Oltre 300 milioni di persone perderanno il lavoro a causa del Covid-19

Il prolungamento e l’espansione delle misure di contenimento comporteranno inoltre che fino a 1 miliardo e 600 milioni di lavoratori nell’economia informale potrebbero perdere completamente il proprio sostentamento.

L'Organizzazione internazionale del lavoro avverte che oltre 300 ...

L’Organizzazione internazionale del lavoro (OIL) ha avvertito che almeno 305 milioni di persone perderanno il lavoro a tempo pieno a causa delle misure prese per far fronte al covid-19, secondo gli ultimi dati di una stima pubblicata dall’Organizzazione.

Secondo le previsioni dell’OIL, il prolungamento e l’espansione delle misure di contenimento comporteranno anche che fino a 1 miliardo e 600 milioni di lavoratori nell’economia informale potrebbero perdere completamente il proprio sostentamento.

In tutto il mondo, oltre 436 milioni di aziende stanno affrontando alti rischi di gravi perturbazioni durante la pandemia. Tra i settori che saranno maggiormente colpiti vi sono: commercio all’ingrosso e al dettaglio, che interesserà circa 232 milioni di aziende; industria manifatturiera, 111 milioni; alloggio e servizi di ristorazione (51 milioni di aziende interessate). Inoltre, le difficoltà nel settore immobiliare e altre attività danneggeranno l’attività di 42 milioni di aziende.

L’OIL chiede l’adozione di misure urgenti, specifiche e flessibili per sostenere i lavoratori e le imprese, in particolare i piccoli che lavorano nei settori dell’economia informale, nonché altri gruppi vulnerabili.

“Con l’evolversi della pandemia e della crisi occupazionale, la necessità di proteggere la popolazione più vulnerabile diventa più pressante”, ha dichiarato il direttore generale dell’OIL Guy Ryder. “Per milioni di lavoratori, la mancanza di reddito equivale alla mancanza di cibo, sicurezza e futuro. Milioni di aziende nel mondo sono sull’orlo del collasso. Mancano risparmi e accesso al credito. Questi sono i veri volti del mondo dellavoro. Se non vengono aiutati adesso, semplicemente periranno”, ha aggiunto.

Secondo l’organizzazione, le misure per rilanciare l’economia devono basarsi su un elevato livello di creazione di posti di lavoro, sostenuto da istituzioni e politiche del lavoro più forti. Allo stesso modo, il coordinamento internazionale nelle azioni per stimolare e alleviare il debito per le persone, sarà fondamentale nel processo di recupero.

Fonte: https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-lorganizzazione_internazionale_del_lavoro_avverte_che_oltre_300_milioni_di_persone_perderanno_il_lavoro_a_causa_del_covid19/82_34603/

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *