visioni del mondo essenzialmente condivise ed enormi potenzialità, gli ambientalisti e gli attivisti che si battono per gli animali non-umani raramente uniscono le forze.
 Mangiare la Terra, scritto tanto per gli ambientalisti e gli animalisti quanto per chiunque sia interessato a vivere una vita pienamente etica esercitando il potere dei propri consumi, esplora il vitale terreno comune tra i due movimenti di giustizia sociale, ovvero quello delle scelte alimentari.
 Questo libro di facile consultazione, completo di schemi, tabelle e un tocco di umorismo pungente, porta alla luce il gravoso – a tratti sconcertante – impatto ambientale dell'allevamento animale, della pesca e della caccia, indicando la strada verso un presente da riscattare e un futuro da costruire la cui ricchezza parte da ciò che decidiamo di mettere nei nostri piatti.
 «Praticamente in ogni nazione è facile passare dalla culla alla tomba senza mai pensare a quello che mettiamo nelle nostre bocche; senza alcuna consapevolezza degli effetti delle nostre scelte alimentari sulla Terra, sugli animali, sulla nostra salute e sulle persone più deboli; senza alcuna consapevolezza del fatto che nella misura in cui decidiamo cosa mangiare, l'alimentazione è una questione di estrema rilevanza morale».
 Lisa Kemmerer...

La Civiltà dell'Empatia

La corsa verso la coscienza globale nel mondo in crisi

di Jeremy Rifkin

LA CIVILTà DELL'EMPATIA
La corsa verso la coscienza globale nel mondo in crisi
di Jeremy Rifkin

Alle soglie di una nuova era
 E' oggi universalmente riconosciuta la necessità di "pensare globalmente e agire localmente", ma lo si ritiene un compito di quasi insormontabile difficoltà. La spiegazione va cercata nello stato attuale della coscienza umana.
 I nostri modi di sentire e di pensare sono legati ad un epoca che sta per finire. l'Umanità sta per affrontare una mutazione senza precedenti, la terza grande mutazione della storia.
 Il nuovo grande libro di Jeremy Rifkin, alle soglie di una nuova era --- E' oggi universalmente riconosciuta la necessità di “pensare globalmente e agire localmente”, ma lo si ritiene un compito di quasi insormontabile difficoltà. Perché? Secondo Jeremy Rifkin la spiegazione va cercata nello stato attuale della coscienza umana: la struttura profonda dei nostri cervelli non è più adeguata all’ambiente da noi stessi creato. I nostri modi di sentire, pensare, agire sono legati a un’epoca che sta per finire.
 L’umanità sta per affrontare una mutazione senza precedenti,
  la terza grande mutazione della storia.
  Nel mondo agricolo, la coscienza umana era governata dalla fede;
  in quello industriale, dalla ragione.
 Con la globalizzazione della vita economica, sociale, culturale, con la transizione all’era dell’informazione, la nostra coscienza si fonderà sull’empatia, ossia sulla capacità di immedesimarsi nello stato d’animo o nella situazione di un’altra persona.
 La nuova coscienza globale sarà un amalgama di fede, ragione ed empatia. Rifkin esplora le implicazioni profonde di questa radicale ristrutturazione della coscienza e delle nuove forme di organizzazione personale e sociale che ne deriveranno...

La Cassetta degli Attrezzi dell’Empatia

di Mireille Bourret

LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI DELL’EMPATIA  - LIBRO
di Mireille Bourret

Una nuova cassetta degli attrezzi, pronta per essere sfruttata in ogni momento!
 Oggi parleremo di empatia, 
ossia della capacità di comprendere i sentimenti e le emozioni degli altri
 L'empatia è un riconoscimento dell'altro, sia per quanto riguarda la sua presenza fisica sia per quanto riguarda le sue emozioni, i suoi desideri, i suoi sentimenti e le sue idee. Non vi è vera intimità senza empatia.
 
 - Perché è importante essere empatici?
 - Come si fa a diventarlo?
 - Qual è il ruolo dell'empatia nei rapporti sociali?
 - Come mai è utile in un contesto di risoluzione dei conflitti?
 - Come riconoscere e usare questo modo di essere?
 - Come distinguere l'empatia dalla simpatia e dalla compassione?
 - Come viene definita in psicologia e nel campo delle neuroscienze?
  Grazie agli esercizi contenuti in questo libro, potrete sviluppare un atteggiamento empatico nei confronti degli altri. ...

Le Fate ci Insegnano... l'Empatia

di Rosa Maria Curto, Aleix Cabrera

LE FATE CI INSEGNANO... L'EMPATIA - LIBRO
di Rosa Maria Curto, Aleix Cabrera

La dolce fatina Derna scopre solo vivendolo di persona, quanto sia importante l’aiuto degli amici e delle persone care che ti stanno vicine. 
 Un’avventura di una giornata un po’ particolare le permette di mettersi nei panni dell’amico che ha sempre aiutato e capirne lo stato d’animo: le difficoltà superate insieme uniscono le persone e fortificano le amicizie.
 Al termine del libro, inoltre, trovate tanti approfondimenti, notizie e curiosità sulla natura, i fiori, i frutti e il magico mondo delle fate!
 Età di lettura: da 3 anni....

Il Problema Dell'empatia

di Edith Stein

IL PROBLEMA DELL'EMPATIA  - LIBRO
di Edith Stein

Edith Stein nacque a Breslavia nel 1891. Fu uccisa nel 1942 nel campo di concentramento di Auschwitz in Polonia.
 Nel 1933 era entrata fra le Carmelitane Scalze, realizzando un desiderio rimasto per molto tempo inappagato.
 "Il problema dell'empatia", un'opera di alto valore scientifico, viene qui presentata per la prima volta in lingua italiana.
 Posto ai confini tra filosofia e psicologia, questo studio mostra come si possa esperire la coscienza altrui, per giungere alla comprensione delle persone con cui entriamo in rapporto....

Questo vuol dire – si legge nel comunicato stampa del San Raffaele – che “i vegetariani, coloro che non si cibano di carne e pesce, ma fanno uso di latte, uova e derivati e i vegani, coloro che non utilizzano alcun prodotto di origine animale, provano una diversa empatia verso la sofferenza umana ed animale rispetto agli onnivori”.

La ricerca ha anche dimostrato che “i vegetariani presentavano una maggiore attivazione del cingolo anteriore (cosa che suggerisce una maggiore attenzione verso gli stimoli presentati nel tentativo di controllarne l’impatto emotivo), mentre i vegani attivavano maggiormente il giro frontale inferiore, bilateralmente, area che si ritiene coinvolta non solo in processi inibitori durante stimolazioni cognitive ed emotive, ma anche in fenomeni di condivisione delle emozioni.

Amare gli animaliTale pattern di attivazione potrebbe indicare una tendenza da parte di individui vegani a identificarsi non solo con gli esseri umani, ma anche con gli animali, al fine di comprenderne le emozioni e di condividerle… Il presente studio, dimostra in sostanza che negli umani esistono circuiti neurali che si attivano nel momento in cui sentimenti empatici vengono estesi anche a individui di altre specie, che condividono con noi la capacità di soffrire”, ha spiegato Massimo Filippi, responsabile dell’Unità di Neuroimaging Quantitativo del San Raffaele e autore principale dello studio.

Reference: Filippi M et al., The Brain Functional Networks Associated to Human and Animal Suffering Differ among Omnivores, Vegetarians and Vegans, Plos One 2010.

Fonte originale: www.luigiboschi.it

Fonte: http://www.dalluniversoalcuore.it/vegetariano_vegano.html

Libri e varie...

La Vita Emozionale degli Animali

Uno scienziato moderno esamina negli animali l'empatia, la gioia e il dolore e perchè sono importanti

di Marc Bekoff

LA VITA EMOZIONALE DEGLI ANIMALI
Uno scienziato moderno esamina negli animali l'empatia, la gioia e il dolore e perchè sono importanti
di Marc Bekoff

In questo libro lo scienziato Marc Bekoff si focalizza sulla vita emotiva degli animali basandosi sui numerosi anni di studio dei modelli di comunicazione da lui condotti. I risultati del suo lavoro di ricerca dimostrano la ricchezza delle emozioni in una vastità di specie.
 Le emozioni animali non solo ci danno lezioni su amore empatia e compas­sione, ma ci impongono di rivedere radicalmente il nostro modo di interagire con il mondo animale, sfruttato e dominato dall’uomo per millenni.
 Bekoff ci presenta una sapiente miscela di gioia, empatia, afflizione, imbarazzo, rabbia e amore espresse dagli animali e riporta i risultati delle più recenti ricerche scientifiche che ne confermano l’esistenza, del resto già evidente a chi ha quotidianamente a che fare con gli animali.
 L’autore esplora anche l’aspetto evolutivo delle emozioni ed porta all’atten­zione del lettore le nuove scoperte sulle strutture cerebrali deputate all’elabo­razione delle emozioni, condivise dall'uomo e dagli altri animali, e mette in evidenza il ruolo di tali strutture nello stabilire una continuità evolutiva tra le specie.
 Le nuove ricerche in campo neurologico che si avvalgono di strumenti non-invasivi, risparmiando la vita di esseri viventi senzienti, stanno già dando nuovi frutti in termini di risultati.
 Scritto con delicato umorismo e ricco di storie toccanti, La Vita Emotiva degli Animali è un fervido appello a riflettere sul nostro modo di vedere gli animali e su come li trattiamo....

Indovina chi c'è nel Piatto?

Ecco perchè non mangiamo gli animali!

di Ruby Roth

INDOVINA CHI C'è NEL PIATTO?
Ecco perchè non mangiamo gli animali!
di Ruby Roth

Chi fin da piccolo ha avuto la fortuna di avvicinarsi non solo al cane o al gatto di casa, ma anche a pulcini, conigli, mucche, cavalli, maiali o ad altri animali di campagna, avrà sentito immediatamente il calore del loro respiro, il loro modo tutto particolare di essere vivi e di provare emozioni. E ognuno, a modo suo, è unico e diverso da tutti gli altri. Proprio come quello degli uomini.
Eppure questi animali finiscono nei nostri piatti, ogni giorno. È giusto che sia così?
Indovina chi c'è nel piatto?, scritto e illustrato con competenza e passione da Ruby Roth, è utile a ogni genitore che voglia spiegare ai propri figli la necessità di conoscere e rispettare gli animali e il pianeta che ci ospita tutti.
Maiali, tacchini, mucche, oche e quaglie, ma anche pesci e molte altre creature del pianeta vengono rappresentati sia nella loro condizione naturale (liberi, solidali tra loro, accoccolati e teneri, coi loro istinti e i loro rituali familiari) sia prigionieri negli allevamenti, oppure quando vengono cacciati e uccisi. Gli animali ci raccontano così come la loro vita potrebbe essere felice se non fossero prima imprigionati negli allevamenti intensivi e poi trasformati in carne.
Il libro mostra l'effetto che mangiare gli animali ha sull'ambiente, sulla foresta pluviale, sui pesci e su tutte le creature degli oceani, sulle specie in via di estinzione, ma anche sul nostro futuro. Un grido di allarme ma anche un suggerimento su cosa fare, semplicemente, ogni giorno per far cessare le sofferenze sulla Terra e vivere meglio attraverso la libertà animale.
Indovina chi c'è nel piatto? non vuole certo spaventare i giovani lettori, ma suscitare in loro rispetto e compassione per gli animali, il cui benessere è nelle nostre mani.
Le incantevoli illustrazioni di Ruby Roth ci insegnano in modo toccante come gli animali cresciuti negli allevamenti provano emozioni simili ai nostri cuccioli domestici.
Lettura indispensabile per chiunque ami gli animali: è un libro fresco, ricco di stimoli e di compassione per gli animali e il pianeta. La risposta dei bambini alla domanda dell'ultimo libro di Jonathan Safran Foer: "Perché mangiamo gli animali?"....

Mangiare la Terra

Mangiare la Terra. Etica ambientale e scelte alimentari

di Lisa Kemmerer

MANGIARE LA TERRA - LIBRO
Mangiare la Terra. Etica ambientale e scelte alimentari
di Lisa Kemmerer

