No “uomo/donna”, sì “persona”: in Francia l’ultima trovata “inclusiva”

Le trovate “inclusive” che rasentano il ridicolo ormai si moltiplicano a vista d’occhio.

Una “scrittura inclusiva” che riforma la grammatica con la presunta motivazione di combattere ogni discriminazione. La trovata linguistica che arriva dalla Francia e che fa accapponare la pelle all’Accademia Francese, è solo l’ultima di una lunga serie purtroppo.

Francia, arriva la “Scrittura inclusiva”

Cosa prevede questa “scrittura inclusiva”? Ogni parola dovrà poter essere declinabile in tre generi: maschile, femminile e neutro. Alla radice della parola sarà dunque aggiunto il suffisso maschile, un punto e il suffisso femminile. Per il plurale si aggiungerà un ulteriore punto e la “s” finale.

Ma, se non fosse già abbastanza, c’è di più. Le regole del linguaggio esortano a non utilizzare termini che ormai sembrano esser divenuti fonte di scandalo e disagio. Quali? “Uomo”, “donna”, ma anche quelli declinati ad un genere specifico, come “attrice” o “attore”. Meglio un generico “persona” o “artista”, non sia mai che qualcuno si offenda. Se sono, poi, disponibili termini neutri che hanno la stessa forma per i due generi, meglio ancora. Le regole della “scrittura inclusiva” esortano a prediligerli – ovviamente. Ad hoc per riferirsi sia agli uomini che alle donne è stato, inoltre, creato il pronome “iel” o “ille”.

Accademia Francese: “Una confusione che rasenta l’illeggibilità”

Insomma, le basi per una “neolingua” sono ormai gettate. Poco importa il monito dell’Accademia Francese: “La moltiplicazione dei segni ortografici e sintattici che induce si traduce in un linguaggio disunito, disparato nella sua espressione, creando una confusione che rasenta l’illeggibilità. È difficile capire qual è l’obiettivo e come potrebbe superare gli ostacoli pratici della scrittura, della lettura – visiva o ad alta voce – e della pronuncia. Ciò aumenterebbe il compito degli educatori. Ciò complicherebbe ulteriormente quello dei lettori”.

Il buon senso è ormai andato a farsi benedire, in una cieca corsa che sembra aver sbagliato la sua direzione e che ci investe tutti, senza distinzioni, in nome dell’inclusività.

Fonte: https://vocecontrocorrente.it/2021/03/08/no-uomo-donna-si-persona-in-francia-l-ultima-trovata-inclusiva/

LE CARTE DEL CAMBIAMENTO: CAMBIA LE TUE CONVINZIONI
Carte per l'autoguarigione. Manifesta ciò che vuoi con la neuroplasticità e la psicologia dei chakra
di Suzy Singh

Le Carte del Cambiamento: Cambia le tue Convinzioni

Carte per l'autoguarigione. Manifesta ciò che vuoi con la neuroplasticità e la psicologia dei chakra

di Suzy Singh

Nate dalla creatività e dall'ispirazione di Suzy Singh, "Le Carte del Cambiamento: Cambia le tue Convinzioni" sono perfette per te che desideri trasformare le tue credenzemanifestare ciò che vuoi davvero.

Le convinzioni manifestano le tue esperienze. Scopri cosa sta bloccando la tua felicità e cambia la tua Legge di Attrazione.

Il cofanetto contiene 56 potenti Carte di Cambiamento che liberano felicità, successo, propserità finanziaria, gioie relazionali, creatività e pace.

Basate su Neuroscienze e Psicologia dei Chakra, queste carte ti aiutano a riscrivere i tuoi schhemi mentali che regolano la tua Legge di Attrazione.

Tecniche efficaci, provate e testate con migliaia di persone, ti aiutano a far emergere nuove capacità e a superare gli stati mentali negativi.

Ogni convinzione limitante viene controbilanciata da mirate convinzioni antidoto per sostituire schemi limitanti, sbloccare i chakra e creare nuovi percorsi neurali.

Il cofanetto contiene anche un libretto di spiegazioni molto approfondito di 223 pagine con tutte le spiegazioni.

*****

Attraverso queste speciali carte da divinazione, potrai osservare le convinzioni che abitano dentro il tuo cuore e iniziare, finalmente, il tuo più profondo viaggio di evoluzione interiore.

Le convinzioni sono costellazioni di pensiero che attraggono e manifestano le esperienze della tua vita.

Questi condizionamenti mentali sono codici segreti, responsabili della formazione di percezioni, opinioni, schemi fissi di pensiero e comportamento. Le credenze influenzano anche i meccanismi di coping e i tuoi atteggiamenti nel quotidiano.

Ciò che accogli nella tua vita o che blocchi è in gran parte governato da questi schemi e convinzioni, codificati nell'infanzia e radicati durante la crescita. La tua unica e personale visione del mondo si è formata attraverso le tue convinzioni.

Identificando e lasciando andare le credenze che non supportano più la tua felicità e la tua crescita, puoi superare i 56 stati mentali negativi che limitano la tua personalità e ostacolano il tuo successo.

Le carte si riferiscono proprio a questi 56 stati mentali negativi da trasformare per poter sperimentare l'esistenza come un'opportunità di pienezza e illuminazione.

Molte cose che ti rendono nervoso o ansioso, a cui opponi resistenza o che trovi difficile mettere in atto, possono essere realizzate con il cambiamento delle convinzioni.

Attraverso queste carte, potrai:

  • Scoprire che cosa sta bloccando la tua felicità;
  • cambiare la qualità delle esperienze che attrai nella tua esistenza;
  • emanciparti da uno stato di mediocrità e conoscere la vera abbondanza;
  • costruire relazioni sane e sincere;
  • liberare energie di felicità, successo, prosperità finanziaria, gioia relazionale, creatività e pace.

Proprio come il tuo computer è in grado di eseguire compiti di livello superiore dopo l'aggiornamento del software, allo stesso modo tu sei in grado di fare molto più di quanto pensi, quando cambi le tue credenze.

Attivando il potere delle informazioni contenute in queste carte, puoi attrarre nuove possibilità e diventare più di quanto tu abbia mai creduto possibile. I metodi qui descritti si basano su Neuroplasticità e Psicologia dei Chakra, due discipline che ti aiutano letteralmente a cambiare la mente, rendendola più creativa, flessibile, aperta e senza limiti.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *