Non giudicate chi porta un messaggio di Cambiamento

di Carlo Zanni

Capita che a causa di ignoranza e chiusura mentale, spesso persone che impegnano la propria vita per portare un messaggio di cambiamento rispetto ai soliti schemi, vengano derise e ingiuriate.

Spesso giudichiamo, deridiamo o addirittura attacchiamo persone che impegnano tutta la loro vita per portare un messaggio innovativo, rivoluzionario e diverso dalle nostre schematiche abitudini, senza comprendere che queste persone stanno cercando di aiutarci e portarci ad un livello superiore, stanno cercando di far aprire la nostra mente verso nuovi orizzonti.

L’ignoranza e la rigidità mentale fanno in modo che invece che accogliere e prendere in considerazione queste nuove informazioni… si resti statici allo stesso punto. Ma, in questo modo, l’evoluzione rallenta e il cambiamento non arriva mai.

Anziché giudicare tali persone, bisognerebbe ringraziarle e “onorarle”, comprendendo che sono coraggiosi pionieri, che pur di portare evoluzione e Verità sono disposti a farsi insultare e denigrare, restando fedeli all’Amore che li guida.

“Il vero saggio è chi sa di non sapere” disse un maestro e personalmente sperimento questo ogni giorno di più, su me stesso: ho capito che più ero ignorante e più pensavo di sapere già tutto, mentre più imparo più mi accorgo di non sapere nulla, fino ad arrivare all’onniscienza del Cuore!

Aprire la mente è già una gran cosa per poter accogliere nuove visioni; non date per scontato di avere ragione anche se siete 1000 contro 1, poiché proprio quell’uno potrebbe essere l’innovazione per il vostro cammino!

Mettersi in gioco e non accomodarsi sulle comodità delle abitudini che non cambieranno mai nulla è fondamentale, soprattutto, in questo periodo di grande trasformazione! Buttatevi in nuove esperienze, cambiate, liberatevi, trasformate, affrontate, tribolate con la gioia e la sicurezza che state muovendo il vostro universo verso la co-creazione del nuovo mondo!

Quindi, da oggi quando ti verrà voglia di lamentarti o di criticare, fermati e pensa, ma Io cosa sto facendo per migliorare questo mondo? Qual’è il mio contributo all’umanità?

“Non giudicare e non verrai giudicato”... da chi? Dalla tua coscienza, dal tuo vero sé di cui stai gradualmente riprendendo coscienza!

Articolo di Carlo Zanni

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: https://carlozanni.wordpress.com

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*