Vivere una vita davvero sostenibile è possibile, basta soltanto essere consapevoli di ciò che si fa ogni giorno e delle proprie scelte, soprattutto quelle alimentari.
 Nonostante obiettivi e visioni del mondo essenzialmente condivise ed enormi potenzialità, gli ambientalisti e gli attivisti che si battono per gli animali non-umani raramente uniscono le forze.
 Mangiare la Terra, scritto tanto per gli ambientalisti e gli animalisti quanto per chiunque sia interessato a vivere una vita pienamente etica esercitando il potere dei propri consumi, esplora il vitale terreno comune tra i due movimenti di giustizia sociale, ovvero quello delle scelte alimentari.
 Questo libro di facile consultazione, completo di schemi, tabelle e un tocco di umorismo pungente, porta alla luce il gravoso – a tratti sconcertante – impatto ambientale dell'allevamento animale, della pesca e della caccia, indicando la strada verso un presente da riscattare e un futuro da costruire la cui ricchezza parte da ciò che decidiamo di mettere nei nostri piatti.
 «Praticamente in ogni nazione è facile passare dalla culla alla tomba senza mai pensare a quello che mettiamo nelle nostre bocche; senza alcuna consapevolezza degli effetti delle nostre scelte alimentari sulla Terra, sugli animali, sulla nostra salute e sulle persone più deboli; senza alcuna consapevolezza del fatto che nella misura in cui decidiamo cosa mangiare, l'alimentazione è una questione di estrema rilevanza morale».
 Lisa Kemmerer...

Il Vegetariano Moderno

Avventure culinarie per palati contemporanei

di Maria Elia

IL VEGETARIANO MODERNO  - LIBRO
Avventure culinarie per palati contemporanei
di Maria Elia

Elia dimostra senz'ombra di dubbio che il cibo vegetariano è tutto fuorchè monotono
The Sunday Times
 Vi siete mai imbarcati in una di quelle sterili discussioni sui pro e i contro del vegetarianismo?
 È un tema che arroventa gli animi e trascina gli interlocutori in battibecchi impietosi, in cui immagini splatter si alternano a scenari lugubri di piatti tristi a base di verdure vizze. Una visione manichea della vita, non c'è dubbio, perché oltre al risotto ai funghi, alla pasta con le zucchine o alla caprese con mozzarella e pomodori, c'è molto altro.
 Provate a sfogliare questo libro e lasciate che un senso di delizioso stupore prenda il posto del critico scetticismo tipico dell'onnivoro. In queste pagine sono le verdure le vere eroine: sapori, colori e consistenze sono esaltati attraverso una cucina che affonda le proprie radici nelle tradizioni di mezzo mondo, per restituire la forza e la semplicità di un cibo fresco e genuino.
 Non siete ancora convinti? Provate a comprare frutta e verdura di stagione, improvvisate e lasciatevi sorprendere dagli accostamenti originali e saporiti proposti in questo libro.
 Nessun cambiamento epocale si impone: avrete a disposizione una tavolozza di sapori più variegata con cui creare piatti per onnivori inossidabili e vegetariani incrollabili....

La Civiltà dell'Empatia

La corsa verso la coscienza globale nel mondo in crisi

di Jeremy Rifkin

LA CIVILTà DELL'EMPATIA
La corsa verso la coscienza globale nel mondo in crisi
di Jeremy Rifkin

Alle soglie di una nuova era
 E' oggi universalmente riconosciuta la necessità di "pensare globalmente e agire localmente", ma lo si ritiene un compito di quasi insormontabile difficoltà. La spiegazione va cercata nello stato attuale della coscienza umana.
 I nostri modi di sentire e di pensare sono legati ad un epoca che sta per finire. l'Umanità sta per affrontare una mutazione senza precedenti, la terza grande mutazione della storia.
 Il nuovo grande libro di Jeremy Rifkin, alle soglie di una nuova era --- E' oggi universalmente riconosciuta la necessità di “pensare globalmente e agire localmente”, ma lo si ritiene un compito di quasi insormontabile difficoltà. Perché? Secondo Jeremy Rifkin la spiegazione va cercata nello stato attuale della coscienza umana: la struttura profonda dei nostri cervelli non è più adeguata all’ambiente da noi stessi creato. I nostri modi di sentire, pensare, agire sono legati a un’epoca che sta per finire.
 L’umanità sta per affrontare una mutazione senza precedenti,
  la terza grande mutazione della storia.
  Nel mondo agricolo, la coscienza umana era governata dalla fede;
  in quello industriale, dalla ragione.
 Con la globalizzazione della vita economica, sociale, culturale, con la transizione all’era dell’informazione, la nostra coscienza si fonderà sull’empatia, ossia sulla capacità di immedesimarsi nello stato d’animo o nella situazione di un’altra persona.
 La nuova coscienza globale sarà un amalgama di fede, ragione ed empatia. Rifkin esplora le implicazioni profonde di questa radicale ristrutturazione della coscienza e delle nuove forme di organizzazione personale e sociale che ne deriveranno...

Le Fate ci Insegnano... l'Empatia

di Rosa Maria Curto, Aleix Cabrera

LE FATE CI INSEGNANO... L'EMPATIA - LIBRO
di Rosa Maria Curto, Aleix Cabrera

La dolce fatina Derna scopre solo vivendolo di persona, quanto sia importante l’aiuto degli amici e delle persone care che ti stanno vicine. 
 Un’avventura di una giornata un po’ particolare le permette di mettersi nei panni dell’amico che ha sempre aiutato e capirne lo stato d’animo: le difficoltà superate insieme uniscono le persone e fortificano le amicizie.
 Al termine del libro, inoltre, trovate tanti approfondimenti, notizie e curiosità sulla natura, i fiori, i frutti e il magico mondo delle fate!
 Età di lettura: da 3 anni....
LA CIVILTà DELL'EMPATIA
La corsa verso la coscienza globale nel mondo in crisi
di Jeremy Rifkin

Alle soglie di una nuova era
 E' oggi universalmente riconosciuta la necessità di "pensare globalmente e agire localmente", ma lo si ritiene un compito di quasi insormontabile difficoltà. La spiegazione va cercata nello stato attuale della coscienza umana.
 I nostri modi di sentire e di pensare sono legati ad un epoca che sta per finire. l'Umanità sta per affrontare una mutazione senza precedenti, la terza grande mutazione della storia.
 Il nuovo grande libro di Jeremy Rifkin, alle soglie di una nuova era --- E' oggi universalmente riconosciuta la necessità di “pensare globalmente e agire localmente”, ma lo si ritiene un compito di quasi insormontabile difficoltà. Perché? Secondo Jeremy Rifkin la spiegazione va cercata nello stato attuale della coscienza umana: la struttura profonda dei nostri cervelli non è più adeguata all’ambiente da noi stessi creato. I nostri modi di sentire, pensare, agire sono legati a un’epoca che sta per finire.
 L’umanità sta per affrontare una mutazione senza precedenti,
  la terza grande mutazione della storia.
  Nel mondo agricolo, la coscienza umana era governata dalla fede;
  in quello industriale, dalla ragione.
 Con la globalizzazione della vita economica, sociale, culturale, con la transizione all’era dell’informazione, la nostra coscienza si fonderà sull’empatia, ossia sulla capacità di immedesimarsi nello stato d’animo o nella situazione di un’altra persona.
 La nuova coscienza globale sarà un amalgama di fede, ragione ed empatia. Rifkin esplora le implicazioni profonde di questa radicale ristrutturazione della coscienza e delle nuove forme di organizzazione personale e sociale che ne deriveranno...

La Civiltà dell'Empatia

La corsa verso la coscienza globale nel mondo in crisi

di Jeremy Rifkin

Alle soglie di una nuova era

E' oggi universalmente riconosciuta la necessità di "pensare globalmente e agire localmente", ma lo si ritiene un compito di quasi insormontabile difficoltà. La spiegazione va cercata nello stato attuale della coscienza umana.

I nostri modi di sentire e di pensare sono legati ad un epoca che sta per finire. l'Umanità sta per affrontare una mutazione senza precedenti, la terza grande mutazione della storia.

Il nuovo grande libro di Jeremy Rifkin, alle soglie di una nuova era --- E' oggi universalmente riconosciuta la necessità di “pensare globalmente e agire localmente”, ma lo si ritiene un compito di quasi insormontabile difficoltà. Perché? Secondo Jeremy Rifkin la spiegazione va cercata nello stato attuale della coscienza umana: la struttura profonda dei nostri cervelli non è più adeguata all’ambiente da noi stessi creato. I nostri modi di sentire, pensare, agire sono legati a un’epoca che sta per finire.

L’umanità sta per affrontare una mutazione senza precedenti,

la terza grande mutazione della storia.

Nel mondo agricolo, la coscienza umana era governata dalla fede;

in quello industriale, dalla ragione.

Con la globalizzazione della vita economica, sociale, culturale, con la transizione all’era dell’informazione, la nostra coscienza si fonderà sull’empatia, ossia sulla capacità di immedesimarsi nello stato d’animo o nella situazione di un’altra persona.

La nuova coscienza globale sarà un amalgama di fede, ragione ed empatia. Rifkin esplora le implicazioni profonde di questa radicale ristrutturazione della coscienza e delle nuove forme di organizzazione personale e sociale che ne deriveranno

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*